Eventi

Con Brand Language Design Artefice Group analizza online il rapporto tra cibo, gusto, alimentazione e sostenibilità

L'agenzia è Expo ottimista, promuove la carta di Milano, crede nei suoi valori e spera perché in futuro ognuno di noi si impegni di più per rispettare l’ambiente che lo circonda. Con il Brand Language Design Artefice Group si è posta l’obiettivo di promuovere i temi di Expo Milano 2015 e, attraverso un’analisi delle conversazioni e dei big data portata avanti da synUosa, costruire report periodici e una serie di visual e infografiche, per scoprire cosa dicono gli utenti, cosa vogliono e cosa pensano, e perché il rapporto tra cibo, gusto, alimentazione e sostenibilità, diventi un argomento sulla bocca di tutti, tutti i giorni. 
 
clicca per ingrandire
“Noi donne e uomini, cittadini di questo pianeta, sottoscriviamo questo documento, denominato Carta di Milano, per assumerci impegni precisi in relazione al diritto al cibo che riteniamo debba essere considerato un diritto umano fondamentale.”

C’è chi è sceso in piazza e chi ha accusato le contestazioni; chi si è accanito sulle problematiche organizzative, sulla gestione delle assunzioni e sul futuro dell’area Expo; c’è chi all’Expo non ci andrà e chi c’è andato e ritornato più volte. 

C’è chi ha postato selfie, ha twittato, ha criticato ed espresso le sue impressioni sulle architetture, sulle esperienze artistiche e organolettiche presenti nei più di 50 padiglioni.

Siamo ormai al giro di boa di Expo Milano 2015 e a livello mediatico l’attenzione attorno all’esposizione universale inizia ad acuirsi. 

Leggiamo da mesi con attenzione le notizie che si sono susseguite, abbiamo analizzato il web per scoprire i commenti e le critiche, raccogliendo le nostre analisi in report tematici. 

Abbiamo visitato Expo, diverse volte e, quasi mai, abbiamo sentito parlare degli argomenti attorno a cui Expo è stata pensata e realizzata: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.

I valori della Carta di Milano non sono che uno sfondo sfocato, gli impegni e gli obiettivi: eredità sociale, inclusione, innovazione e responsabilità, un fil rouge presente ma solo come un sottofondo vago e lontano.

Si è parlato dei brand presenti, delle code e dei prezzi, ma le parole su Expo, soprattutto a livello mediatico, non sono state spese per esplorare la potenzialità di questo evento globale, per comprendere e raggiungere dei risultati stimolanti. 

Conoscere, innovare, progredire, nel rispetto dell’aria che respiriamo, dall’acqua che beviamo, della terra su cui viviamo e da cui traiamo i nostri frutti.

Con il Brand Language Design Artefice Group si è posta l’obiettivo di promuovere i temi di Expo Milano 2015 e, attraverso un’analisi delle conversazioni e dei big data portata avanti da synUosa, costruire report periodici e una serie di visual e infografiche, per scoprire cosa dicono gli utenti, cosa vogliono e cosa pensano, e perché il rapporto tra cibo, gusto, alimentazione e sostenibilità, diventi un argomento sulla bocca di tutti, tutti i giorni.   (Guarda la gallery fotografica)

Il mondo è un ecosistema composto da relazioni fragili in equilibrio instabile. 

L’impegno da parte di ognuno deve essere quello di promuovere la vita, il rispetto per la natura, la sostenibilità. 

Artefice Group è Expo ottimista, promuove la carta di Milano, crede nei suoi valori e spera perché in futuro ognuno di noi si impegni di più per rispettare l’ambiente che lo circonda.

(http://carta.milano.it/it/)