Evento pubblico

Torna la primavera con Merano Flower Festival e Yoga Festival

Dal 23 al 25 Aprile le due kermesse in concomitanza sulle sponde del fiume Passirio. Questi due eventi rientrano nella cosiddetta Primavera Meranese, un vero e proprio contenitore di attività e manifestazioni che celebrano l’arrivo della bella stagione, organizzate dall’Azienda di Soggiorno di Merano, in collaborazione con altri partner cittadini e con il coinvolgimento dei paesi vicini Naturno, Scena, Lagundo e Parcines.

Tutto pronto a Merano, per celebrare nuovamente il ritorno della primavera.
Il fine settimana da segnare in agenda è quello del 22-25 Aprile, quando, sulle sponde del fiume Passirio si svolgeranno due eventi dal forte richiamo, in un dialogo all’insegna del benessere e dell’equilibrio fra anima e corpo: Merano Flower Festival e Yoga Festival.

Questi due eventi rientrano nella cosiddetta Primavera Meranese, un vero e proprio contenitore di attività e manifestazioni che celebrano l’arrivo della bella stagione, organizzate dall’Azienda di Soggiorno di Merano, in collaborazione con altri partner cittadini e con il coinvolgimento dei paesi vicini Naturno, Scena, Lagundo e Parcines. L’atmosfera della città di Merano sarà unica e meravigliosa grazie alle tante iniziative come gli allestimenti dei "Cazador del Sol" (in spagnolo “gli acchiappasole”) installazioni che catturano i raggi solari; le “Sculture vegetali”, ovvero, aiuole fiorite curate dalla Giardineria comunale; oltre a un’aiuola di fiori, in collaborazione con l’azienda di fioricultura di Merano e gli alunni della scuola professionale Laimburg (donazione del KIWANIS CLUB MERANO), che invita tutti a soffermarsi e cogliere l’attimo “in fermo” della citta di cura di Merano. Inoltre, l'atmosfera da salotto dei Portici, con le sue eleganti lampade, e per chi vuole fare una pausa, le sedie a sdraio o le comode amache allestite presso il parco Elisabetta e vicino al parco giochi sulla Passeggiata Lungo Passirio.

Merano Flower Festivalavrà luogo da Venerdì 22 a Lunedì 25 Aprile, dalle 9.30 alle 19.00 (Lunedì 25 dalle 9.30-18.00), e sarà a ingresso gratuito. Un tripudio di piante, profumi e colori, nella consueta mostra-mercato dei fiori e delle piante ornamentali, con approfondimenti sui temi della sostenibilità e della consapevolezza ambientale.
I laboratori per bambini e ragazzi si concentreranno sul realizzare creazioni con materiali riciclati e naturali, mentre, nel corso dell’Alperia Experience "Green Energy - Alperia", si parlerà della produzione di energia, anche attraverso l’utilizzo di occhiali tecnologici che consentiranno la visita virtuale di una centrale idroelettrica e di camminare sul muro di una diga.
Sabato 23 aprile, Alperia offrirà visite guidate alla più antica e grande centrale idroelettrica dell'Alto Adige, quella di Töll.

Sul Flower Stage, il palco principale della manifestazione, oltre all'intrattenimento musicale, ci sarà tempo e spazio per incontri, presentazioni di libri, letture, degustazioni e discussioni.
Per chi vorrà rinfrescarsi con un frullato salutare o provare una versione vegetariana della “merenda altoatesina” si consiglia una visita al Flower Bistro, nel cuore della mostra-mercato.

La selezione degli espositori sarà curata ancora una volta da Mimma Pallavicini, giornalista del verde, autrice di libri e grande “Signora” del mondo del florovivaismo. Da oltre trent’anni, infatti, Mimma ha il polso della sensibilità per il giardinaggio e segue la produzione vivaistica di qualità e il collezionismo botanico per le pagine del mensile Gardenia.

Quest'anno il 23 e 24 aprile, in parziale concomitanza con MFF, andrà in scena, presso il Kurhaus, lo Yoga Meeting, con uno sguardo sul benessere interiore e sull'equilibrio personale.

L’evento sarà suddiviso in 9 seminari a pagamento e 11 Open Class e, inoltre, ci saranno una Mostra d'Arte "La Bellezza Interiore", uno spettacolo di Danza Indiana e il bistrot Marrit che sarà il punto ristoro vegetariano/vegano in Rotonda, all'interno del Kurhaus.
La partecipazione sarà con ingresso libero alle Aree Espositive, alle Conferenze, agli Incontri e alle Performance, gli orari: Sabato 23 Aprile dalle ore 14.00 alle 20.00, Domenica 24 Aprile, dalle ore 09.00 alle 19.00.

Due immancabili luoghi da visitare, nel corso di un soggiorno a Merano, in primavera, sono senza dubbio le Terme di Merano e i Giardini di Sissi (Castel Trauttmansdorff).
Le Terme di Merano sono una struttura termale e turistica in centro città, lungo le rive del fiume Passirio, sul lato opposto del noto “Kurhaus”. Si presentano su di una superficie (di 7.650 m²) con piscine all'interno ma anche all'esterno (in tutto 25), tantissime zone relax, la zona saune e un piano dedicato ai trattamenti personalizzati.
I Giardini di Sissi, presso Castel Trauttmansdorff, riapriranno i battenti il 1 aprile con oltre 80 ambienti botanici, rappresentativi di tutto il pianeta, che si mostreranno nuovamente in tutta la loro bellezza, in un anfiteatro naturale di 12 ettari. Al centro di questo enorme parco troneggia il Castello, da cui i Giardini prendono il nome, che due volte, alla fine del 1800, è stato dimora dell’imperatrice Sissi, Elisabetta d’Austria. Oggi all’interno del castello si trova il museo dedicato al turismo “Touriseum”.

I momenti da non perdere di questo entusiasmante weekend saranno quindi:

Flower Market - Mostra mercato di fiori, articoli per giardinaggio e non solo con vendita;
Flower Stage - Palco centrale dove ci sarà un programma variopinto di letture, dialoghi, musica.
Flower Experience - Visite guidate a tema - workshop con materiale naturale per bimbi

Yoga kids e yoga family, sulla terrazza del Kurhaus,
Mercato meranese con prodotti del posto,
Alperia con possibilità di entrare virtualmente in un impianto idrico tramite degli occhiali,
Percorso naturalistico audio Merano BiodiverCity.