Congresso - convegno

Al Lido di Venezia dal 12 al 15 maggio ECO2024, il più importante Congresso scientifico europeo sull’obesità organizzato da EASO

Per l’edizione di quest’anno sono attesi circa 3.000 delegati partecipanti, coinvolti in 80 sessioni, con oltre 300 relatori e più di 670 presentazioni.

Si terrà dal 12 al 15 maggio al Lido di Venezia “ECO2024”, il 31° Congresso Europeo sull’Obesità, organizzato da EASO – European Association for the Study of Obesity. L’evento, che si svolgerà presso il Palazzo del Casinò, il Palazzo del Cinema e la Sala Darsena, rappresenta il più importante congresso europeo sull’obesità e in assoluto uno degli eventi scientifici con più ampia partecipazione a livello mondiale sul tema. L’edizione di quest’anno vedrà infatti circa 3.000 delegati partecipanti, coinvolti in 80 sessioni, con oltre 300 relatori e oltre 670 presentazioni.

L’obesità rappresenta una delle maggiori sfide dei sistemi sanitari oggi. Sono 800 milioni, infatti, le persone nel mondo che convivono con l’obesità, e secondo le stime saranno 1,9 miliardi nel 2035, ovvero una persona su quattro, con un impatto economico stimato di 4,32 trilioni complessivamente sul pianeta a causa di sovrappeso e obesità. L’incremento stimato dell’obesità fra i bambini dal 2020 al 2035 è del 100 per cento.

I lavori del Congresso che si svolgerà a Venezia, consentendo la massima interazione dei delegati con i relatori, si articoleranno in sessioni plenarie e tematiche, laboratori didattici e sessioni moderate in cui in cui saranno presentati i risultati della ricerca. Gli argomenti del programma saranno organizzati in quattro aree principali, ovvero “Scienze di base”, “Aspetti comportamentali e politiche per la salute”, “Obesità nel bambino e nell’adolescente”, “Valutazione e trattamento dell’obesità nell’adulto”.

“Abbiamo lavorato duramente per mettere insieme un programma innovativo e interattivo, che copra molti aspetti dell’obesità”, dichiara il Prof. Luca Busetto, Co-Presidente di ECO2024, Vice-President for the Southern Region of European Association for the Study of Obesity, “saranno messe in atto soluzioni digitali innovative per facilitare la fruizione dei contenuti scientifici e il networking. Abbiamo sviluppato un programma che, con la partecipazione di leader scientifici provenienti da tutto il mondo, è progettato per coinvolgere al massimo tutti i partecipanti e promuovere l’interazione e la discussione sugli argomenti più importanti nel campo dell’obesità”.

“Il Lido di Venezia, grazie a questo importante congresso che vede la presenza di 3.000 partecipanti da tutto il mondo, continua ad essere protagonista di una ricca stagione convegnistica, confermandosi come una destinazione dal forte appeal nel campo degli appuntamenti scientifici internazionali. – afferma Fabrizio D’Oria, direttore operativo di Vela spa – Un’attività, quella del settore MICE, che utilizzando gli spazi di proprietà del Comune di Venezia e gestiti da Vela in primavera e in autunno dopo la Mostra del Cinema - si rivela sempre più strategica per il Lido e per tutta la nostra città, perché garantisce la presenza prolungata di professionisti di alto profilo in laguna mettendo in moto un’economia molto qualificata”.

Per maggiori informazioni:

https://eco2024.org/