Video

Casta Diva Pictures: nel semestre fatturato a 3,6 mln di euro

Tra fatturato e ordini, la cdp di Luca Oddo e Andrea De Micheli ha totalizzato 4 milioni e 500mila euro. A questi si devono aggiungere i 600mila euro conseguiti dalla sua omonima controllata di Praga. Nei primi sei mesi del 2006 Casta Diva ha realizzato 17 produzioni, e 7 sono in cantiere.

Dopo un anno e mezzo di attività, Casta Diva Pictures, la casa di produzione di spot ed eventi di Luca Oddo e Andrea De Micheli, archivia la prima semestrale del 2006 con un risultato superiore alle aspettative. Il fatturato è pari a 3,6 milioni di euro mentre gli ordini acquisiti ammontano a 900mila, per un totale, tra fatturato e ordini, di 4 milioni e 500mila euro. A questi si devono aggiungere i 600mila euro conseguiti dalla sua omonima controllata di Praga. Nei primi sei mesi del 2006 Casta Diva ha realizzato diciassette produzioni per clienti quali McDonald's, Nestlé, Oviesse, P&G, Sky e Sorgente Santa Croce. Inoltre Casta Diva ha altre sette produzioni in cantiere tutte da realizzare entro agosto, di cui tre per nuovi clienti: ADC, Rally Car e CNP Capitalia Vita.

"Dopo solo diciotto mesi, stiamo entrando nella top ten delle case di produzione italiane;" affermano Luca Oddo e Andrea De Micheli, "il fatturato del primo semestre 2006, insieme agli ordini, è già superiore a quello di tutto il 2005, ed è aumentato del 40% circa, semestre su semestre. Conquistiamo ogni trimestre qualche nuovo cliente prestigioso e anche la nostra omonima controllata di Praga sta dandoci delle belle soddisfazioni, tanto è vero che abbiamo appena assunto un nuovo producer, Tomaz David, per sviluppare il lavoro relativo al mercato locale, Cechia, Polonia, Ucraina e Slovacchia, un bacino da quasi 100 milioni di persone. Abbiamo già raggiunto il break-even, per l'anno in corso - la prova che stiamo gestendo una società lean-and-mean, snella e aggressiva - e questo ci consente di pensare con serenità a nuovi investimenti, finalizzati a migliorare ulteriormente il nostro rapporto qualità-prezzo".

Per quanto riguarda i registi, rispetto al 2005, sono stati impiegati cinque nuovi talenti: l'inglese Rory Rooney , il danese Kasper Barfoed, l'italo-bulgaro A.K.A. Todor e gli italiani Oliviero Toscani e Paolo Ameli . Casta Diva ha un dna internazionale: oltre che a Milano e Roma, ha girato i suoi spot a Los Angeles, a l'Habana (Cuba) e a Praga. Lavorando per clienti prevalentemente multinazionali, i suoi spot sono andati in onda non solo in Italia, ma anche in Francia, Austria, Germania, Grecia, Regno Unito, Belgio, Repubblica Ceca, Ucraina, Russia, Paesi Baltici e India.

A fine 2005 Casta Diva aveva inaugurato il suo ingresso nel settore degli eventi speciali, già presidiato dai suoi soci in precedenti esperienze, con la prima commessa da parte di P&G, vale a dire il casting del concorso di bellezza Pantene Protagonist. Le selezioni si erano svolte in tutta Italia, nell'arco di quattro mesi, da novembre 2005 a febbraio 2006, con grandi happening in nove città italiane: Bologna, Napoli, Padova, Milano, Bari, Catania, Roma, Firenze e Ancona. Nel 2006 Casta Diva ha confermato la propria capacità di dare il proprio contributo anche in questo mercato, che si sta sviluppando con percentuali di crescita a due cifre. Ha infatti ricevuto diverse commesse nel settore eventi: l'ideazione e l'organizzazione di un originale incentive per CNP Capitalia Vita, la realizzazione dei video per la convention aziendale di Oviesse e quelli che saranno presentati durante il gala per il lancio del Club degli Eventi da parte di ADC-Agenzia della Comunicazione.