Audiweb

Audiweb: a luglio Gazzetta Motori è prima in classifica con 3,374 milioni di visitatori unici (+170% sul 2019)

Valenti: “Il magazine ha raggiunto la leadership grazie alla qualità dell'offerta editoriale proposta dalla redazione, con una produzione importante e curata di articoli, video e foto, soprattutto nell'area delle prove su strada, fondamentale in un’offerta digitale dedicata al mercato automobilistico e motociclistico".

I dati Audiweb relativi al mese di luglio certificano il primato di Gazzetta Motori che si posiziona nettamente in testa alla classifica dei verticali di motori con ampio distacco da tutti gli altri competitor.

Con 3,374 milioni di visitatori unici (+170% rispetto a luglio 2019, fonte: Audiweb), Gazzetta Motori prosegue e migliora l'andamento già emerso, grazie alla capacità di rispondere ai bisogni informativi degli utenti con versatilità, velocità, competenza e qualità.

Un percorso di crescita cominciato a marzo 2019, mese del lancio di Gazzetta Motori, con 1,3 milioni di utenti unici, culminato con la prima posizione tra i verticali motori raggiunta a marzo del 2020 con 2,25 milioni di utenti unici e consolidata con i 3,374 milioni di utenti unici di luglio 2020 (Fonte: Adobe).

Anche le pagine viste (oltre 31 milioni a luglio e quasi 30 milioni ad agosto, fonte: Adobe) confermano la leadership di Gazzetta Motori, con un incremento del 140% rispetto ai mesi di luglio e agosto del 2019.

Dice Gianni Valenti, vicedirettore vicario de La Gazzetta dello Sport: “Gazzetta Motori ha raggiunto la leadership grazie alla qualità dell'offerta editoriale proposta dalla redazione, con una produzione importante e curata di articoli , video e foto, soprattutto nell'area delle prove su strada, fondamentale in un’offerta digitale dedicata al mercato automobilistico e motociclistico. Nei mesi estivi abbiamo continuato a essere un punto di riferimento per gli utenti e per le aziende, anche attraverso iniziative come Riaccendiamoimotori, e i risultati premiano il nostro impegno”.

Nei mesi di luglio e agosto, Gazzetta Motori ha implementato notevolmente le produzioni interne di prove video, ha realizzato approfondimenti con test drive e interviste, ha tenuto informato il lettore sul tema incentivi, guidandolo passo passo attraverso la burocrazia legata a questo argomento.

Con la ripartenza del mercato, il sito è stato un punto di riferimento per il settore ha dato voce alle aziende mantenendo viva l’attenzione degli automobilisti per il mondo automotive. Quest’offerta è stata ulteriormente arricchita da quella dei partner editoriali di Gazzetta Motori, siti specializzati che sono parte integrante del progetto.

Elevata attenzione è stata posta anche sul tema della mobilità sostenibile: oltre ai test con vetture standard e termiche, sono state implementate le prove di auto ibride ed elettriche oltre a esperimenti con report dettagliati sui lunghi viaggi in elettrico.

Gazzetta Motori ha, inoltre, dato spazio all’inizio delle stagioni motoristiche di Formula1 e MotoGP, con un servizio di cronaca live, interviste ai protagonisti e reportage dai circuiti.

Sempre più apprezzata anche la piattaforma digitale CheAutoCompro, che abbina i contenuti editoriali di Gazzetta Motori ai servizi e alle offerte commerciali delle case automobilistiche, dando ai visitatori conoscenze e strumenti per orientarsi al meglio nell'acquisto di un'auto.