Evento culturale

Festival Internazionale delle Luci, l'edizione 2018 nel Castello di Brescia

Appuntamento fissato dal 10al 17 febbraio del prossimo anno. Il tema dell'edizione 2018 sarà ‘Natura e Architettura’.

Brescia è la sola città italiana a far parte del Festival Internazionale delle Luci (Ilo - International Light Organization) Dopo lo straordinario successo del primo Festival delle luci del febbraio 2017, promosso dal Comitato Amici del Cidneo Onlus, con la direzione artistica di Cieli Vibranti.

Brescia spicca il balzo e viene ammessa a far parte del prestigioso circuito internazionale con la supervisione dell'olandese Robbert ten Caten.

L’appuntamento si conferma uno degli eventi più attesi per Brescia che diventa parte di un network di festival di light art in tutto il mondo che si svolge in città come Lione, Praga, Montreal, Città del Messico, Gerusalemme, Singapore, Rio de Janeiro.

L'ammissione al prestigioso circuito artistico è stata decisa dal comitato internazionale di Ilo dopo lo straordinario successo della prima edizione dello scorso febbraio, che ha portato sul colle Cidneo oltre 200.000 persone.

La seconda edizione, che vestirà di magia il Castello, proiettando Brescia nel mondo, prevede otto serate di apertura (da sabato 10 a sabato 17 febbraio), dalle 18.30 alle 24.00 (ultimo ingresso alle 22.30), esposizione di opere realizzate con la luce da artisti nazionali ed internazionali di fama mondiale, Food e Village. CidneON è il primo Festival delle luci in Europa realizzato interamente in un Castello urbano e un'iniziativa unica nel suo genere in Italia.

Il tema dell'edizione 2018 sarà ‘Natura e Architettura’: l'una la diretta conseguenza dell'altra, come risultato della capacità dell'uomo di valorizzare ciò che già di bello esiste. Così anche il Festival Internazionale delle Luci è per Brescia strumento di valorizzazione di un luogo - e prima ancora di una parte della storia della città - misterioso e affascinante e al tempo stesso sede di expo industriali ed internazionali, punto cruciale per la città e che, grazie a queste iniziative, potrà tornare ad esserlo.

L'organizzazione, affidata a UP! Strategy to action prevede l'ingresso gratuito affiancato però alla possibilità di prenotare a pagamento la fast lane, che permetterà agli interessati di saltare la coda.

MG