Brand Identity

Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli sono i testimonial di Sky Stream. Al via la campagna di comunicazione

Lo strumento trasforma ogni TV e la rende ancora più smart permettendo di avere sempre più contenuti a disposizione e amplia la scelta; così sempre più famiglie potranno finalmente trovare tutti i loro programmi preferiti in un unico posto e scegliere cosa guardare non è mai stato così semplice. La progettualità di comunicazione, ideata dalla Sky Creative Agency, sarà declinata su tutti i mezzi: TV, digital, social e retail.

Districarsi tra le varie app e perdere tempo alla ricerca del contenuto da guardare è ormai un’esperienza che tutti, ma proprio tutti, hanno sperimentato almeno una volta.  I tre giudici di MasterChef Italia – gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli – non fanno eccezione, come mostra la campagna di comunicazione di Sky Stream, il nuovo box che permette di scegliere, in modo facile e veloce, tra i tanti contenuti disponibili su Sky e sulle principali app e canali in chiaro.

Nello spot, in onda da domani su tutte le TV nazionali, i tre chef stanno trascorrendo una serata insieme. Locatelli sta preparando la cena, indaffarato ai fornelli, mentre Barbieri è in soggiorno, davanti alla tv e sta cercando un contenuto da vedere. La ricerca, però, è lunga e macchinosa, tanto da far spazientire il povero Bruno, che tra le tante app e le migliaia di contenuti si trova di fronte a un vero proprio “mappazzone”. Ma ecco che Cannavacciuolo viene in soccorso dei due amici facendogli scoprire una grande novità: Sky Stream. Antonino lo collega semplicemente al Wi-Fi ed il gioco è fatto: “scegliere cosa guardare non è mai stato così semplice”, come recita il payoff di campagna.

Sky Stream è l’unico box che integra i contenuti, sia live che on demand, di Sky, dei principali canali in chiaro e delle principali app, tra cui Netflix, Disney+, Prime Video, DAZN, RaiPlay, Discovery+, Paramount+, Apple TV+ e Mediaset Infinity. Porta sullo schermo di casa l’interfaccia semplice e intuitiva di Sky Glass e, grazie al suo software Entertainment OS, trasforma l’esperienza televisiva di tutte le TV dotate di una porta HDMI.

La sua interfaccia semplice e intuitiva, controllabile anche con la voce, permette di ricercare tutti i contenuti senza dover passare da un’app all’altra. Con Sky Stream è possibile mettere in pausa la TV, far ripartire dall’inizio il programma in onda con la funzione Restart e creare il proprio palinsesto personalizzato, grazie alle playlist personali. È facile da installare, basta collegarlo alla rete internet per iniziare a guardare i propri contenuti preferiti, anche in 4K.

“Sky Stream è una vera rivoluzione perché trasforma ogni TV e la rende ancora più smart. – ha commentato Elia Mariani, Chief Consumer Officer di Sky Italia – Avere sempre più contenuti a disposizione ha ampliato la nostra scelta ma tra tante app e canali spesso si rischia l'effetto ‘mappazzone’ - come dice lo chef Barbieri, testimonial della nostra campagna insieme ad Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. Ora con Sky Stream, sempre più famiglie potranno finalmente trovare tutti i loro programmi preferiti in un unico posto e scegliere cosa guardare non è mai stato così semplice”.

La campagna di comunicazione, ideata dalla Sky Creative Agency, sarà declinata su tutti i mezzi: TV, digital, social e retail.

 

CREDITS CAMPAGNA

Agency: Sky Creative Italy

Executive Creative Director: Andrea Toscano

Creative Director: Mario Esposito / Domenico Montemurro

Head of Business: Manuela Bandiera

Head of Production: Annalisa Orsi

Account Director: Elena Amedoro

Art director: Alice Pozzi / Martina Ballarati

Copywriter: Sara Bottani / Niccolò Bossi

Executive Producer: Sara Benvenuto

Regia: Carlani e Dogana

Casa di produzione: Akita Film

Editing: Francesca Catalisano

Color grading: Alessandro Arrighini

Post produzione: Luciano Larotonda

Sound Designer: Luca Lo Tito

Digital Producer: Alice Greco Naccarato

Retail producer: Barbara D’Angelo / Vittoria Staglianò

Print Designer: Serafina Preziosa, Youssef Zridi

Motion Designer: Alessandro Arrighini, Nicolò Bubba