Evento pubblico

Arriva la Primavera del Prosecco Doc

Primavera Prosecco Doc vuol dire mostre e degustazioni nel territorio dell’Altamarca Trevigiana, sia libere che guidate, ma soprattutto professionali. Un percorso nel gusto, giunto alla sua tredicesima edizione, che partirà il 16 febbraio per concludersi il 15 giugno. Numerose le iniziative collaterali e i promotori della manifestazione.

Parte il 16 febbraio da Avido e si concluderà il 15 giugno a S. Pietro di Feletto la 13° edizione della manifestazione Primavera Prosecco Doc: 15 mostre di vini delle colline trevigiane che verranno valutati da commissioni d’assaggio, in Villa dei Cedri a Valdobbiadene.
Gli enoturisti potranno scoprire e degustare tutti i vini all’interno delle 15 Mostre del vino che, di paese in paese, si succederanno sulle splendide colline coinvolgendo centinaia di volontari. In passerella, in primo luogo, ci sarà il Prosecco Doc: nella versione spumante è il più bevuto in Italia, e assieme ad Asti Gancia, già dal Natale 2006 aveva superato negli Stati Uniti, le vendite dello Champagne.
Inoltre, nei ristoranti sarà possibile degustare le specialità territoriali con menù speciali preparati al fine di legare in abbinamento ai vini presentati alle varie mostre della Primavera.
Numerose le realtà e istituzioni del territorio coinvolte: il Comitato Organizzatore è composto da Provincia di Treviso, Comunità Montana Prealpi Trevigiane, Comitato Provinciale Unpli, Associazione Mostre Primavera Prosecco doc, Associazione Altamarca; il Comitato Promotore è: Regione Veneto, Associazione Strada del Prosecco e dei Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene, Consorzio Tutela Vini dei Colli di Conegliano, Consorzio Tutela Prosecco Conegliano Valdobbiadene, Consorzio Marca Treviso, Fondazione Enologica Conegliano, Comuni di Valdobbiadene, Conegliano e Jesolo, con il patrocinio di tutti i Comuni coinvolti.
pro1.JPG
Obiettivo principale dell’edizione 2008 è consolidare ulteriormente l’evento tentando di superare i quasi trecentomila enoturisti, italiani e stranieri, accorsi lo scorso anno nell’Alta Marca Trevigiana. La selezione avverrà per tipologia: dal tranquillo all’extra dry; i migliori diventeranno così i ‘Calici di…Vini 2008’ e saranno premiati il 25 luglio nell’Aula Magna della Scuola Enologica di Conegliano; il 26 e 27 luglio saranno degustati, in abbinamento con i prodotti tipici locali, in Villa dei Cedri a Valdobbiadene. Per tutto il 2008 e fino alla proclamazione dei Campioni 2009, questi vini saranno i portabandiera della ‘Primavera’.
I vini partecipanti al concorso saranno, infine, presenti a Jesolo il 5 e 6 luglio per incontrare il turismo balneare.
Nelle singole mostre oltre ai vini delle circa 400 aziende vinicole, saranno disponibili per degustazioni anche i prodotti tipici del territorio, come il radicchio, l’olio, il miele, i bibanesi, i formaggi, i ‘bisi’ (piselli), i marroni (le castagne), le ciliegie e gli insaccati.
La manifestazione coinvolge anche altre attività collaterali di promozione del territorio come: le slow bike, la Prosecchissima, Canevando e l’Anello del Prosecco.
Come ogni anno, anche le scuole dell'obbligo del territorio saranno coinvolte e compartecipi attraverso il concorso di elaborati grafici, pittorici, fotografici e poetici dedicati al mondo del vino e alle tradizioni locali, denominato ‘Sguardi sul territorio’, e i vincitori verranno premiati, assieme alle migliori etichette, il 25 luglio a Conegliano.

Ci sarà anche il Gran Premio Giornalistico, alla sua seconda edizione. Il Concorso punta a riconoscere i migliori 5 documenti giornalistici, fra carta stampata di quotidiani e periodici, web, radio e televisione, che sappiano spiegare e riconoscere le caratteristiche uniche di autentica italianità, di gusto giovane e moderno, fresco e audace con tutti gli abbinamenti per i profumi e sapori varietali e fruttati inconfondibili del Prosecco Spumante Doc Conegliano Valdobbiadene e raccontare il contesto ambientale, di benessere salubre dell’Alta Marca Trevigiana con le sue risorse enologiche, gastronomiche, paesaggistiche, artistiche e culturali. Per info: www.primaveraproseccodoc.it; info@primaveraproseccodoc.it