Gare

Ufficiale: Leagas Delaney Italia vince il pitch per la comunicazione atl e digital di Open Fiber

Come spiega Filippo Mutani, CSO & Partner dell’Agenzia, in un comunicato: "La nostra strategia si è quindi posta come obiettivo quello di comunicare il ruolo chiave di Open Fiber nell'aprire il Paese alle nuove possibilità offerte dal digitale".

La notizia, già pubblicata ieri in forma di rumors da advexpress (leggi news) è ufficiale. Come si legge nella nota stampa, dopo un pitch che ha visto impegnate sette sigle tra Milano e Roma, è Leagas Delaney, l’agenzia guidata da Alessandro Paul Scarinci e Filippo Mutani (nella foto),  ad essersi aggiudicata l’incarico di occuparsi della comunicazione atl e digital per Open Fiber.

L’azienda, partecipata da Enel e Cassa Depositi e Prestiti, sta portando avanti ormai da qualche anno un enorme lavoro di ammodernamento dell’intera infrastruttura della rete digitale a banda larga in Italia, portando la la fibra ottica FTTH (fiber to the home) anche nelle zone più remote e a basso rendimento economico, per colmare quel digital divide, divide si è fortemente acuita con l’emergenza sanitaria.

Filippo Mutani, CSO & Partner dell’Agenzia scrive “Oggi la banda ultra larga non rappresenta solo un'opportunità ma una concreta necessità, per rispondere a esigenze di vita, di studio e di lavoro profondamente ridefinite.  La nostra strategia si è quindi posta come obiettivo quello di comunicare il ruolo chiave di Open Fiber nell'aprire il Paese alle nuove possibilità offerte dal digitale".