Evento pubblico

Amaro Montenegro sceglie nuovamente ALL Communication per l’organizzazione della Finale Global di ‘The Vero Bartender’

Si è svolta mercoledì 10 aprile, nell’affascinante cornice del Sympò di Bologna, la finale internazionale della competition promossa dal brand, che ha visto trionfare Luca Bruni, neo vincitore anche della Finale Italia dello scorso marzo.

Una mixology competition nata per valorizzare la creatività e le tendenze della miscelazione moderna e, allo stesso tempo, celebrare la versatilità di Amaro Montenegro. Questo e molto altro è The Vero Bartender.

Giunta quest’anno alla quarta edizione internazionale, la finale si è svolta nell’affascinante cornice del Sympò di Bologna. Dieci Bartender provenienti da altrettante nazioni diverse si sono sfidati per dare vita al loro miglior cocktail, avendo come fil rouge il concept creativo ideato da Armando Testa “90s Calling”. L’obiettivo era realizzare dei cocktail che richiamassero gli anni ’90 ma che fossero allo stesso tempo molto innovativi.

Il vincitore Luca Bruni, Head Bartender del Depero e del Tukana – Tiki Cabana di Rieti, con il suo cocktail BimBumBam è il nuovo The Vero Bartender per l’edizione 2024.

Anche per questo appuntamento Amaro Montenegro ha deciso di affidarsi, come per tutte le edizioni precedenti, ad ALL Communication, unit appartenente a Uniting Group, a fianco del brand per l’organizzazione on field dell’evento, ma anche per tutta la gestione delle fasi concorsuali e il coordinamento dei processi con le nazioni coinvolte nel progetto.

“La prima edizione di The Vero Bartender risale al lontano 2016. Il mondo da allora è cambiato, ma nel suo percorso di evoluzione questo concorso ha saputo mantenere invariati gli obiettivi con cui è nato: favorire scambi positivi sul fronte della creatività e delle tendenze della miscelazione e offrire momenti di convivialità tra persone con una grande passione per la mixology – afferma Luca Colombi, Chief Client Officer di Uniting Group - Da parte nostra, siamo davvero felici della rinnovata fiducia nei nostri confronti di Amaro Montenegro, un partner ormai storico con cui condividiamo una vision proiettata al futuro e con il quale speriamo di poter scrivere ancora tante pagine e progetti di alto valore”

I Bartender sono stati giudicati da una giuria tecnica internazionale, composta da Rudi Carraro (Global Brand Ambassador di Gruppo Montenegro), Giacomo Giannotti (proprietario del Paradiso Cocktail Bar, al primo posto nella classifica di The World's 50 Best Bars 2022), Erica Firpo (Food&Drink International Journalist per Washington Post, Condé Nast Traveller, The Guardian) e Ruben Sudmeier (vincitore global di The Vero Bartender 2022).

 

Credits

Agenzia Field: ALL Communication, Part of Uniting Group

Direzione Creativa: Alessandro Nespoli, Alessio Capobianco

Creative Team: Elisa Bonzini, Simone Padula 

Production: Serafino Vaccino

Project management team: Valentino Riccio, Gabriele Tordonato 

Client Service: Valentino Riccio 

Agenzia Creativa: Armando Testa

Direzione creativa: Jacopo Morini, Fabiano Pagliara

Direzione creativa digital: Gabriella De Stefano, Paolo Fenoglio

Creative team: Laura Guida, Laura Celli Volta

Motion designer: Luca Perli, Fabio Semeraro

Tech team: Marco Savojardo, Alessio Cracchiolo

Social media manager: Eleonora Valerisce

Direzione clienti: Giovanna Farè

Client service: Gabriele Nolfo