UPDATE:
Tornano le Arena Opera Festival Experience, emozioni esclusive per le aziende. Il progetto, esclusiva di Fondazione Arena, è realizzato in collaborazione con il Gruppo Noahlity“Portiamo la Street Art nello spazio”: Star Bottle lancia un museo virtuale nel Deep SpaceSigep World approda a Singapore. Al via la prima edizione di Sigep Asia. Presenti oltre 300 Brand del Food&Beverage da 31 PaesiIPG Mediabrands. UEFA EURO 2024. Per Italia - Spagna 12,3 mln di spettatori e share del 57,9%. Di Rocco (UM Italy): “Un pubblico importante incollato alla tv. Un'audience eterogenea e rilevante, una grande opportunità per aziende e brand"Chi “Al Chiaro di Luna”: l’esclusivo summer party di “Chi” illumina quest’anno il Palace Hotel di Milano Marittima che firma l’allestimento insieme all’agenzia Left&RightRadio Norba Cornetto Battiti Live: per il quarto anno consecutivo Cornetto Algida è al fianco del festival musicale più atteso dell’estateFrancesco Poletti (Publicis Italy/Le Pub): "Cannes Lions 2024 conferma che la creatività che arriva all’audience si distingue per innovazione, impatto ed efficacia"illycaffè presenta “6 minuti per farla innamorare", il cortometraggio che celebra il caffè come gesto d’amorePeroni Nastro Azzurro torna a essere protagonista dell’estate italiana con Stile Capri Wave on Tour. Roadshow a cura di TrampCannes Lions 2024. Con 2 bronzi a Small NY/Indiana per Coordown (Film) e a Michele Mari per Amnesty International (Sustainable Development Goals) il medagliere italiano tocca quota 26 Leoni, 21 dei quali targati LePub Milan
Marketing

Initiative analizza l’industry del pet food & care con spesa delle famiglie attestata a 4 mdl di euro, tra cure e cibo, e 200 punti vendita della GDO specializzata aperti nel 2023

L'agenzia media del gruppo IPG Mediabrands ha studiato il settore con la lente dell’approccio proprietario Fame & Flow. Enrico Girotti, Managing Partner, Strategy e Growth: "Settore ampio e complesso, con player di mercato che godono di conoscenza del brand, ma dove fatica a consolidarsi una reale preferenza e affezione duratura per i consumatori verso un determinato marchio".

Dopo il food e il finance, Initiative, agenzia media del gruppo IPG Mediabrands, analizza l’industry del pet food & care attraverso la lente dell’approccio proprietario Fame & Flow, in riferimento alle attuali tendenze e alle prospettive future, ai cambiamenti nei comportamenti dei consumatori e all'evoluzione in termini di preferenze, panorama competitivo e opportunità emergenti.

Un settore in crescita in cui è sempre più forte il legame emotivo tra le persone e i propri animali domestici dove il clima di incertezza ha impattato la scelta di avere un animale. Initiative ha riscontrato che in una famiglia dove sono presenti dei figli, è più probabile che ci sia anche un animale domestico, mentre il 17% (dato in crescita) delle coppie senza figli compensano il bisogno di genitorialità con un cucciolo, incrementando quel fenomeno di sostituzione emotiva e antropomorfizzazione dell’animale che assume quasi il ruolo di figlio e/o membro della famiglia. Proprio in virtù di questo ruolo sociale, nonostante l’inflazione e lo stato di crisi, non diminuisce la spesa per i propri pet che si attesta, in Italia, a 4 miliardi di euro tra cure e cibo. Il dato è destinato a crescere soprattutto nelle fasce di reddito alto e medio-alto che dichiarano di spendere più di 300€ al mese per la cura del pet, percentuale più che raddoppiata (+2,8%) nel 2023 rispetto al 2022.

A crescere sono tutti i comparti della pet economy, dal pet food al pet care, complice la sempre più capillare distribuzione e l’incremento delle insegne GDO che nel 2023 hanno aperto 200 nuovi punti vendita specializzati. La presenza non solo di pet food ma anche di servizi a 360 per gli animali, portano ad una preferenza del punto fisico rispetto all’acquisto online, canale quest’ultimo che resta prediletto soprattutto per la ricerca di informazioni su marchi e prodotti.

Accanto al classico rapporto qualita’-prezzo e confronto tra alternative, ormai consolidate in generale, anche Corporate Responsability e differenziazione sono i driver che guidano gli acquirenti di categoria nei loro acquisti. In particolare, per i pet owner risulta fondamentale l’aspetto più funzionale e la risposta a specifiche necessità piuttosto che la popolarità del marchio, seppur fiducia e facile reperibilità rimangano driver imprescindibili e fortemente legati alla forza del brand.

Enrico Girotti (foto), Managing Partner, Strategy e Growth, Initiative Italia, commenta: “Se da un lato la ricerca ha l'obiettivo di indagare attitudini e comportamento dei Pet Owner, dall'altro ha lo scopo di approfondire l'equilibrio e la crescita del business, il quale si gioca sulla la perfetta calibrazione fra costruzione di marca, la brand Fame, e guida dei brand per le consumatrici attraverso la categoria, il Flow. Approfondendo i dati dell'indagine emerge quanto il settore sia ampio e complesso, con player di mercato che godono di ampissima conoscenza del brand, ma dove fatica a consolidarsi una reale preferenza e affezione duratura per i consumatori verso un determinato marchio. Ciò è sintomo di una categoria merceologica che ha l’opportunità di rafforzare gli aspetti legati all’emozione e di cogliere l’opportunità di un’articolazione delle campagna di marketing a 360°, supportate dalla facilità di contatto attraverso i numerosi punti vendita fisici e store on line”.  

Secondo Initiative il ruolo sociale ed emotivo che l’animale domestico assume nelle vite di chi lo possiede è una dinamica destinata ad influenzare fortemente l’andamento di questo settore, con un investimento di risorse significative da parte delle famiglie per il benessere del proprio animale e una ricerca attenta del prodotto migliore in un mercato in continua evoluzione