UPDATE:
D'Amico partner del Padiglione della Repubblica di San Marino alla 60ma Biennale di Venezia con il progetto NomaderFuture of Employee Experience. Nel report sul mondo del lavoro TBWA\Italia svela le nuove tensioni e ciò che sarà necessario per attrarre e trattenere i talenti in futuro. Miglioramento delle competenze, futuro flessibile, gestire il cambiamentoI Metamostri del gruppo editoriale Ciaopeople escono dalla dimensione digitale per partecipare al lancio dei Kid Pass alla Città della Scienza di GenovaA Modena, al convegno inaugurale del Motor Valley Fest, le figure chiave dell’automotive a confronto sui nuovi scenari della mobilitàGIVI debutta al Fuori Salone 2024 negli spazi dell’antico Casello del Dazio in piazza Cinque Giornate con un evento a cura di Galleria & FriendsLive presentation delle campagne in shortlist ai BC&E Awards e ai BC&E Sustainability Awards 2024Ring (Amazon) festeggia il primo anno dal lancio del dispositivo Intercom con un'installazione immersiva ed eventi da Toiletpaper StudioCasta Diva Group Società Benefit aderisce al network di Fondazione Libellula. Al via un percorso di formazione che accompagnerà le risorse dell’azienda verso una maggiore consapevolezza sulle tematiche di genereA Milano, Interni celebra 70 anni di storia con la mostra-evento "cross vision": oltre 40 installazioni distribuite in 6 locationStazione Radio è in TV sulle reti del gruppo Mediapason per promuovere Radiobici, il servizio di cicloturismo che collega Milano all’Adda lungo il Naviglio. Firma Insolito Cinema
Evento b2c

A marzo torna a Milano Emoving Days 2023 con conferme e novità: l'area espositiva, opportunità di interazione e divertimento, giornata B2B

L'evento diventato un punto di riferimento per il comparto della mobilità elettrica e urban. Avrà luogo a CityLife e sarà patrocinato dal Comune di Milano con il coinvolgimento di altre importanti realtà e associazioni operanti nel settore, tra le quali ANCMA.

Forti del successo delle prime due edizioni, gli Emoving Days si preparano per il tris, questa volta in una nuova veste primaverile. L’appuntamento, diventato ormai un punto di riferimento per il comparto della mobilità elettrica e urbana, coinvolge in un circolo virtuoso operatori del settore e pubblico finale. Le date da segnare in agenda per quest’anno sono il 24, 25 e 26 marzo, mentre la location si riconferma il quartiere di CityLife a Milano, uno dei più noti e frequentati di tutta la città, con 80mila passaggi medi durante il weekend e 400mila mensili. Per la sua iconicità e visibilità, nonché per gli spazi a disposizione degli espositori, si configura come luogo ideale per l’evento.

Fin dalla prima edizione del 2021, gli Emoving Days sono stati supportati dal patrocinio dei Comuni che hanno ospitato la manifestazione, perché considerata punto di contatto tra i cittadini e le attività che si svolgono all’interno dei palazzi amministrativi. A conferma di questo, sul palco si sono alternate importanti figure istituzionali che hanno avuto modo di confrontarsi e delineare la mobilità del futuro in un dialogo costruttivo. Da ricordare tra tutti l’intervento del sindaco di Milano Giuseppe Sala. Anche per la terza edizione l’evento sarà patrocinato dal Comune di Milano e vedrà il coinvolgimento di altre importanti realtà e associazioni operanti nel settore, tra le quali ANCMA.

Quest’anno gli Emoving Days apriranno la stagione degli eventi legati all’eMobility e saranno un’irrinunciabile opportunità per aziende, operatori, cittadini e associazioni pronti a confrontarsi sulle tematiche legate alla urban mobility. Il format che ha entusiasmato il pubblico nelle prime due edizioni è confermato, ma vedrà ulteriori e importanti evoluzioni. Oltre all’area espositiva, che quest’anno si estenderà in ben tre zone per andare a coprire tutta l’area del parco, ci saranno opportunità di interazione e divertimento, grazie anche ai test di monopattini, eBike, cargo bike, motocicli, scooter e microcar. In particolare, per queste ultime tre tipologie di mezzi, la zona dedicata alla partenza dei test avrà una nuova location particolarmente adatta, con un accesso immediato ai percorsi e una vicinanza strategica agli spazi espositivi.

Sarà possibile anche quest’anno testare le varie tipologie di veicoli, sui tre percorsi ufficiali definiti da Emoving Days e caricati sulla app komoot, route partner dell’evento: dai tratti più semplici e veloci ai percorsi più lunghi e vari, sportivi e appassionati avranno la possibilità di mettere alla prova e capire le potenzialità dei mezzi, apprezzandone le caratteristiche in contesti differenti. In particolare, sono tre gli itinerari creati in cui si potranno effettuare i diversi test drive:

- “Urban Citylife” di 3,54 km, un giro per le vie intorno a CityLife, con passaggio vicino alla Fiera di Milano e al Vigorelli, lo storico velodromo meneghino teatro di epiche sfide ciclistiche;

- “Around the City” di 8,73 km, un tour nel cuore del capoluogo lombardo, con attraversamento di alcuni dei luoghi simbolo come il Parco Sempione, l’Arco della Pace e il Castello Sforzesco;

- “Mtb Monte Stella Hills” di 9,90 km, un percorso nella Milano ovest con passaggio di Casa Milan, Parco del Portello e arrivo sul monte Stella, uno fra i luoghi più frequentati dagli sportivi milanesi.

Come per l’edizione 2022, domenica mattina ci sarà la "Brompton Ride", un tour tra i quartieri più belli e affascinanti del capoluogo lombardo in sella ai mezzi pieghevoli del marchio londinese: un percorso che partirà da CityLife, per districarsi tra le vie del centro città con arrivo davanti al Castello Sforzesco. Grande attesa anche per l’Electric Custom Contest, che vedrà sfidarsi alcuni tra i più importanti designer e customizzatori italiani che hanno scelto di elaborare i veicoli elettrici. Questi modelli saranno presenti nel Piazzale Elsa Morante sotto le tre torri di CityLife e verranno votati dagli appassionati nel corso dei tre giorni. Non mancheranno altri raduni ed eventi speciali che saranno annunciati nelle prossime settimane.

Una giornata dedicata al B2B. Tra le grandi novità della terza edizione, la nascita dell’Emoving Business Day (EMBD) di venerdì 24 marzo, giornata dedicata agli operatori del settore (aziende, negozianti, istituzioni, amministratori, associazioni e giornalisti), tra tavole rotonde, clinic di formazione, analisi di mercato e confronto reciproco. Verranno coinvolte le istituzioni, alcune figure apicali della pubblica amministrazione, realtà di riferimento per tutta la industry delle due ruote come ANCMA e personaggi chiave dell’eMobility. Saranno inoltre invitati molti importanti negozi specializzati che potranno partecipare gratuitamente e con altri speciali benefit ai vari workshop e seminari, con la possibilità di incontrare le aziende nel villaggio espositivo, aperto fin dalla giornata di venerdì. Gli incontri e i workshop avranno relatori e ospiti di grande rilievo e riguarderanno temi strategici per il settore: politiche di mobilità urbana del comune di Milano e non solo, analisi e dati di mercato, approfondimenti e prospettive dello sharing, best practices, formazione e aggiornamento per i punti vendita specializzati, modalità e codici di comunicazione, case history di rilievo nel settore eMobility e molto altro.

Location ideale per ospitare tutti gli incontri sarà il cinema Anteo, all’interno del CityLife Shopping District, con ampi spazi e disposizione di tutti gli operatori accreditati all’Emoving Business Day. Il palinsesto degli incontri e tutti i nomi dei relatori saranno resi noti nei prossimi giorni.

Infine, anche quest’anno gli Emoving Days rinnovano il proprio impegno ambientale, confermando la volontà di essere un evento carbon neutral: non solo limitando il più possibile la produzione di rifiuti e promuovendo l’uso responsabile dell’acqua, ma anche analizzando con cura l’impatto indiretto della manifestazione. Con la collaborazione del Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, verranno calcolate con precisione le emissioni di CO2 prodotte, in modo da compensarle con l’acquisto di crediti di carbonio certificati, generati da progetti a impatto positivo ambientale e sociale.

Appuntamento, dunque, al 24, 25 e 26 marzo, per scoprire da vicino il futuro della mobilità elettrica e urbana, diventando non solo testimoni ma attori protagonisti della sua evoluzione.