Evento pubblico

Nel 2021 Milano è di nuovo Fuorisalone, con un format lungo sei mesi. Iniziato il conto alla rovescia per l'edizione di aprile tra evento dal vivo e digitale

“Forme dell’Abitare” sarà il tema cardine che accompagnerà il percorso durante tutto il periodo, che culminerà a settembre in concomitanza con il Salone del Mobile.Milano, dove si alterneranno progetti in collaborazione con diversi partner in occasione delle due edizioni, Fuorisalone Design City Edition (dal 12 al 18 aprile) e Fuorisalone Design Week Edition (dal 4 al 10 settembre), ma anche attraverso un piano editoriale dedicato che possa trovare applicazioni nei diversi strumenti offerti dalla piattaforma del Fuorisalone.

La conferma del Comune di Milano è arrivata: l’edizione 2021 di Fuorisalone si terrà e prenderà forma in due fasi. Per dare continuità alla piattaforma Fuorisalone Digital è stato pensato a un format che prevede un modello integrato di presenza fisica e onlineFuorisalone Design City Edition si svolgerà dal 12 al 18 aprile, mettendo insieme evento dal vivo e digitale, mentre Fuorisalone Design Week Edition avrà luogo a settembre in concomitanza con il Salone del Mobile.Milano, dal 4 al 10 settembre.

Fuorisalone Design City Edition avrà il tema “Forme dell’Abitare”. Sarà un momento di dibattito per riflettere sugli spazi abitativi, che inevitabilmente hanno assunto centralità nelle nostre vite, e come si evolveranno in futuro. Ma sarà anche un’occasione per allargare la riflessione ai temi dell’ambiente, della città e delle sue relazioni, e di come stanno cambiando alla luce del delicato momento storico che stiamo vivendo. Il concetto dell’Abitare contemporaneo nelle sue diverse forme è al centro di questo delicato scenario, ormai stravolto nelle regole e abitudini, e viene indagato tra design, arte, architettura e antropologia, con particolare attenzione ai temi del design circolare, della sostenibilità e del wellbeing.

Durante la settimana che va dal 12 al 18 aprile, accanto ai momenti di incontro, non mancherà la nostra presenza online: preview di prodotti, tavole rotonde, virtual events, webinar che prenderanno forma grazie al supporto dei molti partner coinvolti.

“Forme dell’Abitare” sarà il tema cardine che accompagnerà il percorso di Fuorisalone durante tutto il corso dell’anno, dove si alterneranno progetti in collaborazione con diversi partner in occasione delle due edizioni, ma anche attraverso un piano editoriale dedicato che possa trovare applicazioni nei diversi strumenti offerti dalla piattaforma del Fuorisalone.

Il nuovo progetto, Fuorisalone Design Guide, cambia l’approccio e sposta il centro della piattaforma di comunicazione. Oggi la guida agli eventi diventa parte integrante di un sistema più articolato che vive tutto l'anno grazie a un piano editoriale distribuito su più canali: sito, magazine, TV e Meets.

La proposta prevede non solo contenuti legati al mondo del Fuorisalone, tra design e architettura, ma anche relativi ad arte, lifestyle, tecnologia, food e molto altro ancora.
 Tutto questo permetterà a brand e operatori internazionali di continuare a mantenere alto l’interesse e la relazione con il pubblico distribuendo nel tempo le opportunità di promozione e di dialogo con gli stakeholder.
 


Nei primi due mesi dell'anno le aziende del settore si sono date da fare e stanno progettando la ripartenza, per il futuro del settore. 

Con l’obiettivo, tra le altre cose, di costruire la rosa di attività che prenderà vita nel mese di aprile con il Fuorisalone Design City Edition, un momento nodale se non imprescindibile in termini strategici, promozionali e di posizionamento. 

Per gli operatori del settore la promozione online delle novità di prodotto e delle collaborazioni con designer internazionali è un passaggio importante per ottenere un meccanismo ben rodato nel rito dell’evento: presentazione, campionatura, ordini e produzione oltre a formazione della rete vendita e comunicazione al pubblico.

Centrale resta il ruolo di Milano, Capitale del design, che negli anni è riuscita a calamitare su di sé l’attenzione in un mix unico di opportunità commerciali e di relazioni. Oggi, grazie all’accelerazione del business digitale, la città è sempre più proiettata verso una dimensione internazionale.

In questo contesto sta prendendo forma l’edizione di aprile del format, tra evento dal vivo e digitale nel rispetto delle regole imposte per fronteggiare la diffusione della pandemia. 

Così, in parallelo ai già sperimentati strumenti digitali Fuorisalone TV, Fuorisalone Magazine e al canale Fuorisalone China, andranno a delinearsi ulteriori mezzi a sostegno delle presentazioni delle novità di prodotto e delle aziende. Pertanto, come già previsto durante la precedente settimana Milano Design City (leggi news), gli organizzatori stanno valutando appuntamenti sul territorio, con un numero ridotto di persone, ma più qualificate.

L’articolato sistema integrato Fuorisalone.it, che sarà inaugurato il 12 aprile 2021, prevede un ricco calendario di appuntamenti online, come preview di prodotti, tavole rotonde, webinar. 

Questa studiata varietà di programmazione vuole porsi come un vero e proprio punto di inizio di un semestre milanese del design. Che culminerà nelle altrettanto ricche giornate settembrine del Salone. E che nel contempo diventerà per il grande pubblico e per i professionisti del settore, una occasione, distribuita nel tempo, per avvicinarsi alle tante opportunità di conoscenza e di divulgazione delle diverse tematiche legate al mondo del design e dell’arredamento.