Integrated

Nasce #PosteItaliani. Azzurri dentro: la mega installazione del brand per tifare gli Azzurri a cura di Alphaomega

Dall’11 giugno all’11 luglio la comunicazione rivestirà interamente la facciata del quartier generale dell’Azienda all’Eur. 1218 ritratti fotografici di persone di Poste che idealmente “si affacciano” su Viale America, diventando ciascuno un pixel per dare vita, tutti insieme, a uno stendardo tricolore di circa 900 metri quadrati, largo 15 metri e alto 60. Il rivestimento è stato poi applicato in fogli direttamente alla superficie del palazzo con un lavoro durato 5 giorni all’inizio di giugno per creare una grande bandiera per una grande passione comune.

Poste Italiane celebra il proprio ruolo di top partner della FIGC e della Nazionale Italiana con un’operazione cross-media, ideata e prodotta insieme con l’agenzia Alphaomega, che unisce sponsorizzazione, comunicazione interna e comunicazione esterna e che coinvolge come testimonial le persone di Poste Italiane.

#PosteItaliani. Azzurri dentro. Un concept che esprime unione, vicinanza, passione comune: quando scendono in campo gli Azzurri ci sentiamo tutti orgogliosamente un po’ più italiani. “Noi di Poste, che siamo sponsor, anche di più…

Questo racconta la mega installazione che dall’11 giugno all’11 luglio rivestirà interamente la facciata del quartier generale dell’Azienda all’Eur.

1218 ritratti fotografici di persone di Poste che idealmente “si affacciano” su Viale America, diventando ciascuno un pixel per dare vita, tutti insieme, a uno stendardo tricolore di circa 900 metri quadrati, largo 15 metri e alto 60.

Il quartier generale dell’Azienda diventa così un media, una speaking architecture e idealmente anche il contenitore fisico della passione per gli Azzurri che accomuna il Brand e le sue persone.

I selfie con cui è stato successivamente elaborato il visual sono stati raccolti da metà maggio, attraverso un’attività di people enagement con l’hashtag ##PosteItaliani. Azzurri dentro che ha coinvolto la intranet aziendale e i canali digital e social dell’Azienda.

Il composite delle immagini è stato quindi “mappato” sulle architetture della facciata e stampato successivamente su pellicole di vinile rimovibile e su teli in mesh microforato. Il rivestimento è stato quindi applicato in fogli direttamente alla superficie del palazzo con un lavoro durato 5 giorni all’inizio di giugno.