UPDATE:
The North Face e Fondazione Laureus Sport for Good Italia insieme per un progetto di inclusione giovanileCon 34 relatori ed eventi dedicati al marketing territoriale delle piccole destinazioni, torna a Sorgono "Once Upon A Place"“It’s on us – to make new energy work”: la responsabilità al centro della nuova brand strategy di E.ON. Lars Rosumek "posizionati come ‘playmaker’ della transizione energetica"Skeepers acquisisce TokyWoky, azienda specializzata nella gestione di community di consumatori (Customer Community Management)Con la nuova campagna tutta digital "Anche Tu?" Ace promuove Ace Detersivo Liquido Disinfettante su specifici cluster di utentiOn air una nuova campagna multi soggetto Very Mobile firmata FCB Partners. Il protagonista è un inusuale testimonialPubblicità, il futuro è nel retail media: in Europa +37,5% entro il 2027. Settori big spender: Casa (12,9%), Automotive (6,4%), Salute (6,2%), Viaggi e Turismo (6,0%)Tornano gli NC Awards: aperte le iscrizioni alla 18^ edizione dei premi di ADC Group dedicati alla comunicazione integrata e olistica Made in Italy. Partecipa, accedi alla piattaforma di business e racconta i migliori progetti alle aziende in giuriaFamily Entertainment Expo: dal 27 al 29 febbraio 2024 alla Fiera di Bergamo torna il grande salone per gli operatori dell’Amusement, organizzato da Promoberg e Consorzio FEEAll’Alpe Cimbra (Tn) il 16 e il 17 marzo torna Rossignol X-Color Tour. A Folgaria una due giorni all’insegna dell’inclusione e della solidarietà
Csr

Al via ‘Dal Dire al Fare’, focus su sostenibilità ambientale e responsabilità

Partirà il 24 settembre la quarta edizione del Salone, di cui ADC – Agenzia della Comunicazione è media partner. L’evento, di portata internazionale essendo la tappa italiana del circuito europeo di ‘Marketplace’ di Csr Europe, proporrà  molte iniziative, come uno spazio dedicato ai giovani che è valso una medaglia dal presidente della Repubblica.

E' un Salone che guarda all'Expo 2015 la quarta edizione di 'Dal Dire al Fare', l'appuntamento con la Responsabilità Sociale promosso da Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, Bic La Fucina, Provincia di Milano, Regione Lombardia, Fondazione Sodalitas, Koinètica, e presentata oggi in una conferenza stampa presso Regione Lombardia.

"I principi promossi Dal Dire al Fare -, spiega infatti Daniela Gasparini, amministratore delegato di Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo -,si allineano perfettamente con il grande evento dell'Expo 2015, diffondendo sul territorio una nuova cultura di responsabilità che si coniuga con Sostenibilità ambientale e rispetto della collettività".

E l'edizione 2008 di Dal Dire al Fare, focalizzata proprio sulla Sostenibilità, prende il via da una nuova prestigiosa sede: l'Università degli Studi di Milano. Una scelta che sottolinea lo stretto legame del Salone con il mondo accademico e la connotazione del Salone quale evento di promozione della cultura del 'fare impresa'.

Come sottolinea Fabio Terragni, presidente di Bic La Fucina: "Il Salone è costantemente cresciuto a partire dalla prima edizione del 2005, creando di fatto i presupposti per il radicamento di una nuova cultura di Responsabilità Sociale non solo nelle imprese, ma anche nelle organizzazioni e soprattutto nei giovani".

Decisamente ricco il programma messo a punto da organizzatori e partecipanti: oltre 50 gli stand che animeranno l'area espositiva provenienti dal settore profit, non profit e pubblico; 4 convegni; 15 laboratori tematici dedicati ai temi più vari dallo sport, al design, dall'energia ai rifiuti, dall'accoglienza al sistema educativo; lo Spazio Giovani, iniziativa insignita di una medaglia del Presidente della Repubblica, che permette a laureati e laureandi con tesi sulla Rsi di presentare i loro lavori, di confrontarsi con la realtà delle imprese; la Maratona delle esperienze e il Matching Responsabile ovvero incontri 'one to one' riservati agli espositori; Il Meglio del Social Award.

Di particolare rilevanza è la presentazione del Protocollo d'Intesa firmato nel febbraio 2008 da Regione Lombardia con il Ministero dello Sviluppo Economico per attuare le linee guida Ocse in materia di Rsi nell'ambito del sistema di imprese artigiane. Spiega a questo proposito Domenico Zambetti, assessore regionale all'Artigianato e Servizi: "Il raggiungimento di obiettivi etici di sostenibilità ambientale e sociale rappresenta un valore aggiunto per le imprese della nostra regione, anche in chiave competitiva. Regione Lombardia, partecipando al Salone, conferma dunque un impegno volto a migliorare quella cultura d'impresa che si accompagna al miglioramento della qualità della vita. Se, da una parte, gli artigiani stanno già facendo molto per ottemperare alle proprie responsabilità sociali, dall'altra, l'Assessorato all'Artigianato e Servizi darà loro costante sostegno per la diffusione di esperienze positive, premiando soluzioni di successo e contribuendo alla visibilità di circoli virtuosi all'interno del comparto.  Il Salone sarà più che mai un'occasione per istituzioni e imprese di confrontarsi e trovare soluzioni condivise per migliorare la qualità della vita dei cittadini e dei lavoratori. Regione Lombardia ha erogato 1.000.000 di euro per sostenere le imprese artigiane che realizzano progetti rispettando l'ambiente. Ha altresì supportato con 2.500.000 euro le aziende che riconoscono il valore del lavoratore. Sul territorio lombardo diverse imprese artigiane hanno lavorato seguendo le linee della responsabilità sociale d'impresa, con lo scambio di buone pratiche".

Con l'edizione 2008 il Salone può sfruttare una formula ormai collaudata che, ricorda Rossella Sobrero (nella foto), presidente di Koinètica, "ha stimolato il confronto e lo scambio di esperienze tra coloro che realizzano da tempo attività socialmente responsabili, ma è stata anche capace di sollecitare le organizzazioni che non hanno ancora iniziato questo percorso a riflettere sull'importanza strategica della Responsabilità Sociale". Sobrero ha poi parlato del programma del salone e di alcuni dati. "Siamo una realtà nazionale, il 70% degli espositori, ovvero 36 su 51, hanno una dimensione nazionale. Solo il 30% è locale. Il 62% degli espositori sono imprese o imprese di servizi; il 15% sono piccole medie imprese; il 23% appartiene al mondo del no profit. Inoltre 34 espositori sono stati con noi per due, tre edizioni di fila, alcuni dall'inizio, mentre quest'anno abbiamo il 36% di nuovi espositori. Per quanto riguarda il programma abbiamo tante iniziative diverse: dal classico convegno al Matching Responsabile, incontri 'one to one', lo spazio dedicato ai giovani e tantissimi laboratori. Tra questi molti sono sulla scia degli anni precedenti. Tra i nuovi ne abbiamo uno sul tema dei giovani e uno su quello dei bambini"

"Dal Dire al Fare è la tappa italiana del circuito europeo di 'Marketplace' - aggiunge Alessandro Beda, consigliere d'indirizzo della Fondazione Sodalitas -, eventi in cui la le aziende impegnate sul tema della Csr incontrano la comunità. Responsabilità sociale e Sostenibilità saranno vitali per lo sviluppo economico e sociale dell'Europa. Questa manifestazione è internazionale perchè Sodalitas è in contatto costante con la Commissione Europea. Tra l'altro la Commissione manda in questa edizione un suo rappresentante Thomas Todd. Sodalitas porterà in Europa i risultati di questo evento".

"Quando abbiamo iniziato, lo abbiamo fatto pensando a una grande scommessa che oggi comincia a consolidarsi con fatica - ha dichiarato Giorgio Monaci, direttore Attività Economiche Provincia di Milano -. La Csr è un tema di grandissima potenzialità soprattutto in relazione ai cambiamenti tecnologici, in particolare l'avvento della rete. Questa ha modificato i modi di acquisto e consumo, cambiamenti a cui le imprese si devono adattare. La responsabilità d'impresa non deve limitarsi all'aderire a buone cause ma diventare un elemento di strategia aziendale"

Di 'punto di riferimento' parla poi Vito Giannuzzi, neoassessore provinciale alla Responsabilità Sociale d'Impresa e Pubblica Amministrazione: "La Provincia di Milano sostiene lo sviluppo di una cultura della responsabilità sociale. Lo fa attraverso la promozione ed il contributo organizzativo di un Salone come questo, autentico punto di riferimento per tutti gli operatori del settore. A partire dallo scorso anno - prosegue Giannuzzi - abbiamo avviato un progetto denominato 'Vicini alle Imprese' rivolto alle aziende fornitrici dell'ente. Molte di queste saranno presenti insieme a noi al Salone, per raccontare e testimoniare la propria esperienza di aziende responsabili e attente alla sostenibilità".

Dal Dire al Fare 2008 è un evento 'a impatto zero' in quanto le emissioni di Co2 prodotte per la sua realizzazione sono state compensate con un'ampia opera di riforestazione nel Parco del Ticino. Una particolare attenzione è stata poi posta a tutti gli aspetti organizzativi: dai materiali stampati su carta riciclata, fino all' 'Eco decalogo per il visitatore', inserito nel programma del Salone con consigli utili per risparmiare energia e inquinare di meno.

Sponsor della 4a edizione di Dal Dire al Fare: Autogrill, Bureau Veritas Italia, Coop Lombardia, De Cecco, Edison, Terna. Media partner: IGPDecaux, La Nuova Ecologia – Consumabile, LifeGate, CR&M, ADVExpress, LABItalia, Vita Non Profit Magazine. L'evento è stato realizzato grazie al contributo di Fondazione Banca del Monte di Lombardia e Fondazione Cariplo.

Serena Fuart