UPDATE:
Oltre 300 imbarcazioni e 270 aziende le protagoniste della quinta edizione del Salone Nautico di Venezia. Fabrizio D’Oria: “La città si sta candidando a diventare un centro permanente per la nautica".Different presenta a Padova i risultati della ricerca sull’influencer marketing condotta da EMG Different alle aziende del Nord EstZurich torna on air con la campagna pubblicitaria a cura di 72andSunny che racconta il valore della protezione assicurativa e finanziaria. La pianificazione è affidata a DentsuCasa.it lancia la nuova campagna “La casa che cerchi” a cura di CaffeinaIl Gruppo 24 ORE supporta con tutte le iniziative editoriali e la capacità di produzione informativa la 3a edizione del Festival dell’Economia di Trento. Inclusa una campagna adv e socialPer Ichnusa, LePub realizza uno spot per dire no all'abbandono bottiglie di vetro come lascito della serata fuori: “Se deve finire così, non beveteci nemmeno”Ferrafilm e STIM Tech Group sostengono "Love is love", cortometraggio dal messaggio corale di rispetto e inclusione contro le discriminazioni sull’orientamento di genereDal Progetto Montagna, il Teatro Verdi Pordenone e Cai promuovono il debutto del "Montagna Teatro Festival": spettacoli, nuova drammaturgia, incontri, convegni, letteraturaGruppo Mondadori lancia PLAI, l’acceleratore dedicato alle startup nel campo dell’Intelligenza Artificiale Generativa. Investimento da 6 milioni nel triennio 2024-2026Serviceplan Italia vince la gara e lancia la nuova campagna corporate di Nestlé ' Il nido che condividiamo'
Media

Cairo Communication: Ricavi 2022 stabili a quota 1,176 mld. Leggera flessione della pubblicità su La7. Trend positivo per l'adv su carta, digital ed eventi

Per la concessionaria guidata da Urbano Cairo (nella foto), la raccolta pubblicitaria su La7 e La7d passa da 156,8 milioni a 150 milioni. Tocca quota 406,5 milioni l'adv sulle testate cartacee, sul digitale e negli eventi. La raccolta pubblicitaria complessiva sui mezzi on-line di RCS si attesta nel 2022 ad Euro 148.7 milioni, con un’incidenza del 43,1% sul totale ricavi pubblicitari.

Il  Consiglio di Amministrazione della Cairo Communication, riunitosi oggi, ha esaminato ed approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2022.

Nel 2022, in un contesto caratterizzato dall’incertezza conseguente il conflitto in Ucraina:
- il Gruppo guidato da Urbano Cairo (nella foto), ha conseguito ricavi in linea con quelli realizzati nel 2021 e confermato la forte marginalità della gestione.
- RCS ha registrato ricavi in linea con quelli realizzati nel 2021 e anch'esso confermato la forte marginalità della gestione corrente. Il Corriere della Sera ha conseguito eccellenti risultati diffusionali in edicola e ha proseguito nella crescita del digitale, con una customer base digitale totale attiva (digital edition, membership e m-site) a fine dicembre di 508 mila abbonamenti (384 mila a fine 2021).

La customer base dei prodotti pay di Gazzetta (G ALL, G+, GPRO e Fantacampionato) a fine dicembre è pari a
171 mila abbonamenti (80 mila a fine 2021). Anche in Spagna gli abbonamenti digitali sono cresciuti raggiungendo a fine dicembre 2022 i 101 mila per El Mundo (80 mila a fine 2021) e i 51 mila per Expansion (41 mila a fine 2021). Entrambi i quotidiani italiani, Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport, e in Spagna Marca e Expansión, confermano la loro posizione di leadership diffusionale nei rispettivi segmenti di mercato (Fonte: ADS per l’Italia e OJD per la
Spagna). La Gazzetta dello Sport, con la rilevazione Audipress 2022.3, conferma la posizione di quotidiano più letto in Italia con 1,9 milioni di lettori.

I principali indicatori di performance digitali confermano la rilevante posizione di mercato di RCS, con i brand Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport che si attestano nel periodo gennaio-dicembre 2022 rispettivamente a 28,7 milioni e a 18,8 milioni di utenti unici medi al mese e rispettivamente a 3,9 milioni e a 2,9 milioni di utenti unici giornalieri medi al mese (Fonte: Audiweb).

In Spagna, nell’ambito delle attività online elmundo.es, marca.com e expansión.com si attestano nel 2022 rispettivamente a 48,9 milioni, 105,9 milioni e 11,6 milioni di browser unici medi mensili tra nazionali ed esteri e comprese le app (Fonte: Google Analytics).I ricavi operativi netti si attestano a Euro 845 milioni, con i ricavi digitali complessivi (Italia e Spagna) che ammontano a circa Euro 207 milioni ed hanno raggiunto un’incidenza di circa
il 24,5% sui ricavi complessivi.

La raccolta pubblicitaria complessiva sui mezzi on-line di RCS si attesta nel 2022 ad Euro 148.7 milioni, con un’incidenza del 43,1% sul totale ricavi pubblicitari.
Il settore editoriale televisivo La7 e operatore di rete ha confermato gli elevati livelli di ascolto del canale La7 (nel 2022 3,85% sul totale giorno e 4,98% in prime time).

Nel 2022, la raccolta pubblicitaria sui canali La7 e La7d è stata pari a complessivi circa Euro 150 milioni (Euro 155,5
milioni nel 2021).

Ha raggiunto i 406,5 milioni l'adv sulle testate cartacee, sul digitale e negli eventi.

Nel 2022 La7 è stata la sesta rete in prime time con uno share del 4,98% (in crescita del 4% rispetto al 2021), la quarta nella prima fascia mattutina (7:00/9:00) con uno share del 4,09% e la quinta nella fascia successiva (9:00/12:00) con il 4,07%. I risultati di ascolto dei programmi informativi e di approfondimento della rete nel 2022 hanno continuato ad essere tutti eccellenti: Otto e Mezzo con il 7,6% di share medio da lunedì a venerdì, il TgLa7 edizione delle 20 con il 5,9% da lunedì a venerdì, diMartedì con il 6,9%, Piazzapulita con il 6%, Propaganda Live con il 5,8%, Non è l’Arena con il 5,5%, Omnibus La7 con il 4%, Coffee Break con il 4,3%, L’Aria che tira con il 5,6%, Tagadà con il 3,8%, Atlantide con il 3,9% e In Onda con il 4,6%.

Nel 2022 La7 conferma la propria leadership tra le tv generaliste per ore di informazione (più di 14 ore in media al giorno) e ore di diretta (circa 11 ore e mezza in media al giorno).

Sul fronte digital, nel 2022 gli utenti unici medi mensili sono stati 5,9 milioni (+24% rispetto al 2021) e quelli
giornalieri 400 mila (+20%). La7 cresce anche sui social con a fine dicembre complessivi 6,5 milioni di follower della rete e dei suoi programmi attivi su Facebook, Twitter, Instagram e Tik Tok.

Il settore editoriale periodici Cairo Editore ha registrato una flessione dei risultati principalmente per effetto dell’aumento del costo della carta di circa Euro 6,5 milioni (su base annua).
Nel 2022, i ricavi lordi consolidati sono stati pari a circa Euro 1.175,9 milioni (comprensivi di ricavi operativi lordi per Euro 1.126,7 milioni e altri ricavi e proventi per Euro 49,2 milioni), in flessione di  0,1 milioni rispetto ad Euro 1.176,0 milioni nel 2021.

Il risultato netto di pertinenza del Gruppo è stato pari a circa  32,1 milioni (Euro 51 milioni nel 2021, quando aveva beneficiato per Euro 7,3 milioni dalla plusvalenza realizzata nella cessione della Unidad Editorial Juegos S.A.).

In considerazione delle azioni già messe in atto e di quelle previste, in assenza di un peggioramento delle conseguenze riconducibili alla prosecuzione del conflitto in Ucraina e/o della dinamica dei costi, il Gruppo ritiene che sia possibile porsi l’obiettivo di conseguire anche nel 2023 margini (EBITDA) fortemente positivi, in crescita rispetto a quelli realizzati nel 2022 e di proseguire con un’ulteriore generazione di cassa dalla gestione operativa.