Evento non profit

Al via la seconda edizione di Sciare col Cuore

L'evento sciistico in programma sul Monte Bondone il 28 e 29 marzo 2009, ideato da Dody Nicolussi, ex atleta e ora giornalista di Sky Sport, ha lo scopo di raccogliere fondi a favore della ricerca, in particolare a favore dei bambini, sostenendo la Lilt.
Solidarietà, ma anche il ricordo di Candido Cannavò. Con i grandi campioni dello sci del passato e del presente che, per una volta, metteranno da parte l'agonismo e potranno divertirsi sulle nevi della montagna trentina. Tutto questo è semplicemente 'Sciare col cuore', l'evento sciistico in programma sul Monte Bondone il 28 e 29 marzo 2009 con lo scopo di raccogliere fondi a favore della ricerca della solidarietà. Ospite d'eccezione sarà Alberto Tomba.
sciarecuore.jpg
L'obiettivo di questa maratona benefica, giunta alla seconda edizione, è quello di raccogliere fondi a favore della ricerca, in particolare a favore dei bambini, sostenendo la Lilt (Lega Italiana per la lotta contro i tumori). 'Sciare col cuore', che è anche un'associazione Onlus con sede a Trento, sosterrà anche la fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi, che da molti anni gestisce una cinquantina di strutture che si occupano di disagio giovanile. Si comincerà sabato 28 marzo con la distribuzione dei pettorali alle ore 18 in piazza Duomo a Trento e, successivamente, al Grand Hotel Trento si terrà la Cena di Gala seguita da una lotteria benefica per raccogliere fondi. Domenica 29 marzo sul Monte Bondone andrà invece in scena la gara a squadre vera e propria: la prova è aperta a tutti gli sciatori di ogni livello con i vari team che saranno capitanati dagli Olimpionici azzurri del presente e passato. Al termine party in quota per tutti partecipanti e premi a estrazione.
candido-cannavo-giornalistaweb.jpg
La grande novità di questa seconda edizione à l'istituzione di un premio alla memoria di Candido Cannavò, per 19 anni direttore de 'La Gazzetta dello Sport', scomparso recentemente, giornalista e scrittore che ha saputo raccontare lo sport (ma non solo) in maniera diversa. Il premio, una splendida scultura, sarà assegnato durante la serata di Gala ad un campione azzurro che, oltre ad aver ottenuto risultato agonistici importanti, ha saputo trasmettere passione, umanità, semplicità e valori autentici di sport e vita.
sciaredodi.jpg
"Lo scorso anno ho pensato che sarebbe stato bellissimo - ha raccontato Dody Nicolussi (nella foto) durante la conferenza stampa di presentazione andata in scena l'11 marzo nella sala Rombo di Trentino Spa - organizzare una festa con gli amici a casa mia. E, contemporaneamente, fare del bene e aiutare chi ha veramente bisogno. E così, semplicemente, è nato 'Sciare col cuore'. Senza l'aiuto del Comune di Trento, Trentino Spa, Cassa Centrale delle Casse Rurali Trentine e Apt di Trento e Monte Bondone tutto questo non sarebbe possibile e quindi non posso far altro che ringraziare tutti coloro i quali ci sostengono in questa, tanto per giocare con le parole, gara di solidarietà. Senza dimenticare i volontari della Protezione Civile che ci supportano nella logistica e i Nuvola, che si occuperanno dei pasti per i partecipanti. Lo scorso anno parteciparono quasi 300 persone e raccogliemmo 9.000 euro da destinatare alla ricerca. L'obiettivo per l'edizione 2009 è quello di fare ancora meglio".