Audiweb

Audiweb: +4,6% la disponibilità di accesso a internet rispetto al periodo pre-emergenza. A ottobre la total digital audience ha raggiunto il 73,8% della popolazione (+4,5%)

Nel giorno medio, con 34,7 milioni di utenti unici, si registra un incremento del 5,3% dell’audience online, che riflette il nuovo contesto caratterizzato da una maggiore dipendenza dall’online per attività lavorative e di studio.

I nuovi dati Audiweb Database di ottobre, prodotti sulla base delle stime degli universi derivanti dai dati aggiornati della Ricerca di Base congiunta Auditel-Audiweb, condotta da IPSOS, rivela che la disponibilità di accesso a internet da Computer, Smartphone e/o Tablet ha registrato un incremento del 4,6% rispetto al periodo ottobre 2019-febbraio 2020 (pari all'84% della popolazione dai 4 anni in su). 


 

La total digital audience nel mese di Ottobre 2020

Dai dati Audiweb Database sulla fruizione di internet in Italia, risulta che nel mese di ottobre la total digital audience ha raggiunto il 73,8% della popolazione (+4,5% rispetto al mese di settembre) collegata per 63 ore 51 minuti complessivi, pari a 2 giorni e 16 ore.

Nel giorno medio, con 34,7 milioni di utenti unici, si registra un incremento del 5,3% dell’audience online, che riflette, da un lato, il nuovo contesto caratterizzato da una maggiore dipendenza dall’online per attività lavorative e di studio, ulteriormente confermata con il ritorno della seconda ondata della pandemia da Covid-19 che ha nuovamente alzato il livello di attenzione per tutti i temi correlati al periodo di emergenza, dall’altro, l’andamento tipico della stagione autunnale che vede la ripresa totale di tutte le attività lavorative, scolastiche e dedicate al tempo libero e ad attività quotidiane di varia natura.

La popolazione più coinvolta nell’uso quotidiano di internet è rappresentata dalle fasce centrali. Infatti, erano online nel giorno medio di ottobre l’82,5% dei 25-34enni, con un incremento delll’11,8% degli utenti online da Computer rispetto al giorno medio del mese precedente, l’84,1% dei 35-44enni (+15% da Computer), l’81,2% dei 45-54enni online (+8,4% da Computer). Inoltre, si rileva un interessante incremento del 23,2% anche degli over 64 anni online, in particolare da Tablet (+96,7%) e da Smartphone (+48,8%).

Per quanto riguarda i dati sulla distribuzione del tempo speso online dagli individui tra i 18 e i 74 anni, ad ottobre il 75,9% del tempo totale è stato generato dalla fruizione da Smartphone (+6% rispetto a settembre), l’8,9% da Tablet (+44,4%) e il 15,2% da Computer (+4,2%).

Rispetto al mese precedente cresce particolarmente il tempo speso online da Computer per quasi tutti i segmenti della popolazione: +23,3% per gli utenti under 13; +81,9% per i 13-17enni; +17,9% per i 25-34enni; +13,2% per i 35-44enni; +6% per i 45-54enni; +15,3% per gli over 64enni e, per questi ultimi, aumenta del 47,3% il tempo dedicato a internet da Smartphone.

Osservando l'andamento dei dati di consumo online, rispetto al mese di settembre in questo particolare scenario si riscontrano di riflesso dati in crescita per la maggior parte dei contenuti e servizi disponibili. Oltre alle sotto-categorie di siti che raggruppano i servizi di ricerca online (Search, +3,9% rispetto al mese precedente), gli strumenti e i servizi web (Internet Tools/Web Services, +5%) e i Social Network (Member Communities, +4,5%), registrano dati in crescita di almeno il 4,5% i portali generalisti (General Interest Portals communities, +5,4%), le News online (Current Events & Global News, +5,8%), siti e app dedicati ai contenuti video (Videos/Movies, +4,5%), i servizi di messaggistica istantanea (Instant Messaging, +4,5%) e dedicati ai software (Software Manufacturers, +5,%), i siti dedicati alle informazioni corporate (Corporate Information, +5,1%), ai temi del benessere, fitness e nutrizione (Health, Fitness & Nutrition, +8,2%), del cibo e cucina (Food & Cooking, +8,2%), dei broadcaster online (Broadcast Media, +5,9%) e dello Sport (+10,9%).

Rispetto allo scorso anno crescono particolarmente le categorie dedicate alle news online (Current Events & Global News, +6,4% rispetto al mese di ottobre 2019), alle informazioni di ampio respiro (Multi-category News & Information, +12,7%), alle informazioni finanziarie (Financial News & Information, +13,9%) e a quelle dedicate allo spettacolo e intrattenimento culturale (Multi-category Entertainment, +9,0%), al cibo e alle ricette (Food & Cooking, +6,8%), ai contenuti per la salute e il benessere (Health, Fitness & Nutrition, +9,4%) e alla bellezza (Apparel/Beauty, +7,8%), allo Sport (+6,5%), ai siti governativi (Government, +14,6%) e alle piattaforme e siti dedicati all’educazione e alla formazione online (Educational Resources, +13,8%), mentre come già constatato nei mesi precedenti, perdono quote di audience le categorie dedicate ai viaggi e agli spostamenti in generale.

Indicatori che confermano gli elementi già evidenziati, dipendenti sia da un generale aumento della popolazione online e della frequenza di utilizzo di internet dipendente dalla trasformazione repentina delle abitudini quotidiane, sia per effetto di un trend stagionale legato alla piena ripresa di tutte le attività