Advertising

Mondadori Junior Festival on air con Saatchi & Saatchi

A sostegno dell'evento partirà una campagna stampa, affissione e radio firmata da i copy Giuseppe Mazza e Elena Carella, gli art Alessandro Stenco, Carmen Matarrese e Christian Etter, con la direzione creativa di Guido Cornara e Agostino Toscana.

Dal 27 aprile al 1 maggio, il Mondadori Junior Festival accoglie i bambini e le loro famiglie a Verona. Saatchi & Saatchi comunica  l'evento con un'idea creativa focalizzata sul claim: 'Tutti i colori del mondo'. Nella campagna stampa e affissione, si vede un disegno infantile che raffigura un paesaggio colorato con un unico colore e con i suoi sottotoni. Il titolo del soggetto verde recita:  'Vado al Mondadori Junior Festival perché il verde non mi basta'. Il titolo si adatta ai quattro soggetti, verde, blu, rosa e arancione, cambiando di volta in volta il nome del colore utilizzato nel visual.

Alla campagna stampa e affissione si affianca una campagna televisiva declinata in tre soggetti della durata di 20". Nelle animazioni realizzate dall'agenzia, si vede un bambino che si muove in un mondo monocromatico. Intorno a lui si svolgono delle situazioni paradossali e impossibili che lo annoiano e lo fanno sbadigliare. Anche in questo caso il titolo recita: 'Il verde non mi basta', declinato poi sui diversi colori. Tutti gli spot si concludono con un invito a partecipare alla rassegna.

Nella campagna radio sono i colori stessi a fare da testimonial. Si sente infatti una voce infantile che si presenta ai radioascoltatori ed esordisce così: 'Ciao, sono il verde'. In rappresentanza di tutti i colori del mondo, il testimonial invita i bambini e le famiglie a partecipare a cinque giorni di eventi ed iniziative. Hanno lavorato i copy Giuseppe Mazza e Elena Carella, gli art Alessandro Stenco, Carmen Matarrese e Christian Etter, con la direzione creativa di Guido Cornara e Agostino Toscana.