Evento non profit

Con ’40 for 40 initiative’ di Sandals Resorts il turismo incontra le comunità locali

Il noto brand caraibico di resort di lusso all-inclusive presenta una serie di azioni realizzate in collaborazione con la Sandals Foundation, pensati per dare supporto alle comunità locali e offrire la possibilità agli ospiti di vivere alcuni momenti di volontariato. “Il turismo ha il potere di migliorare non solo lo spirito dei nostri ospiti, che si lasciano piacevolmente coinvolgere dal fascino e dalla cultura dei Caraibi durante le vacanze, ma anche la vita del nostro staff e delle comunità locali che risiedono accanto a noi”, ha affermato Adam Stewart, Executive Chairman di Sandals Resorts International e Presidente e Fondatore della Sandals Foundation.

Sandals Resorts International (SRI), in collaborazione con la Sandals Foundation – il suo brand filantropico no profit – ha di recente presentato una serie di progetti rientranti nella ’40 for 40 initiative’: in concomitanza del suo 40° anniversario, la Società di resort di lusso all-inclusive ha ideato, infatti, 40 progetti da realizzarsi in 8 destinazioni caraibiche in cui è presente, luoghi che ben rappresentano il forte legame che intercorre tra il turismo e le possibilità da questo offerte, volte a migliorare la vita della comunità locali.

I progetti della ’40 for 40 initiative’ verranno destinati a sei diverse aree di competenza: salvaguardia delle risorse naturali attraverso sforzi di conservazione e tour; investimento nella sicurezza alimentare, supportando e lavorando con gli agricoltori locali; formazione e certificazione dell’ospitalità, finalizzata a garantire una continua eccellenza; mantenimento del patrimonio culturale attraverso il sostegno agli artigiani locali e l’insegnamento musicale e di intrattenimento; rafforzamento, infine, delle economie locali attraverso il supporto alle piccole imprese e al mercato comunitario.

I team SRI di Sandals Resorts, Beaches® Resorts e Sandals Foundation si impegneranno a realizzare questi progetti in tutti i Caraibi offrendo agli ospiti la possibilità di supportare e partecipare a molte delle attività che si svolgono in tutta l’area caraibica.

Il turismo ha il potere di migliorare non solo lo spirito dei nostri ospiti, che si lasciano piacevolmente coinvolgere dal fascino e dalla cultura dei Caraibi durante le vacanze, ma anche la vita del nostro staff e delle comunità locali che risiedono accanto a noi”, ha affermato Adam Stewart, Executive Chairman di Sandals Resorts International e Presidente e Fondatore della Sandals Foundation. “Questo è l'importante lavoro che intendiamo svolgere e che oggi festeggiamo come parte dei nostri incessanti sforzi volto a rafforzare il legame intrinseco che corre tra turismo e responsabilizzazione delle comunità caraibiche locali”.

 

Sforzi di conservazione e tour

Per Sandals Resorts International l’ambiente è una priorità e, grazie alla Sandals Foundation, la Società sta investendo milioni di dollari in programmi di istruzione e difesa, dando vita a santuari marini, piantando oltre 12.000 coralli e impegnando oltre 55.000 persone negli sforzi di conservazione. Ora, sarà compito dello staff ampliare la possibilità di conservazione marina aumentando i propri sforzi per proteggere le risorse naturali dei Caraibi.

In onore del defunto Fondatore, Presidente e sostenitore filantropico, Gordon “Butch” Stewart, la Società ha collaborato con la Professional Association of Diving Instructors (PADI) per implementare il programma di borse di studio “Sea the Legacy of Love” che permetterà a 40 cittadini caraibici in sei isole di ottenere certificazioni subacquee, dal livello Open Water a Master. Non solo. Gli ospiti potranno partecipare attivamente alla semina di coralli in Giamaica e St. Lucia, favorendo così la capacità di sopravvivenza della vita sottomarina.  

Inoltre, alcuni progetti prevedono il sostegno all’Andromeda Gardens, un giardino botanico di oltre 26mila mq a Barbados creato negli anni ‘50 e una serie di finanziamenti per il recupero delle dune di sabbia del Parco Nazionale Lucayan alle Bahamas, fortemente colpite da piante infestanti e mareggiate.

Investimento nella sicurezza alimentare

Insieme alla Sandals Foundation, SRI – che già fornisce a livello locale oltre il 90% del suo approvvigionamento alimentare – sta aumentando gli investimenti nell’agricoltura e nelle strutture che formano la futura generazione di produttori. Tra questi, SRI donerà attrezzature agricole all’Agricultural Training College di Barbados, costruirà impianti idroponici presso il Gilbert Agricultural and Rural Development Centre di Antigua e creerà nel resort pratiche di compostaggio della comunità. La Fondazione sosterrà anche il Grenada Network of Rural Women Producers (GRENROP), un gruppo di 65 giovani donne locali – considerate a rischio – che marcano la loro indipendenza finanziaria grazie all’agricoltura.

 

Supporto alle piccole imprese e al mercato comunitario

La Sandals Foundation continua a investire in attività locali come l’Oistins Fish Fry a Barbados, dove la gente del posto e i turisti possono incontrare i venditori e gustare frutti di mare appena preparati. Gli ospiti dei Sandals possono realizzare tour a pagamento per supportare direttamente questi venditori e i loro mezzi di sussistenza.

Con strutture come questa – che rappresentano in media il 30% del PIL dell’isola – la Sandals Foundation si impegna a migliorare il benessere e il potenziale guadagno dei venditori riqualificando l’infrastruttura di altri luoghi come il Mercato Culturale a Turks & Caicos e il Mercato dell’Artigianato dell’Ananas in Giamaica. Nel resort, gli ospiti possono visionare i progetti della Sandals Foundation a favore della comunità locali e sostenerli attraverso donazioni.

 

Sostegno agli artigiani locali

Da tempo, gli ospiti dei Sandals and Beaches Resorts hanno modo di acquistare articoli prodotti localmente nei negozi all’interno dei resort stessi, i cui proventi vengono reinvestiti nelle comunità locali. La Sandals Foundation amplierà ilCaribbean Artisan Programme’– di già grande successo – formando un numero crescente di artigiani in più isole, tra cui Curaçao, St. Lucia, Bahamas e Turks & Caicos e offrendo a più visitatori la possibilità di portare a casa un oggetto fatto a mano. Gli ospiti di Sandals and Beaches Resorts potranno anche incontrare questi artigiani locali nei negozi temporanei che vengono allestiti in alcuni resort.

 

Insegnamento musicale e intrattenimento

Dallo ska e calypso all’iconico reggae e dancehall della Giamaica: l’inconfondibile sound caraibico attrae i turisti e aiuta le persone del posto. Insieme a partner internazionali, gli insegnanti di musica delle scuole secondarie e universitarie verranno formati sulle tecniche chiave per sviluppare ulteriormente il ritmo tipico della regione.

 

Formazione e certificazione dell’ospitalità

Per garantire la continua istruzione dei futuri protagonisti del settore turistico, il team di SRI e della Sandals Foundation stanno supportando programmi di formazione e certificazione sull’ospitalità per rafforzare le competenze professionali nei settori del food & beverage, sanitario, della bellezza e del benessere. Ad Antigua, i tirocinanti possono ottenere una certificazione di salute e bellezza e acquisire così competenze nel settore che è in rapida crescita. A Exuma e New Providence, alle Bahamas, la Fondazione interverrà con programmi della durata di un anno a sostegno della preparazione del cibo per il commercio.

Siamo davvero entusiasti di questi 40 progetti di trasformazione e del nostro compito nell’aiutare a capire il ruolo che il turismo riveste nei Caraibi - ha affermato Heidi Clarke, Executive Director della Sandals Foundation - Il turismo raggiunge quasi ogni settore delle comunità locali e ci fa piacere sapere che possa fare la differenza nella vita di molte persone. Siamo estremamente grati a ogni ospite, membro del team, partner, consulente di viaggio, donatore e sostenitore che si è offerto volontario o ha supportato il nostro lavoro per migliorare l’alfabetizzazione, l’assistenza sanitaria, il coinvolgimento dei giovani e le molte altre aree in cui siamo impegnati. Insieme ai nostri colleghi di SRI, continueremo a sfruttare il potere del turismo per apportare migliorie e cambiamenti duraturi per le comunità locali”, ha concluso Clarke.

Sin dal suo esordio nel 2009, la Sandals Foundation ha attivato progetti e programmi per un valore di quasi 79 milioni di dollari, a favore di oltre 1,1 milioni di persone.

Lo scorso 18 marzo, la Sandals Foundation ha celebrato il suo 13° anniversario.