Csr

Henkel guida i consumatori verso la sostenibilità

Una ricerca sul comportamento e la sensibilità dei consumatori in tema di sostenibilità, una guida con 20 suggerimenti pratici, una borsa per la spesa ecosostenibile: sono gli elementi che compongono l'iniziativa 'Differènziati!' promossa da Henkel Italia in collaborazione con Adverteam e Lifegate.

'Differénziati!' è il nome dell'iniziativa di sensibilizzazione ambientale promossa da Henkel Italia, per incoraggiare i consumatori ad adottare un comportamento responsabile. Presentata oggi a Milano, l'operazione prenderà il via il prossimo 24 settembre con la fase field di una ricerca commissionata a Target Group, che analizzerà il rapporto tra consumatori e sostenibilità ambientale e la consapevolezza rispetto alle modalità di consumo, al riciclo e alla raccolta differenziata oltre che la disponibilità ad assumere un atteggiamento attivo.

L'indagine coinvolgerà 2.000 consumatori che saranno intervistati personalmente in 10 supermercati di 5 catene della Gdo (MaxiTigre, Sigma, Coop, Famila e PAM), in 8 città italiane (Milano, Genova, Bologna, Treviso, Firenze, Ancona, Bari e Catania).

In ogni punto vendita coinvolto sarà allestito un punto accoglienza dove due intervistatrici inviteranno i consumatori a rispondere a un questionario con domande focalizzate su tre temi principali: mobilità (per esempio: "Con quale mezzo si reca generalmente a fare la spesa?"), consumo ("Quali accorgimenti lei segue per favorire un utilizzo più razionale delle risorse?") e smaltimento ("E' a conoscenza di iniziative promosse dal suo comune per la raccolta differenziata?").

I risultati della ricerca, che si concluderà nel mese di ottobre, permetteranno di delineare il ritratto del cittadino in materia di comportamento sostenibile in ciascuna delle otto città. Nei supermercati coinvolti sarà distribuito un vademecum con 20 consigli pratici per rispettare l'ambiente, e i consumatori che parteciperanno all'indagine potranno vincere una borsa per la spesa ecosostenibile, realizzata con tessuti organici Marimekko e disegnata in esclusiva per Henkel.

Inoltre, per ogni persona che parteciperà all'indagine, è prevista la creazione di 10mq di foresta in Costa Rica grazie alla partnership con il progetto Lifegate Impatto Zero. Anche i 15.300 kg di CO2 emessi per la produzione delle borse e dei materiali cartacei per la realizzazione dell'indagine saranno compensati con la creazione di 9.900 mq di foresta. Le shopping bag Henkel-Marimekko, inoltre, saranno in vendita sul sito www.impattozero.it per tre mesi, e il ricavato servirà alla creazione di 90.000 mq di nuove foreste. L'agenzia che ha progettato a 360° l'iniziativa insieme a Henkel è Adverteam.

"Henkel è da sempre impegnata sul fronte della sostenibilità - ha affermato Vincenzo Vitelli, amministratore delegato Henkel Italia -. La nostra mission è sintetizzata dalla frase 'A brand like a friend', dove per amico si intende non solo chi ci è simpatico e 'vicino', ma anche chi esprime qualità e responsabilità. Per questo la sostenibilità è parte integrante del nostro sistema di gestione aziendale, in Italia come nel resto del mondo".

Secondo Vitelli, la responsabilità sociale non rappresenta ancora, almeno nel nostro paese, un vero vantaggio competitivo: "E' ancora qualcosa che nasce al nostro interno, un'esigenza che avvertiamo e che ci porta a investire in questa direzione anche se è impossibile quantificarne i ritorni".

Per Henkel, spiega quindi l'ad, la sostenibilità è qualcosa che pervade l'intera azienda, non una funzione specifica. "A conferma della concretezza del nostro impegno – prosegue -, posso dire che, dal 2003 al 2007, abbiamo fatto enormi progressi in termini di sostenibilità e responsabilità sociale d'impresa: il consumo energetico è stato ridotto del 21%, il consumo di acqua del 15%, e la produzione di rifiuti del 32%. Grazie al risparmio energetico, le emissioni di biossido di carbonio sono diminuite di oltre il 15%. Anche gli infortuni sul lavoro sono scesi del 72%. Quest'anno Henkel si è impegnata a ridurre entro il 2012 i suoi consumi energetici di un altro 15%, il consumo di acqua del 10%, i rifiuti del 10% e gli infortuni del 20%. È importante condividere il nostro impegno e trasferire i nostri valori al consumatore, stimolandolo verso l'adozione di un comportamento sostenibile, poiché la vera sfida di oggi è un consumo sostenibile che deve essere promosso da noi aziende insieme al consumatore".

Tornando a 'Diffèrenziati!', quali iniziative di comunicazione sono state previste? "Non c'è un piano di comunicazione vero e proprio – risponde Vitelli -. I 20 punti del vademecum saranno comunicati attraverso Lifegate Radio, ma il clou dell'iniziativa si svilupperà comunque sul punto vendita e attraverso tre siti web: quelli istituzionali www.henkel.it e www.impattozero.it, oltre che www.donnad.it, il punto d'incontro, insieme all'omonimo magazine, della community costruita da Henkel attorno al brand Dixan".