Carlo Noseda, presidente Iab Italia
Evento culturale

Noseda (Iab Italia): nel 2018 occhi puntati su Interact e Milano Digital Week. Fondamentale la formazione sul digitale

Il presidente di IAB Italia ricorda i due appuntamenti clou per l'industry digitale in programma a Milano l'anno prossimo e sottolinea come la formazione, che vede l'associazione impegnata con l'Academy, sia fondamentale per cogliere tutte le opportunità di crescita che il digitale offre all'economia e al Paese. Positivo anche il credito d'imposta per gli investimenti pubblicitari.

Milano capitale degli eventi dedicati al digitale nel 2018. Come ha ricordato dal  palco dello Iab Forum, in corso a Milano, Carlo Noseda (in foto), presidente Iab Italia, il capoluogo lombardo è stato scelto da Iab Europe per ospitare, il 23 e 24 maggio, Interact 2018, il convegno annuale che riunisce i principali addetti ai lavori e professionisti del digitale per discutere di innovazione. 

Sempre l'anno prossimo, inoltre, si terrà, come già annunciato, la prima edizione della Milano Digital Week, che in tre giorni, dal 15 al 18 marzo, accenderà i riflettori su tutte le sfaccettature e le opportunità del digitale. 

Proprio il digitale, infatti, e i dati legati all'indotto resi noti questa mattina (l'economia digitale nel nostro paese occupa oltre 600mila persone e vale 80 miliardi di euro, leggi news), lo confermano, rappresenta un grande volano di crescita per l'industry, il mercato e l'economia dell'Italia ma è necessaria un'attività di education alle imprese e ai professionisti. 

Proprio la formazione rappresenta un impegno costante da parte di IAB Italia, grazie soprattutto alla sua Academy.

IAB Italia, ricordiamo, ha fatto sentire la propria voce anche in merito al credito d'imposta per gli investimenti pubblicitari, accogliendo con favore l'allargamento dello stesso all'online. 

Un segnale positivo per un comparto in crescita costante, che  dimostra come l'attività portata avanti da IAB e da altre Associazioni del settore nei confronti delle Istituzioni sia stata efficace, a beneficio delle PMI ha commentato Noseda. 

A riguardo Noseda ha recentemente dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di questo risultato, che ci ha visti impegnati in prima linea. Come associazione, infatti, promuoviamo a 360°una logica di mercato digitale basata sulla fruizione gratuita di contenuti e servizi di qualità, consentita proprio dalla pubblicità. Auspichiamo, però, che il governo italiano faccia un ulteriore passo avanti e metta a punto, nel prossimo futuro, un intervento a sostegno di tutte le aziende che operano nell'ambito del digitale, una delle principali leve per il rilancio economico del nostro Paese. Abbiamo avuto un ulteriore conferma di quanto questo settore sia cruciale per la nostra economia anche una della ricerca concotta da IAB ed EY, che mostra come ogni euro investito nella comunicazione digitale produca un indotto di 25 euro, creando contestualmente occupazione”.