Evento non profit

Claudio Chiappucci vince la gara di golf sulla neve e conclude le Olimpiadi del Cuore

La manifestazione benefica ha riunito nelle Dolomiti una sessantina di Vip (attori, cantanti, registi, sportivi, uomini di spettacolo, soubrette giornalisti) per la raccolta di fondi destinati a realtà che assistono i bambini. Nella serata di gala sono stati raccolti circa 11mila euro .

Claudio Chiappucci è il vincitore della gara di golf sulla neve che a San Martino di Castrozza, in Trentino, ed ha concluso la seconda edizione invernale delle Olimpiadi del Cuore. Una manifestazione benefica capace di riunione nelle Dolomiti una sessantina di Vip (attori, cantanti, registi, sportivi, uomini di spettacolo, soubrette giornalisti) per la raccolta di fondi destinati a realtà che assistono i bambini.

Nella serata di gala sono stati raccolti circa 11mila euro con la vendita di oggetti preziosi e storicamente importanti: al prezzo di mille euro è stata venduta una delle ultime mute di gara indossate da Marco Pantani (presente in sala il Padre Paolo) ma anche due tute di gara di Marco Tomba, assegnate dalla sorella Alessia al prezzo di 800 e 1.200 euro. A trecento euro sono state vendute le repliche delle maglie indossate ai Mondiali '82 da Paolo Rossi e Marco Verdelli. Quest'ultima autografata.

Nelle ultime gare la coppia Nargiso-Chiappucci ha prevalso su Brosio-Bertolani. Mentre la nazionale degli artisti ha vinto in rimonta la partita di basket con la squadra locale Us Primiero (73-67). Complessivamente è stato il campione di motociclismo degli anni '80, Ezio Gianola, il grande protagonista delle prime Olimpiadi del Cuore sulla neve, con ottime prove nella varie specialità. Le medaglie d'oro sono andate a Jimmy Ghione e 'Selen' Caponegro (slalom gigante), Ezio Gianola e nuovamente 'Selen' Caponegro (slalom parallelo), Edoardo Leo e Demetra Hampton (go-kart on ice) e alla squadra della Triestina. Nella gara di gigante maschile il mattatore di Striscia la Notizia ha avuto ragione del pilota di moto Gianola e dell'attore Giorgio Borghetti.

Nella competizione femminile l'attuale conduttrice di Match Music ha avuto ragione della giornalista Mediaset di Formula Uno Claudia Peroni e della soubrette Ludmilla Redchenko. Grandi festeggiamenti anche per il giovane Andrea Torti, studente del liceo sportivo Marco Pantani, finanziato con borse di studio dall'omonima fondazione onlus, istituita dalla famiglia e da Manuela Ronche per ricordare la figura del grande ciclista romagnolo. Il campione del mondo delle due ruote Ezio Gianola si è imposto nello slalom parallelo superando in finale il ciclista Alessandro Cortinovis. Terzo nuovamente il mattatore dello sceneggiato 'Carabinieri', Giorgio Borghetti.

Molto combattuta e spettacolare è stata la gara di Kart on ice con i bolidi dotati di gomme con chiodi protagonisti di evoluzioni su una pista di ghiaccio lunga 400 metri. La vittoria è stata conquistata da Edoardo Leo. Tra i vip in gara si sono messi in mostra l'ex portiere della Juventus, Stefano Tacconi, gli attori Raffaello Balzo e Max Bertolani. Nella competizione femminile è stata lotta all'ultimo secondo tra le bellissime Demetra Hampton, Nadia Bengala e Mascia Ferri. Nel torneo di calcetto, specialità che ha aperto gli impegni agonistici delle seconde Olimpiadi del Cuore sulla Neve, ha prevalso la Triestina capitanata da Jimmi Ghione, che in finale ha avuto ragione per 6-2 del Milan di Claudio Chiappucci ed in precedenza aveva superato 4-1 la Juventus di Marco Tardelli.

Le Olimpiadi del Cuore hanno anche ricevuto la benedizione apostolica di Papa Benedetto XVI. Nel telegramma inviato dal card. Angelo Sodano, segretario di Stato, all'Arcivescovo di Trento, Mons. Luigi Bressan, il Sommo Pontefice ha espresso compiacimento per la 'provvida iniziativa destinata a mantenere viva l'attenzione verso i bambini colpiti dalla leucemia'.