Scenari

AdKaora: proximity marketing ed e-commerce per migliorare le vendite durante il Black Friday

L’analisi condotta si inserisce tra gli approfondimenti sui consumi e trend d’acquisto che l’Osservatorio interno all'agenzia ha realizzato durante quest’anno particolare, grazie alla conoscenza del mercato, agli strumenti di location intelligence e alla possibilità di raggiungere il consumatore attraverso survey mirate. Nel periodo di lockdown il consumo di beni e servizi ha assunto forme e modalità diverse. Per questo è importante per i brand non trovarsi impreparati davanti a eventi commerciali importanti come il Black Friday e le festività natalizie.

AdKaora, agenzia digitale del Gruppo Mondadori specializzata in mobile advertising user-centric e proximity marketing, ha realizzato uno studio sul Black Friday per indagare come sono cambiati i trend di consumo e aiutare le aziende a ottenere i migliori risultati in termini di vendite.

L’analisi condotta si inserisce tra gli approfondimenti sui consumi e trend d’acquisto che l’Osservatorio interno di AdKaora ha realizzato durante quest’anno particolare, grazie alla conoscenza del mercato, agli strumenti di location intelligence e alla possibilità di raggiungere il consumatore attraverso survey mirate. Nel periodo di lockdown il consumo di beni e servizi ha assunto forme e modalità diverse. Per questo è importante per i brand non trovarsi impreparati davanti a eventi commerciali importanti come il Black Friday e le festività natalizie.

In particolare con questo studio, realizzato in collaborazione con CheckBonus, l’applicazione che attraverso la gamification promuove la conoscenza dei prodotti e la loro vendita nei negozi fisici alla sua base utenti, AdKaora ha chiesto a un panel di 2.000 utenti come intendono comportarsi durante il Black Friday e qual è la loro propensione all’acquisto.

Ecco alcune evidenze che emergono dalla survey, utili per costruire al meglio le strategie di advertising:

- Strategia nella comunicazione: l’89% degli intervistati farà acquisti durante il periodo del Black Friday; diventa strategico per le aziende emergere all'interno del contesto competitivo e non attendere l’ultimo minuto per dare visibilità al proprio marchio;
- Giocare d’anticipo: il 40% dei consumatori inizierà la ricerca diverse settimane prima. Potrebbe quindi rivelarsi determinante per un’azienda riuscire a proporsi in tempo ed intercettare il favore dei clienti alla ricerca della giusta occasione;
- Maggiore prossimità: il 57% degli acquirenti preferirà acquistare da piccoli negozi locali. È importante quindi intercettare il consumatore vicino ai punti di interesse;
- Categorie di interesse: elettronica, abbigliamento e calzature sono quelle più gettonate dagli utenti.

Dalla ricerca emerge inoltre che quest’anno il flusso decisionale d’acquisto sarà più equilibrato tra online e offline. È importante nel digitale, quindi, puntare ad una strategia multicanale ed investire in una comunicazione integrata sia con obiettivo drive to site sia con obiettivo drive to store, che supporti ogni fase del processo d’acquisto: dalla promozione all’analisi post-vendita. In due attività: proximity marketing ed ecommerce.

L’analisi contiene anche alcuni insight sulle ricerche effettuate dagli utenti lo scorso anno sul tema del Black Friday, uno spaccato sul sentiment dei consumatori relativamente all’evento e cinque consigli pratici su come non trovarsi impreparati e impostare una strategia di comunicazione efficace.