UPDATE:
D'Amico partner del Padiglione della Repubblica di San Marino alla 60ma Biennale di Venezia con il progetto NomaderFuture of Employee Experience. Nel report sul mondo del lavoro TBWA\Italia svela le nuove tensioni e ciò che sarà necessario per attrarre e trattenere i talenti in futuro. Miglioramento delle competenze, futuro flessibile, gestire il cambiamentoI Metamostri del gruppo editoriale Ciaopeople escono dalla dimensione digitale per partecipare al lancio dei Kid Pass alla Città della Scienza di GenovaA Modena, al convegno inaugurale del Motor Valley Fest, le figure chiave dell’automotive a confronto sui nuovi scenari della mobilitàGIVI debutta al Fuori Salone 2024 negli spazi dell’antico Casello del Dazio in piazza Cinque Giornate con un evento a cura di Galleria & FriendsLive presentation delle campagne in shortlist ai BC&E Awards e ai BC&E Sustainability Awards 2024Ring (Amazon) festeggia il primo anno dal lancio del dispositivo Intercom con un'installazione immersiva ed eventi da Toiletpaper StudioCasta Diva Group Società Benefit aderisce al network di Fondazione Libellula. Al via un percorso di formazione che accompagnerà le risorse dell’azienda verso una maggiore consapevolezza sulle tematiche di genereA Milano, Interni celebra 70 anni di storia con la mostra-evento "cross vision": oltre 40 installazioni distribuite in 6 locationStazione Radio è in TV sulle reti del gruppo Mediapason per promuovere Radiobici, il servizio di cicloturismo che collega Milano all’Adda lungo il Naviglio. Firma Insolito Cinema
Foreign Office

Sorrell (S4 Capital): "Il secondo trimestre sarà un 'bagno di sangue' soprattutto per le aziende che non sono forti nel digitale"

Lo ha dichiarato il manager durante il Digital Transformation Festival organizzato secondo una formula digitale dalla rivista inglese The Drum e prevede una ripresa più veloce nel quarto trimestre dell'anno.

Sir Martin Sorrell, executive chairman di S4 Capital, ha una vision poco rosea per il secondo trimestre dell'anno, che prevede  "come un vero e proprio ‘bagno di sangue’ soprattutto per le aziende che non sono digitalmente sviluppate nei processi e nel posizionamento sul mercato".

Lo ha dichiarato il  manager durante il Digital Transformation Festival  organizzato dalla rivista inglese The Drum, che è stato ripensato in una formula virtuale con video e webinar online. 

La company di Sorrell, spiega il Ceo, "con i suoi 2500 professionisti, si è subito abituata a lavorare da casa, sia nell’arco delle 24 ore che nei 7 giorni”.

Sorrell si è espresso anche sul Festival di Cannes, suggerendo che "andrebbero drasticamente ripensati i tempi e la natura del Festival, il luogo nel quale si svolge e il come" chiedendosi "se è proprio necessario riunire così tante persone nel sud della Francia con grandi spese  in quel periodo dell’anno".

Riguardo invece all'impatto del Coronavirus sul mercato pubblicitario, il manager ipotizza che la crisi abbia la forma “di una radice quadrata inversa”, con la seconda gambetta più bassa di quella iniziale e non a V come aveva inizialmente affermato, e immagina una ripresa più veloce nel quarto trimestre.

La crisi sanitaria determinerà cambiamenti anche nel settore delle agenzie e delle holding di comunicazione, così come nei media che dovranno riorganizzare l'offerta digitale.