Evento musicale

Il Concerto del 1° Maggio si farà all’Auditorium Parco della Musica con la firma di iCompany: oltre 6 ore 'live' in diretta su Rai3. Trattative in corso per la presenza del pubblico in platea

L'evento ospiterà le riflessioni dei segretari generali dei Sindacati e le testimonianze di lavoratrici e lavoratori, pensionate e pensionati. Particolarmente ricca e eterogenea, la line up musicale avrà il compito di tratteggiare emozioni e storie di un evento che proverà a raccontare lo stato d'animo di un'intera nazione alle prese con uno dei suoi momenti più difficili di sempre.

Promosso da CGIL, CISL e UIL, prodotto e organizzato da iCompany, torna il Concerto del primo maggio di Roma che verrà trasmesso in diretta su Rai3 e Rai Radio2, sabato 1° maggio dalle ore 16.30 alle 19 e dalle 20 alle 24. L'intero evento sarà disponibile anche su RaiPlay, sia in diretta che on demand.

Lo show dopo che lo scorso anno, a causa lockdown, si è svolto negli studi Rai di Via Teulada, con alcune esibizioni live e in streaming e senza pubblico, torna alla dimensione tradizionale. A causa del perdurare della situazione pandemica però non sarà ancora possibile tornare alla storica Piazza San Giovanni.

Oltre 6 ore di musica dal vivo, testimonianze e riflessioni protagoniste della Cavea dell'Auditorium Parco della Musica di Roma che sarà la location principale per le esibizioni degli artisti e punterà a premiare al massimo la dimensione live.

«L'Italia Si Cura Con Il Lavoro» è lo slogan che CGIL, CISL e UIL hanno scelto per il Primo Maggio 2021, con il quale intendono affermare che la ripartenza nel nostro Paese è possibile attraverso il lavoro e una campagna vaccinale nazionale diffusa.

Il Concertone ospiterà le riflessioni dei segretari generali dei Sindacati e le testimonianze di lavoratrici e lavoratori, pensionate e pensionati. Particolarmente ricca e eterogenea, la line up musicale avrà il compito di tratteggiare emozioni e storie di un evento che proverà a raccontare lo stato d'animo di un'intera nazione alle prese con uno dei suoi momenti più difficili di sempre.

Nelle zone gialle si sono riaperti cinema e teatri, e sarà possibile anche organizzare spettacoli live con capienze di 500 persone al chiuso e mille all’aperto. Il Concertone riporterà sul palco gli artisti e le maestranze che da un anno e mezzo sono fermi a causa della pandemia e che chiedono ancora oggi a gran voce una riforma del settore e dei contratti.

"Sarà un evento con una vocazione televisiva, manca la piazza e il pubblico di San Giovanni quindi il cast è stato pensato per la tv con una parte di contenuti importanti anche perché non sia solo un anno da festeggiare (anche se c’è poco da festeggiare) ma per pensare, stringerci e condividere istanze collettive. Il cast si è adattato a questa esigenza ossia raccontare tutti gli aspetti della musica e della società,scelte trasversali che raccontano un momento” ha commentato Massimo Bonelli, organizzatore e direttore artistico del Primo Maggio per il settimo anno consecutivo.

Ci sono lavori in corso per avere il pubblico presente in platea, sempre rispettando i protocolli sanitari. 

Di seguito il cast completo (in ordine alfabetico): Alex Britti & Flavio Boltro, Après la Classe & Sud Sound System, Balthazar, Edoardo Bennato, Bugo, Chadia Rodriguez ft. Federica Carta, Colapesce Dimartino, Coma_cose, Enrico Ruggeri, Ermal Meta, Extraliscio, Fabrizio Moro con Vinicio Marchionni e Giacomo Ferrara, Fasma, Fast animals and Slow Kids & Willie Peyote, Fedez, Folcast, Francesca Michielin, Francesco Renga, Gaia, Ghemon, Gianna Nannini e Claudio Capéo, Ginevra, Gio Evan, Il tre, L'orchestraccia, La Rappresentante di Lista, Lp, Madame, Mara Sattei, Max Gazzè & The Magical Mystery Band, Michele Bravi, Modena City Ramblers, Motta, Nayt, Noel Gallagher, Noemi, Orchestra multietnica di Arezzo con Magherita Vicario, Piero Pelù, The Zen Circus, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vasco Brondi, Wrongonyou.

Ci saranno inoltre Cargo, Neno, Marte Marasco i tre finalisti del contest dedicato ai giovani talenti 1MNEXT2021, uno di loro sarà il vincitore assoluto incoronato durante il Concertone. Sul palco anche il giovane Y-Not, vincitore del contest, promosso da Anas, della campagna sulla sicurezza stradale “Guida e Basta”.