Congresso - convegno

Il 2021 di Filmmaster Events inizia con la convention annuale di Alleanza Assicurazioni: un DigiShow, mix di linguaggi tra evento live, format tv ed esperienza digitale

“Quelli che l’arancione addosso” il nuovo format andato in scena martedì 26 gennaio dal Teatro Gerolamo di Milano per un pubblico di 12.000 consulenti assicurativi, che ha ancora voglia di sperimentare e di interagire, di tornare ad assaporare la “dimensione live” dopo mesi di webinar ed eventi digitali.

Il team di creativi e project manager di Filmmaster Events ha affrontato con grande determinazione la sfida ricevuta da Alleanza Assicurazioni, società di Generali Italia: creare un nuovo format per la grande convention annuale, per tornare a emozionare un pubblico esigente, che ha ancora voglia di sperimentare e di interagire, di tornare ad assaporare la “dimensione live” dopo mesi di webinar ed eventi digitali.

E’ nato così “Quelli che l’arancione addosso”, andato on air martedì 26 gennaio 2021 dal Teatro Gerolamo di Milano: un mix tra evento televisivo ed esperienza digitale, che ha trasformato la classica convention annuale in un evento nel corso del quale il management e 12.000 consulenti assicurativi di Alleanza hanno esplorato, attraverso le storie dei protagonisti in gara, i piani per il 2021. Un pubblico connesso, che compare live nella scenografia, e che ha potuto – grazie alla piattaforma tecnologica adottata – apprezzare gli interventi, interagire, votare ed essere premiato.

“Quelli che l’arancione addosso” è stata inoltre una grande occasione di engagement per riunire, dopo un anno difficile e vissuto in smart working, tutta la comunità Alleanza attraverso un percorso che ha portato nei mesi precedenti a raccogliere in giro per l’Italia le storie più significative – oltre 900 – vissute in questo periodo straordinario dagli agenti, dai consulenti, dagli specialisti e dagli ispettori e a identificare le quattro finaliste che meglio sapessero rappresentare i valori della compagnia.

Filmmaster Events riparte da qui nel 2021 e lo fa in grande stile, con una convention dal taglio televisivo ma dal codice di narrazione digitale, progettata quasi interamente da remoto nel corso delle ultime settimane. Un racconto unico declinato sotto il segno dell’arancione, il colore di Alleanza ma anche il simbolo della creatività e della fiducia, per il quale Filmmaster Events  - coerentemente con la sua missione e il suo forte expertise nel “live” - ha unito la fisicità di un luogo fortemente evocativo (un teatro all’italiana come lo splendido Teatro Gerolamo) con il mondo televisivo, tanto che è stato chiamato a collaborare al progetto nella sua fase realizzativa anche il regista Luigi Antonini e parte del team tecnico di X Factor.

Alleanza Assicurazioni ci ha dato l’opportunità di inaugurare il 2021 con un evento visionario, di grande significato, in cui abbiamo potuto valorizzare appieno l’approccio Filmmaster basato sul pensiero creativo a supporto dei contenuti e sulla capacità realizzativa del nostro team anche nel nuovo mondo post Covid” – ha dichiarato Andrea Francisi, General Manager di Filmmaster Events. “Ripartire da un teatro poi è un’emozione ancora più importante, perché rappresenta un segno di speranza per tutta la filiera” ha concluso.

“Siamo consapevoli dei problemi che sta vivendo la nostra industria, ma come leader di mercato abbiamo il dovere di dimostrare con forza che fare eventi si può, e lo si può fare in maniera coinvolgente” ha specificato Silvia Badiali Head of Italian Market di Filmmaster Events. “Con questo evento – un mix unico, uno spettacolo capace di coniugare il vecchio con il nuovo – abbiamo dimostrato la capacità di Filmmaster di innovare anche nel mondo digitale a servizio della comunicazione di impresa.”.