Media

In edicola l'Annuario dell'investitore di M/F Milano Finanza

Anche quest'anno MF/Milano Finanza rinnova il tradizionale appuntamento con l'Annuario dell'investitore e con l'edizione speciale di fine anno, ´Tutti i numeri della finanza', in edicola dal 30 dicembre e per tutto il mese di gennaio.

L'Annuario e il numero di fine anno, che riporta tutti i numeri relativi alle performance finanziarie del 2006, con l'indicazione di chi ha reso di più e la sintesi delle principali tendenze espressa in classifiche e grafici, sono strumenti pensati per tutti i risparmiatori e gli investitori che vogliono scegliere con consapevolezza, avendo a disposizione un'approfondita chiave di lettura dell'anno che si sta concludendo e uno strumento molto utile per pianificare le strategie d'investimento nel 2007. In 260 pagine di analisi, dati e tabelle, l'Annuario traccia un quadro del mercato finanziario e assicurativo, dal risparmio gestito (fondi comuni, sicav e fondi esteri) al risparmio previdenziale (fondi pensione aperti, chiusi e fip), dagli investimenti alternativi, quali gli hedge fund e gli etf, agli investimenti diretti in azioni e obbligazioni. Il lettore troverà nell'Annuario tabelle indispensabili per confrontare i rendimenti dei propri investimenti, ma anche suggerimenti e consigli sul come districarsi in un'offerta di prodotti finanziari e assicurativi che diviene ogni anno più sofisticata e maggiormente complessa. Per questo l'Annuario continua a pubblicare le caratteristiche salienti di ogni tipologia di investimento, a partire dai costi, fino al trattamento fiscale di fondi comuni italiani ed esteri, dei prodotti assicurativi, degli strumenti della previdenza complementare, di hedge fund, fondi immobiliari ed Etf.

Valore aggiunto dell'Annuario è il rating, il voto attribuito da MF/Milano Finanza ai prodotti finanziari più diffusi sulla base di una sofisticata analisi che oltre a considerare il rendimento storico, valuta anche la sua variabilità nel tempo e la consistenza, ossia la capacità di ottenere rendimenti superiori alla media nel corso degli anni. La novità di questa edizione 2007 è il rating attribuito ai fondi pensione di tipo aperto, uno strumento destinato ad assumere un ruolo determinante nelle scelte di investimento dei risparmiatori italiani. Il massimo rating, la tripla A, tra i fondi comuni di diritto italiano, quest'anno è stato assegnato solamente a 36 prodotti contro i 45 della scorsa edizione.

Anche in quest'edizione, come ormai da tradizione, l'Annuario dell'investitore presenta l'innovativa formula del doppio rating assegnato ai migliori fondi comuni d'investimento e alle sicav italiane ed estere da Milano Finanza, che è contraddistinto dalla tripla A, e da Morningstar, la società leader negli Usa e a livello internazionale nella valutazione dei prodotti di investimento, il cui rating massimo è rappresentato dalle cinque stelle.