Roadshow

Al via il Roadshow di Manzoni: 5 tappe in Italia per presentare la gamma completa di soluzioni di comunicazione della piattaforma multimedia di GEDI

Il tour porterà la squadra guidata dal CEO Raimondo Zanaboni(nella foto) a incontrare centinaia di aziende clienti in tutta Italia: le prossime tappe toccheranno Maranello (10 novembre, nel contesto unico del Museo Ferrari), Milano (15 novembre), Torino (17 novembre), e infine Roma (il 22 novembre).

Con l’evento di Padova ha preso avvio in questi giorni il Roadshow della A. Manzoni & C., la piattaforma di GEDI che offre la gamma di soluzioni di comunicazione più innovativa e completa del mercato. Il tour porterà la squadra guidata da Raimondo Zanaboni(nella foto) a incontrare centinaia di aziende clienti in tutta Italia: le prossime tappe toccheranno Maranello (10 novembre, nel contesto unico del Museo Ferrari), Milano (15 novembre), Torino (17 novembre), e infine Roma (il 22 novembre). Oltre a Zanaboni si alterneranno sul palco anche l’AD di GEDI, Maurizio Scanavino, i direttori di Repubblica e de La Stampa Maurizio Molinari e Massimo Giannini, il direttore delle radio GEDI Linus, e i fondatori di Stardust, l’innovativo media specializzato nel mondo dei social, che dalla scorsa estate è diventato partner del Gruppo editoriale.

L’innovazione è del resto il cuore del racconto che Zanaboni proporrà ai suoi ospiti, ripercorrendo la trasformazione della Manzoni & C. da tradizionale concessionaria di pubblicità a piattaforma multimedia che elabora e mette a disposizione dei clienti soluzioni concrete e misurabili.

“Non vendiamo spazi, ma risultati – afferma l’AD di Manzoni – Copriamo tutto il funnel di comunicazione: awareness con la pubblicità tradizionale; consideration con i branded content, i social e gli influencer; e conversioni con le nostre piattaforme a performance. Siamo cambiati moltissimo negli ultimi due anni, per questo ci definiamo una innovation Multimedia Company”.

Il roadshow sarà l’occasione per fare il punto sull’evoluzione che ha vissuto non solo la Manzoni, ma l’intero Gruppo di cui fa parte: uno sviluppo trainato dalla forte crescita degli abbonamenti digitali che ha caratterizzato l’evoluzione delle testate La Repubblica e La Stampa. Ma non solo: negli ultimi due anni GEDI ha completato 8 operazioni di M&A, lanciando 7 nuovi prodotti e innovando tutte le sue attività, soprattutto sul fronte digitale. Ne sono la prova il lancio di 6 content Hub tematici, dedicati a enogastronomia, sostenibilità, tecnologia, salute, moda e, ultimo nato, gli animali domestici. E anche la creazione di OnePodcast, la principale factory italiana per l’audio digitale che ha finora prodotto 85 serie raggiungendo in meno di 12 mesi oltre 3 milioni di streaming a settimana. L’intenso biennio di GEDI ha visto anche l’acquisizione di AlFemminile e di AutoXY, che proprio in queste settimane si sta fondendo con DriveK, dando vita al primo player europeo per la lead generation nel settore automotive. A ciò si aggiunge il rilancio di Huffpost, che ha festeggiato da poco i suoi primi 10 anni, e la già citata partnership con Stardust per i social media.

“Oltre a essere diversificata nelle soluzioni – ha proseguito Zanaboni -  la piattaforma fa registrare numeri formidabili: ogni settimana raggiungiamo 38 milioni di italiani, coprendo tutti i target più rilevanti per i consumi e in tutte le fasce di età. Inoltre vanta una posizione di leadership nell’influencer marketing, via radio e sui social, che conta su una base di 200 milioni di followers e ascoltatori”. Manzoni riflette la forza di un gruppo editoriale che possiede 56 siti editoriali e una gamma di brand autorevoli nell’informazione quotidiana nazionale e locale e nell’intrattenimento, e che organizza un calendario di eventi sul territorio capaci di coinvolgere oltre mezzo milione di persone ogni anno.