UPDATE:
Da FareTurismo, a Roma dal 21 al 23 marzo 2023, le 10 proposte al Governo su formazione e lavoroNickelodeon e Più Vita Sana, insieme nelle scuole primarie, di Lombardia e Veneto per promuovere le Pause AttiveMusic Theatre International con Grandi Stazioni Retail presenta “#InTransito - esperienze creative”. Alla Stazione Tiburtina arte, sostenibilità, moda, capsule del tempo e lampade dei desideri per raccontare “i viaggi dell’umanità”Christmas Village a CityLife Shopping District dal 7 dicembre all’8 gennaio. Aperta la prima fase di prenotazioni per accedere gratuitamente dal 7 al 21 dicembreIl Super G apre la stagione invernale con Il Pagante. Il 7 dicembre si alza il sipario sul dancefloor ai piedi del Monte Bianco con un calendario fittissimo di eventiGli Insuperabili sono i testimonial della nuova campagna digital "Keep Performing" lanciata da Kappa e firmata da Mashfrog Creative SolutionsLancia ed Ente Nazionale Sordi vincono il premio alla Pubblicità Socialmente Responsabile con la campagna “Punch” firmata Armando TestaTutti i colori di Sanbittèr arrivano su Netflix per celebrare il momento dell’aperitivo. La creatività riprende quella dello spot dello scorso anno firmata dall’Armando TestaLa Cucina Italiana a dicembre in edicola con tante novità: il dolce (in esclusiva) del maestro Iginio Massari e un video unico che celebra il convivio e la grande avventura verso l’UnescoGQ Italia ha celebrato i Men of the Year 2022 con un party esclusivo a Palazzo Serbelloni a Milano
Celebrazione - ricorrenza

Alfa Romeo celebra i 100 anni del Circuito di Monza con i Tribe Days insieme a 112 collezionisti provenienti da tutta Europa e 100 Giulia GTA

Culmine della manifestazione due spettacolari parate: sabato 10 settembre sull’asfalto dello storico tracciato e domenica 11 con partenza da Arese e arrivo a Monza. L’evento si svolgerà tra il Museo di Arese e il Proving Ground di Balocco. Ma non solo: la Città di Milano e il Circuito di Monza saranno i palcoscenici del tributo del marchio al circuito, luogo di memorabili vicende sportive.

Quest’anno il Gran Premio d’Italia rappresenta per Alfa Romeo l’opportunità di celebrare il legame indissolubile che lega il Marchio italiano al Circuito di Monza e alle appassionanti vicende sportive che hanno scritto pagine indelebili nel motorsport. Ricorre infatti il 100° anniversario dell’Autodromo di Monza, la pista sulla quale Alfa Romeo ha conquistato il primo titolo di Formula 1 della storia, il 3 settembre 1950, con la Alfetta 158 di Nino Farina.

Alfa Romeo onora questo importante anniversario con i Tribe Days, un raduno internazionale che coinvolge gli appassionati del marchio provenienti da tutta Europa. Alla manifestazione parteciperanno 112 collezionisti appartenenti a Club ufficiali del Marchio, con vetture iconiche capaci di raccontare i 112 anni di storia leggendaria che dal 1910 rappresenta la nobile sportività italiana. L’idea di coinvolgere gli appassionati è stata lanciata il 24 giugno scorso in occasione del Club Meeting Alfa Romeo, che ha riunito al Museo di Arese i rappresentanti dei Club di tutto il mondo. Come sempre, la risposta dei Club è stata entusiasmante.

100 invece saranno le Giulia GTA e i loro possessori che prenderanno parte al raduno. 100 come gli anni del circuito di Monza ai quali si legano successi indimenticabili del marchio nel motorsport. D’altronde, Giulia GTA rappresenta la massima espressione del marchio in termini di sportività, e porta il nome di uno tra i modelli più vincenti della storia del Marchio. Molti dei suoi successi sportivi furono celebrati proprio a Monza: dopo la presentazione al Salone di Amsterdam, il debutto in gara è proprio alla 1000 Km di Monza del 1965 con due vetture iscritte nella categoria prototipi, in attesa dell’omologazione nella classe turismo. Se questa prima esperienza poteva considerarsi un collaudo, il vero esordio fu alla 4 Ore di Monza – fra i più importanti eventi al mondo per le vetture Turismo – con la Giulia Sprint GTA di De Adamich-Zeccoli che dominarono la gara, seguiti da altre sei Giulia GTA gemelle. Alla 4 Ore di Monza si celebrarono quattro vittorie consecutive. Successivamente, molte altre furono le vittorie, dalla Coppa Piemonte alla Inter-Europa e i successi ottenuti dalle versioni Giulia Sprint GTA-SA e GTA 1300 Junior. 

La manifestazione si svolgerà in due luoghi che fanno parte della storia del marchio: Il Museo di Arese, la casa di Alfa Romeo dove i partecipanti si caleranno nella leggendaria storia del marchio tra i gioielli custoditi dalla collezione museale, e il proving ground di Balocco dove prenderanno parte ad emozionanti attività dinamiche di test drive, parate, ed esercizi in pista in grado di esaltare le doti dinamiche delle loro Alfa Romeo.

I momenti più iconici dei Tribe Days Alfa Romeo saranno due parate. La prima avrà luogo sabato pomeriggio all’interno del circuito di Monza dove le 112 vetture storiche coinvolte sfileranno nello stesso tracciato che nel week end vedrà le monoposto di F1 competere tra loro. La mattina successiva, la seconda parata vedrà le 112 Vetture storiche e le 100 Giulia GTA partire dal Museo di Arese per attraversare la città di Milano toccando alcuni tra i luoghi più rappresentativi. Lasciato il Museo di Arese, il corteo sfilerà attraverso Milano costeggiando l’Arco della Pace, La piazza del Castello Sforzesco, simbolo del quale si fregia il logo Alfa Romeo, toccando poi piazza Duomo, piazza Della Scala, via Montenapoleone, piazza Cavour, piazza della Repubblica e Stazione centrale. Non mancherà un passaggio nei luoghi dove ad inizio secolo sorgeva il Portello, primo sito produttivo Alfa Romeo ed oggi sede del primo Flagship store caratterizzato dalla nuova brand identity del marchio. Infine, la carovana si dirigerà verso l’autodromo di Monza dove tutti i partecipanti prenderanno parte da spettatori al gran premio sostenendo l’Alfa Romeo F1 Team ORLEN in un’area dedicata a loro nella tribuna Ascari e Biassono.

Come di consueto, in occasione del gran premio d’Italia la C42 scenderà in pista con una livrea realizzata specificamente per l’occasione dal Centro Stile Alfa Romeo. I designer Alfa Romeo reinterpretano gli elementi storici della scritta ad andamento diagonale e il biscione storico degli anni 50, già presenti nella livrea ufficiale.

A questi viene data maggior visibilità con una posizione centrale nell'engine cover, e ne viene aumentata la dimensione con un’inedita soluzione che differisce da fiancata destra a fiancata sinistra. Si offre così una lettura sempre diversa a seconda dei punti di vista. 

Il logo circolare storico per questa occasione trova spazio anche sul musetto della vettura.

I due loghi rendono così omaggio alla città e alla regione i luoghi natale del marchio: un legame indissolubile scritto nel nome: Anonima Lombarda Fabbrica Automobili.

Come da tradizione, il GP d’Italia vedrà un calendario ricco di eventi e attività rivolto a tutti gli alfisti presso il Museo Alfa Romeo. Si inizia mercoledì 7 settembre con i piloti Valtteri Bottas e Zhou Guanyu che incontreranno tifosi e appassionati per una sessione di autografi dalle 19,30 alle 20,30. Il Museo rimarrà aperto fino alle 21.

Sul maxischermo di sala Giulia saranno trasmesse in diretta sia le sessioni di prove e qualifiche di sabato 10 settembre, sia la gara domenica 11. Sabato e domenica, alle ore 17, gli appassionati potranno sfilare in parata sulla pista interna del Museo con la propria Alfa Romeo, di qualsiasi anno e modello.

Info e prenotazioni: info@museoalfaromeo.com.