UPDATE:
Ruolo chiave di media e comunicazione per generare attrattività per il brand Italia. Regioni italiane: nel 2021 investimento pubblicitario più che raddoppiato (23 mln) per sostenere il turismo. TV protagonistaNC Awards, Brand Loyalty Awards 2022: la giuria ha votato i vincitori. La sostenibilità si afferma come asset centrale nella comunicazione di brand. Emergono i trend dell'empowerment femminile e della responsabilità sociale. Messaggi più customizzatiNC Awards, Brand Loyalty Awards 2022. Sironi (Bolton Group): "La molteplicità dei punti di vista in giuria segno di un momento di profondo cambiamento nel giudicare la comunicazione integrata. Marche e agenzie cercano vie più personali"Alessandro Volanti nominato Direttore Marketing e Commerciale di Radio ItaliaAlessandro Volanti nominato Direttore Marketing e Commerciale di Radio ItaliaLancia presenta un piano strategico a 10 anni e nomina cinque brand manager in EuropaDopo il successo dell’Eurovision a Torino, le nuove proposte di Rai Pubblicità per i grandi eventi musicali sul territorioRai Pubblicità: per 'Summer Hits La musica dell’estate', 'Music Awards', 'Arena ’60, ’70, ’80, ’90 di Amadeus' un’offerta crossmediale e modelli integrati di partnership per i brandBosch lancia la campagna “#LikeABosch" per promuovere le tecnologie dei prodotti e la semplicità d’uso. Creatività a cura di Different. Pianifica ZenithOn air “Kimbo, Una tazza di aroma, Una tazza di Napoli” dedicata alla linea di capsule compatibili in alluminio Nespresso Original. Firma Serviceplan
Industry

Club dell'Osso: osservatorio sul mercato congressuale

È una delle iniziative più originali ed esclusive del Club: un monitor permanente del mercato congressuale visto “dal di dentro”, ossia dal punto di vista dei committenti (corporate meeting planner).

Il Club dell’Osso si pone come punto di riferimento per il mercato congressuale italiano. Grazie alla propria composizione esclusiva (i soci sono tutti meeting planner d’azienda) fornisce spunti davvero unici, che consentono quant’altri mai di “toccare con mano” la domanda.

In particolare, con un proprio “Osservatorio operativo”, il Club funge da monitor nei confronti del mercato e delle sue tendenze, e attraverso la realizzazione di ricerche, inchieste, tavole rotonde e newsletter aggiorna costantemente i propri soci e svolge azione chiarificatrice del mercato.
Agendo come “sensore” all’interno delle aziende committenti, è in grado di trasferire le rilevazioni fatte a chi ne fosse interessato, cioè ad almeno due categorie di operatori: i rappresentanti dell’offerta (organizzatori di eventi, incentive house, fornitori di spazi e servizi) e i loro potenziali clienti.
I consigli del Club nascono sempre dall’esigenza di ottenere un buon risultato per le aziende, in termini di comunicazione e di ritorno economico, e partono da un punto d’osservazione (quello aziendale) in cui chi propone i servizi, proprio perché esterno alle imprese, riesce a porsi con difficoltà.
Per il raggiungimento di questi obiettivi, il presidente Ugo Canonici e il Consiglio direttivo svolgono attività di prospezione e valutazione dell’offerta che il mercato mette a disposizione delle aziende, valutando le proposte che vengono fatte dagli operatori turistici e del mondo dell’incentive e del congressuale, riservandosi di partecipare ad iniziative quali educational e inspection visit giudicate professionalmente interessanti.

Il Club dell’Osso è associazione senza fini di lucro. È insieme omogeneo di corporate meeting planner uniti dal desiderio di favorire il proprio sviluppo professionale.
A tal fine, il Club in quanto tale e ciascun singolo socio raccoglie informazioni su sedi per eventi (convegni, seminari, convention ecc), destinazioni per viaggi incentive, capacità organizzative e di problem solving dei fornitori.

Il Club svolge attività di prospezione e valutazione dell’offerta che il mercato mette a disposizione delle aziende. Nell’ambito di queste attività, valuta le proposte degli operatori turistici e dell’incentivazione, e si riserva di partecipare alle iniziative – quali educational e inspecting visit – che giudica professionalmente più interessanti. Dispone inoltre di un osservatorio economico che funge da monitor nei confronti del mercato e delle sue tendenze: nell’ambito di questo osservatorio, realizza ricerche, inchieste e tavole rotonde a beneficio dei soci e di tutti gli operatori del mercato.
Per massimizzare la resa delle attività, il Club dell’Osso è a numero chiuso: non possono esservi iscritti più di 23 soci (oggi sono 20).