Evento musicale

Pronto al debutto Blue Note Summer Festival, evento musicale ideato dal jazz club di via Borsieri

A far da cornice alla proposta musicale sarà allestita una mostra dell’artista Massimo Chioccia che, dopo aver ideato e firmato la locandina del festival, esporrà al Blue Note le sue opere. Durante le giornate della kermesse saranno inoltre organizzati momenti di degustazione di vini pregiati, grazie alla collaborazione con alcune rinomate cantine.

Il Blue Note di Milano, aperto quest’anno in via eccezionale anche nei mesi estivi lancia la prima edizione del Blue Note Summer Festival. Dopo il successo di pubblico riscontrato dalla riapertura del locale a inizio maggio, questa nuova kermesse porterà il jazz club di via Borsieri al centro della scena musicale estiva milanese e vedrà finalmente il ritorno sul palco di grandi artisti italiani ed internazionali accanto a un’interessante selezione di giovani e talentuose nuove proposte.

za

 Dal 12 al 19 luglio la grande musica jazz invaderà il quartiere Isola come ai vecchi tempi, con due spettacoli a sera per tutto il periodo del festival. Tra gli artisti previsti in via Borsieri Fabrizio Bosso con Rosario Giuliani, Billy Hart con Mark Turner, Ethan Iverson e Joe Sanders, John Patitucci con Chris Potter e Brian Blade, Andrea Motis, e molti altri.

A far da cornice alla proposta musicale sarà allestita una mostra dell’artista Massimo Chioccia che, dopo aver ideato e firmato la locandina del festival, esporrà al Blue Note le sue opere. Durante le giornate della kermesse saranno inoltre organizzati momenti di degustazione di vini pregiati, grazie alla collaborazione con alcune rinomate cantine.

“Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a portare in scena la prima edizione del Blue Note Summer Festival nonostante la situazione attuale e dopo l’anno appena trascorso”, afferma Daniele Genovese, Direttore Generale di Blue Note Milano. “Grazie a questa iniziativa possiamo tornare a proporre la grande musica di qualità che ha sempre contraddistinto il Blue Note, nel pieno rispetto della normativa vigente: vogliamo finalmente riappropriarci di un po’ di normalità, dopo mesi in cui il locale è stato aperto a intermittenza. Il festival sarà un inno alla musica e speriamo sia di buon auspicio per una reale ripartenza del nostro locale e di tutto il settore degli eventi e dello spettacolo”.