Evento culturale

Panorama d’Italia conquista Milano con Triumph Group International: 54 eventi in sette giorni

Da tre anni, l'agenzia è partner di Mondadori per produzione esecutiva, organizzazione e logistica del roadshow. A Milano è stato toccato un record senza precedenti con 54 eventi in sette giorni e 1.200.000 persone raggiunte.

Si è appena conclusa a Milano l’ottava tappa della terza edizione di Panorama d’Italia, il viaggio del newsmagazine Panorama attraverso il Paese tra informazione, cultura, spettacolo, enogastronomia e intrattenimento: per sette giorni, dal 16 al 22 ottobre, la città è stata animata da un ricco calendario composto da ben 54 eventi, tutti rigorosamente gratuiti.

Da tre anni, Triumph Group International è partner di Mondadori per la produzione esecutiva, l’organizzazione e la logistica di questo roadshow che, tappa dopo tappa, continua a far registrare numeri da capogiro: a Milano è stato toccato un record senza precedenti, con 1.200.000 persone raggiunte e oltre 20mila iscrizioni con l’etichetta sold out per tutti gli eventi in cartellone.

Dopo aver già toccato altre 27 città per raccontare le migliori eccellenze del made in Italy, Panorama d’Italia ha collocato il suo quartier generale nel centro di Milano, a pochi metri da piazza San Babila, dove è stato salutato dalle note della Fanfara del 3° Reggimento Carabinieri Lombardia-Milano: a fare gli onori di casa il sindaco di Milano Giuseppe Sala che, insieme al direttore di Panorama Giorgio Mulé, ha inaugurato la super tappa milanese, la più lunga in assoluto del tour, davanti a una grande folla di appassionati e curiosi.

La kermesse è stata omaggiata del saluto del presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella e ha coinvolto numerose personalità del mondo della politica e delle istituzioni. Grande spazio è stato dato ai delicati temi della formazione, dell’economia e del lavoro, con la partecipazione degli studenti degli istituti superiori protagonisti del concorso 'Il bello di Milano'.

Il cartellone della maratona milanese ha visto una vera e propria parata di stelle della musica, del cinema, della cultura e della letteratura, attraverso interviste aperte, showcase, concerti, reading e presentazioni in anteprima: tra i protagonisti principali Ken Follett, Alessandra Amoroso, Nek, Emis Killa, Fabio Rovazzi, Niccolò Agliardi, Benji e Fede, Alfonso Signorini, Sofia Viscardi, Valerio Massimo Manfredi, Vittorio Sgarbi, Maurizio De Giovanni e Massimiliano Locatelli.

Anche in questa tappa non sono mancati gli incontri scientifici della rivista Focus con l’astronauta Umberto Guidoni e i consueti appuntamenti dedicati all’enogastronomia, grazie alla partecipazione di Gualtiero Marchesi, Andrea Berton, Giovanni Bon, Chicco Cerea, Carlo Cracco, Filippo La Mantia, Davide Oldani, Benedetta Parodi e Antonio Martino.