Fcp

FCP Associnema: a dicembre 4,6 milioni di pubblicità (+17,4% sul 2022). Per l'intero anno 11.6 mln (+22,4%)

Il presidente Alessandro Maggioni (nella foto): "La seconda parte dell’anno, complice l’uscita di “Barbie” ed “Oppenheimer” durante l’estate e di “C’è ancora un domani” (di Paola Cortellesi) in autunno, hanno definitivamente risvegliato l’interesse verso il mezzo e ci hanno permesso di tornare a confrontarci in modo più costante e lungimirante con il mercato".

L'Osservatorio FCP-Associnema (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mezzo Cinema, nel mese di Dicembre 2023.

Dicembre 2023: i dati evidenziano per il mese di Dicembre 2023 un fatturato totale di  4.612.000,00 euro, pari al +17,4% sul 2022.

Per il periodo Gennaio-Dicembre 2023 ilfatturato totale è di  11.699.000,00 euro, pari al +22,4% sul 2022.

 Alessandro Maggioni (nella foto), Presidente FCP-Associnema: " Il 2023 è cominciato a ritmo molto lento, con il solo gennaio che ha beneficiato delle lunghe code di dicembre e della presenza in sala di “Avatar 2”. Una prima scossa agli investimenti si è avuta con l’uscita di “Supermario” e da quel momento in poi il clima è nettamente cambiato.  La seconda parte dell’anno, complice l’uscita di “Barbie” ed “Oppenheimer” durante l’estate e di “C’è ancora un domani” (di Paola Cortellesi) in autunno, hanno definitivamente risvegliato l’interesse verso il mezzo e ci hanno permesso di tornare a confrontarci in modo più costante e lungimirante con il mercato. I risultati del 2023, sia per quanto riguarda il mercato cinema in termini di presenze in sala e di incassi, sia in riferimento al mercato degli investimenti pubblicitari, chiude quindi in forte crescita,  ponendo le basi per un 2024 all’insegna di tanti nuovi importanti titoli. Finalmente possiamo guardare al nuovo anno con grande fiducia e con l’auspicio sempre più concreto che il cinema torni ad essere protagonista del mediamix pubblicitario”.