Evento non profit

Al via a Roma il progetto creativo che contrasta le parole d’odio e ostilità sui muri della città e le trasforma in messaggi positivi e costruttivi

L’iniziativa è promossa dal Museo della Luce e intende coinvolgere la comunità cittadina per “illuminare” le vie della Capitale con sentimenti di rispetto e inclusione.

Il Museo della Luce, lo spazio espositivo di 1000 m2 nel cuore di Roma in cui le installazioni luminose incontrano le invenzioni scientifiche e artistiche, lancia una campagna dedicata alla Capitale e denominata Passa al lato luminoso!

L’iniziativa punta ad avvalersi della collaborazione della comunità locale per contrastare le espressioni di offesa, intolleranza e odio che deturpano muri e vie di Roma (come, purtroppo, di tante altre città nel mondo): con creatività saranno trasformate in messaggi positivi di rispetto, speranza e inclusione.

Come funziona la campagna? Per Passa al lato luminoso! il Museo della Luce ha creato un’apposita pagina web dedicata a tutti coloro che, infastiditi dal persistere e diffondersi di messaggi negativi, vogliono contribuire proattivamente al loro contrasto e alla vivibilità degli spazi pubblici.

I cittadini possono scattare fotografie di scritte offensive, volgari o minacciose e caricarle sulla pagina online: gli operatori del Museo valuteranno le segnalazioni e, se reputate meritevoli d’intervento, attiveranno team di artisti e volontari che si recheranno sul posto. Qui, provvederanno a correggere le parole con lettere adesive, brillanti al buio, per cambiarne in positivo il significato.

Tali adesivi non saranno mai applicati sul patrimonio storico o artistico, seppur davvero facili da rimuovere e non dannosi: la speranza, però, è che non vengano staccati fino a quando il muro verrà ripulito.

"Nell’epoca dell’hate speech, la nostra campagna vuole sensibilizzare e coinvolgere la comunità in un’azione, al contempo simbolica e concreta, che - grazie all’approccio creativo - non si limiterà a cancellare le manifestazioni di disprezzo, discriminazione e violenza ma riuscirà a ribaltarle in messaggi di empatia, comprensione e amore per le persone e l’ambiente urbano. Passa al lato luminoso! è dunque un invito a essere protagonisti di questa trasformazione e siamo convinti che la città di Roma, con il forte senso d’appartenenza della sua comunità, sia il luogo ideale per illuminare un simile progetto" afferma Egle Videikaite, direttrice del Museo della Luce.

Per partecipare alla campagna e seguirne i risultati: https://latoluminoso.it/. Gli autori degli scatti, meritevoli di intervento e pubblicazione, riceveranno una sorpresa via email.

L’iniziativa è promossa dal Museo della Luce e intende coinvolgere la comunità cittadina per “illuminare” le vie della Capitale con sentimenti di rispetto e inclusione