UPDATE:
Da FareTurismo, a Roma dal 21 al 23 marzo 2023, le 10 proposte al Governo su formazione e lavoroNickelodeon e Più Vita Sana, insieme nelle scuole primarie, di Lombardia e Veneto per promuovere le Pause AttiveMusic Theatre International con Grandi Stazioni Retail presenta “#InTransito - esperienze creative”. Alla Stazione Tiburtina arte, sostenibilità, moda, capsule del tempo e lampade dei desideri per raccontare “i viaggi dell’umanità”Christmas Village a CityLife Shopping District dal 7 dicembre all’8 gennaio. Aperta la prima fase di prenotazioni per accedere gratuitamente dal 7 al 21 dicembreIl Super G apre la stagione invernale con Il Pagante. Il 7 dicembre si alza il sipario sul dancefloor ai piedi del Monte Bianco con un calendario fittissimo di eventiGli Insuperabili sono i testimonial della nuova campagna digital "Keep Performing" lanciata da Kappa e firmata da Mashfrog Creative SolutionsLancia ed Ente Nazionale Sordi vincono il premio alla Pubblicità Socialmente Responsabile con la campagna “Punch” firmata Armando TestaTutti i colori di Sanbittèr arrivano su Netflix per celebrare il momento dell’aperitivo. La creatività riprende quella dello spot dello scorso anno firmata dall’Armando TestaLa Cucina Italiana a dicembre in edicola con tante novità: il dolce (in esclusiva) del maestro Iginio Massari e un video unico che celebra il convivio e la grande avventura verso l’UnescoGQ Italia ha celebrato i Men of the Year 2022 con un party esclusivo a Palazzo Serbelloni a Milano
Premi

Women in Food, il summit delle donne del cibo celebra il “neofemminismo gastronomico” e presenta il manifesto 2022

L’evento del Corriere della Sera si è svolto il 28 e 29 settembre 2022 al Relais Sant’Uffizio di Penango, in provincia di Asti. Premiate sul palco le 20 donne selezionate dalla redazione di Cook come “donne dell’anno 2022”: sono coloro che negli ultimi dodici mesi hanno saputo rappresentare al meglio il talento femminile nel mondo del cibo e del vino, per innovazione, creatività e inclusione.

Si è conclusa con la stesura di un manifesto programmatico che guarda al futuro delle donne nel settore food&wine, la seconda edizione di WOMEN IN FOOD - il forum delle donne del cibo, l’evento di Cook, il mensile di cucina del Corriere della Sera diretto da Angela Frenda, che per due giorni, mercoledì 28 e giovedì 29 ha riunito 60 chef, food writer, scrittrici, imprenditrici, vignaiole, produttrici e comunicatrici al Relais Sant’Uffizio di Penango, nell’astigiano.

Women in Food si propone di essere un punto di partenza di networking e mentoring per le donne che vogliono scegliere il mondo del food come luogo di espressione, di creatività e di crescita personale.

In tal senso si sono svolte le 4 tavole tematiche che hanno visto lavorare attorno a temi specifici le ospiti dell’evento, elaborando così una serie di punti programmatici che andranno a costituire il Manifesto 2022.

Cibo&corpo: è necessaria maggiore sensibilità in chi lavora nel food, per promuovere la libertà di espressione femminile e difendere l’unicità dei corpi delle donne. 

Scrittura e comunicazione del cibo: occorre promuovere le donne che scrivono di food cercando una chiave di narrazione che si allontani sempre più dalle regole del marketing, ma che invece rivendichi una purezza di racconto. Serve favorire la nascita di un food writing femminile, soprattutto in Italia, sempre più vicino alle categorie narrative nobili. 

Comunicazione del vino: non si deve mai standardizzare la comunicazione, ogni azienda deve comunicare la propria identità e unicità e differenziare il racconto in base ai pubblici. Al di là del linguaggio tecnico per addetti ai lavori serve promuovere il racconto del vino come veicolo per conoscere e apprezzare un territorio e i suoi produttori. Bisogna usare nuovi linguaggi, dall’arte alla musica alla moda, per essere accattivanti.

Ristorazione e imprenditorialità e cucina: saper delegare, essere assertive, pianificare, non sminuire la complessità del proprio lavoro e ruolo, sentirsi e definirsi delle leader impostando però una leadership non militaresca ma inclusiva, cambiare il linguaggio del mondo della cucina, creare networking e mentoring. 

Per il secondo anno Women in Food celebra i talenti femminili del settore con un evento che di fatto è un’occasione di incontro e di confronto tra chef, giornaliste, food writer, scrittrici, esperte di alimentazione, wine critic, produttrici, imprenditrici. Donne con un minimo comun denominatore: aver saputo farsi strada e creare valore nella ristorazione, nell’editoria, nella comunicazione, nei social, nell’eno-gastronomia.” - spiega Angela Frenda, responsabile editoriale di COOK e direttrice artistica della manifestazione -Donne, che sono sempre di più in questo settore, e con le quali guardiamo agli obiettivi futuri affinché il cibo e il vino siano sempre più un volano di crescita e di occasioni per le donne. Dalla due giorni di dibattito è nato un manifesto, e la novità di quest’anno è la creazione di un comitato scientifico che darà concretezza allo spirito di Women in Food.”

Premiate sul palco le 20 donne selezionate dalla redazione di Cook come “donne dell’anno 2022”: sono coloro che negli ultimi dodici mesi hanno saputo rappresentare al meglio il talento femminile nel mondo del cibo e del vino, per innovazione, creatività e inclusione. Alessandra Augello, pastry chef, food blogger, food designer e fotografa; Valentina De Santis, migliore hoteliere dell’anno 2022; Tracy Eboigbodin, vincitrice di Masterchef Italia 11; Rosa Fanti, manager e imprenditrice agricola di Vistamare; Francesca Fariello e Chiara Ratti, chef e social media manager; Francesca Giovannini, food blogger; Angela Haizhen Lei, ristoratrice; Giovanna Hoang, food blogger e food writer; Valentina Leporati, panificatrice e pasticcera; Aurora Mazzucchelli, chef “Casa Mazzucchelli” e “ Mollica”; Alessandra Mion, imprenditrice e conduttrice tv (Frau Knam); Wilma Oliverio, amministratore delegato. di Eatertainment Company, azienda di food consulting fondata con il marito Alessandro Borghese; Chiara Pavan, chef di “Venissa”; Noemi Pizzighella, produttrice di vino; Valentina Raffaelli, Chef “Follonico”; Carlotta Santolini, biologa marina e imprenditrice; Sara Scarsella, chef “Sintesi”; Daniela Senatore, fondatrice di Biancamore; Gaia Trussardi, imprenditrice e socia di Marcel Boum; Fosca Vezzulli, ricercatrice e sommelier di caffè.

Una delle novità del 2022 è la creazione del Comitato scientifico di Wif, composto da Angela Frenda, Marella Levoni, Carolina Vergnano, Chiara Coricelli, Simonetta Agnello Hornby, Viviana Varese, che si riunirà periodicamente con l’obiettivo di individuare spazi per le donne nel mondo del cibo e del vino e offrire loro mezzi concreti. L’idea è anche creare una newsletter dedicata alle ospiti di tutte le edizioni di Wif, per dare conto dell’attività del Comitato e creare nuove opportunità al femminile.

Come primo atto, il Comitato ha annunciato una serie di opportunità formative e professionali: tre corsi, che si terranno presso la Scuola internazionale di cucina di Alma, educational partner della manifestazione in: Tecniche di pasticceria, offerto dalla scuola stessa; Pizza gastronomica, sostenuto da Levoni; Tecniche di cucina, messo a disposizione da Pietro Coricelli Spa; e due stage retribuiti in azienda, offerti da Caffè Vergnano.

Le importanti opportunità individuate da Women in Food saranno offerte a donne in situazioni di difficoltà, selezionate dalle associazioni terze: Fondazione Pangea Onlus, Casa delle donne maltrattate di Milano (Cadmi) e Sermig.

Insieme alle giornaliste di Cook-Corriere della Sera a Women in Food, tante donne protagoniste che si sono distinte, in Italia e all’estero, per aver trasformato il cibo in un fattore di empowerment femminile, come: le imprenditrici del food Valentina De Santis, Rosa Fanti, Alessandra Mion (Frau Knam), Wilma Oliverio, Gaia Trussardi, Daniela Senatore; le viticoltrici Marina Cvetic e Miriam Masciarelli, Arianna Occhipinti, Josè Rallo, Marilisa Allegrini; le chef Leonor Espinosa, Georgina Hayden, Manon Fleury, Viviana Varese; le food writer Emiko Davies, Maria Teresa Di Marco, Olia Hercules, Mariangela Russo, Irene Berni; la giornalista e wine critic Monica Larner; l’autrice di Italian wine podcast Stevie Kim; la direttrice di Bon Appetit America Dawn Davis; la filosofa Maura Gancitano.

Tutte le informazioni sulle vincitrici e le ospiti di Women in Food sono disponibili su cook.corriere.it e sui social @cook.corriere.it dove è anche possibile vedere, o rivedere, la chiusura dell’evento e tanti momenti della due giorni di Women in Food. Su womeninfood.it sono disponibili le informazioni sull’intero programma dell’evento.

Per la sua seconda edizione Women in food – il forum delle donne del cibo vede al suo fianco: Pietro Coricelli Spa, Lancia Y, Levoni, Caffè Vergnano - Main partner; Oro Monferrato e VisitPiemonte - Hospitality partner; Velier, distributore dei marchi Hendrick’s, Flor de Cana e Billecart Salmon - Beverage partner. Per la cena di Gala di Women in Food: tableware a cura di Luisa Beccaria, fiori e musica a cura di Rosalba Piccinni di Potafiori, vini a cura della cantina Marco Bonfante.

Women in food è parte del sistema editoriale multicanale dedicato alla cucina e al mondo del food legato al brand Cook di Corriere della Sera che, sotto la responsabilità editoriale e artistica di Angela Frenda, è in edicola e in digital edition con l’omonimo mensile gratuito allegato al quotidiano; sul territorio con gli eventi live Cibo a Regola d’Arte e Cook Awards, e online con il sito cook.corriere.it, vera e propria “casa” degli eventi live, delle dirette con ospiti e chef e delle tante iniziative che, anche attraverso le pagine social, Facebook e Instagram, @cook.corriere coinvolgono la grande community dei Cookers. In cook.corriere.it, inoltre, oltre 6 mila ricette, inchieste, interviste, storie dei personaggi e la sezione video con rubriche inedite e didattiche, dalle ricette della tradizione alle proposte d’autore, possibili anche grazie alla cucina in redazione: non solo luogo di creazione di nuove ricette, ma vero e proprio centro di produzione video.

Completano il sistema: la newsletter settimanale di Cook; i Master di RCS Academy, con la direzione scientifica di Angela Frenda: “Food & Beverage Management: Innovazione e sostenibilità”, rivolto a giovani neolaureati, e “Food and Wine: Comunicazione, Digital Marketing e Sostenibilità”, per manager e professionisti; i libri, come “La cena perfetta” e “I (miei) grandi classici” di Angela Frenda, editi da Solferino e disponibili in libreria.