Advertising

Molino Favero sceglie Coo'ee per strategia e comunicazione e strizza l'occhio ai giovani con il claim «La vita è più bella quando è un po’ lenta»

L'agenzia ha ideato una campagna di comunicazione sviluppata in linea con gli obiettivi di trovare nuovi consumatori, nuovi utilizzi e nuovi bisogni per alzare il percepito sul consumo quotidiano della polenta, soprattutto per i più giovani. La pianificazione media prevede uscite sui social - Facebook e Instagram e su quotidiani locali. Tra gli strumenti POP sono previsti espositori e stopper per i punti vendita, mentre sul digital la promozione sarà attraverso una landing page dedicata.

Proseguono le nuove acquisizioni per Coo’ee: Molino Favero, azienda che dal 1925 opera  nel mondo delle farine e della loro macinazione, si aggiunge ai clienti del settore food e si affida all’agenzia associata UNA e guidata dal CEO Mauro Miglioranzi (nella foto), per il supporto strategico e creativo della propria comunicazione.

Molino Favero è da sempre un punto fermo del settore delle farine, si posiziona attraverso il messaggio «Ingredients for a better living» e in questa fase di comunicazione ha voluto concentrarsi sul mais, cereale core business dell’azienda e punto di partenza per l’analisi e il riposizionamento della linea polente. Una nuova campagna di comunicazione che è stata sviluppata in linea con gli obiettivi di trovare nuovi consumatori, nuovi utilizzi e nuovi bisogni per alzare il percepito sul consumo quotidiano della polenta, soprattutto per i più giovani. Da qui e dal fatto che la polenta, per tradizione, è un alimento in antitesi con la frenesia e la velocità della vita moderna, nasce il concept di campagna, che attraverso il messaggio «La vita è più bella quando è un po’ lenta», inserisce la polenta in una dimensione comunicativa vicina allo slow food, che si riconosce in una slow life e si dimostra in uno slow taste.

La campagna ADV di Molino Favero risponde alle esigenze di un target consumer giovane, interessato al settore food e legato al territorio nazionale. La pianificazione media prevede uscite sui social - Facebook e Instagram - con una campagna on air nei mesi di novembre, dicembre e gennaio 2021; lo stesso per la stampa, con uscite su quotidiani locali nello stesso periodo. Tra gli
strumenti POP sono previsti espositori e stopper per i punti vendita, mentre gli strumenti digital prevedono la promozione attraverso una landing page dedicata.