Integrated

Consorzio Biorepack on air con “I Buttadentro”, una campagna integrata dedicata ai benefici di una raccolta dell’umido corretta. Firma Connexia

Il brand di marketing e comunicazione della MarTech company Retex firma strategia e concept creativo della campagna multichannel 2024 del Consorzio della bioplastica compostabile.

Biorepack, il primo sistema consortile europeo di responsabilità estesa del produttore (EPR) dedicato agli imballaggi in bioplastica compostabile, torna in comunicazione con “I Buttadentro”, la campagna integrata per TV, radio, stampa, social, digital e cinema. A firmare il progetto è il team creativo di Connexia, il brand di marketing e comunicazione di Retex, che ha curato strategia, creatività e pianificazione media della campagna.

On air dal 9 al 29 giugno 2024 con una multisoggetto formata da tre spot da 15” sui canali televisivi di RAI, Mediaset, CairoRCS Media, SKY e Discovery Plus, “I Buttadentro” arricchisce la già significativa pianificazione TV con uno spot in formato 30” sulle frequenze radiofoniche del Gruppo Editoriale GEDI e di CNR Media, uno speciale spot in formato 15” cinema, che precederà le proiezioni dell’atteso film Inside Out 2 in tutte le sale UCI Cinema e The Space d’Italia, uno spot video di 15” sulle piattaforme Google e Meta e una pagina adv, che apparirà per i prossimi mesi sui maggiori periodici e quotidiani nazionali cartacei.

Il Consorzio Biorepack torna, dunque, sui principali media italiani per continuare a diffondere presso tutti i cittadini la conoscenza dei materiali in bioplastica compostabile certificati e promuoverne la modalità di utilizzo e di corretto conferimento. Biorepack si fa inoltre promotore del legame virtuoso tra una corretta raccolta dell’umido e la produzione di compost, risorsa importantissima per la rigenerazione del suolo. Ed è proprio la qualità della raccolta dell’umido il core dello storytelling della campagna 2024, interamente sviluppata attorno al moment of truth, ossia l’istante di massima indecisione che si trovano a vivere spesso le persone quando sono in procinto di conferire i rifiuti nella raccolta differenziata domestica. A enfatizzare l’importanza di operare una selezione scrupolosa di cosa dovrebbe entrare o meno nel bidoncino dell’umido, due personaggi iconici e memorabili, i Buttadentro, figure che impongono una scrupolosissima selezione, proprio come farebbero dei buttafuori all’ingresso di un locale.

L’idea creativa de “I Buttadentro” nasce proprio per celebrare l’importanza di fare una raccolta dell’umido il più accurata possibile. Il bidoncino diventa, allora, un posto così «esclusivo» che selezionare attentamente cosa può entrarvi e cosa no diviene importantissimo. Ecco perché i protagonisti della creatività sono due buttafuori - o meglio - due buttadentro, pronti a sorvegliare l’ingresso del bidoncino e a farvi entrare solo ciò che è adatto a trasformarsi in compost, come gli avanzi di cucina e gli imballaggi in bioplastica compostabile certificati.

Non tutti i materiali, infatti, hanno il privilegio di diventare nutrimento per la Terra.

“Fin dalla sua nascita, il nostro Consorzio ha considerato le attività di comunicazione e sensibilizzazione dei cittadini tra i propri obiettivi fondanti. — commenta il Presidente di Biorepack, Marco VersariLe bioplastiche compostabili sono materiali innovativi, ed è quindi importante aiutare i cittadini a capire come riconoscerle e il perché devono essere conferite insieme all'umido domestico. Il percorso educativo è certo ancora impegnativo: molte persone continuano a conferire nella raccolta dell’umido materiali non compostabili (MNC), tra cui plastica, vetro e metallo, che complicano le attività degli impianti di compostaggio, limitando la crescita del tasso di riciclo e di generazione di compost. Ma siamo certi che questa campagna multisoggetto e multicanale rappresenterà un nuovo, importante tassello per raggiungere il maggior numero di Italiani e contrastare così disinformazione e fake news”.

“Siamo davvero soddisfatti di poter dare il nostro contributo strategico e creativo alla diffusione di una sempre maggior consapevolezza ambientale. – dichiara Massimiliano Trisolino, Managing Partner di ConnexiaPer la campagna di comunicazione 2024 de “I Buttadentro”, abbiamo scelto di supportare nuovamente gli obiettivi educational del Consorzio Biorepack attraverso un concept creativo multisoggetto che, oltre a sottolineare l’importanza di adottare la bioplastica compostabile come materiale alternativo per uso alimentare, dedica i due nuovi spot TV a due degli MNC purtroppo comuni nella raccolta dell’umido: plastica e metalli. A trarre beneficio da una sempre maggior consapevolezza è tutta la comunità e contribuire alla diffusione di buone pratiche quotidiane è un obiettivo che, come Società Benefit, condividiamo con il Consorzio e siamo orgogliosi di poter sostenere”.

www.connexia.com

Guarda gli spot:

Soggetto TV: https://youtu.be/MZiRrEto4jI

Soggetto TV: https://youtu.be/WOvEdszF-Lc

Soggetto Cinema: https://youtu.be/BdMneMNUUKo

 

Credits

Agenzia: Connexia, A Retex brand

Executive Creative Director - Adriano Aricò

Creative Director - Anna Vasta

Senior Copywriter - Miriam Zaccagni

Senior Art Director - Enzo Girardi

Account Supervisor - Filippo Di Lella

Executive Account - Francesca Perico

Media Director - Paola Luzzi

Media Strategist - Stefania Pozzoni

Account Executive - Eloïse Bellati

CdP: Black Mamba

Executive Producer - Stefano Monticelli

Producer - Virginia Magnelli

Regista - Miguel Usandivaras

DOP - Emanuele Zarlenga

Scenografia - Luca Vitetta

Costumi - Simona Marchini

Casting - Barbara Foti@Wanted

Montatore - Marcello Sanna

Colorist - Alessio Zanardi

Online - Alessandro Sanna

Sound - EraZero

Fotografo - Marco Bertani