Poltrone

Eduardo Montefusco rieletto presidente di RNA Radio Nazionali Associate

Eduardo Montefusco, editore di Radio Dimensione Suono e presidente uscente di RNA Radio Nazionali Associate, è stato rieletto con pieno mandato al vertice dell'associazione che raggruppa le principali radio del nostro Paese.

Al termine dell'Assemblea, tenutasi venerdì scorso a Milano e coordinata dal segretario nazionale Sergio Natucci, è stata confermata dagli associati RNA la linea della "continuità e della stabilità" rappresentata proprio dalla sua presidenza. Questa ennesima ratifica alla guida dell'Associazione dimostra la consistenza dell'operato finora svolto dal Presidente e la sua capacità di conservare in perfetto equilibrio una struttura così composita, rappresentata prevalentemente da editori radiofonici ma con molteplici interessi nel complesso mondo dei media. La competenza di Montefusco e l'esperienza da editore radiofonico indipendente, cumulata in quasi trent'anni di attività di successo, è stato evidentemente il plus su cui si è realizzata la piena convergenza di tutti gli associati, che hanno rinnovato così al neo presidente la loro fiducia.

L'Associazione delle Radio nazionali è stata costituita nel 1986 con l'obiettivo principale di promuovere e sostenere lo sviluppo della radiofonia privata in particolare quella a diffusione nazionale. Fin dalla sua fondazione, hanno aderito alla RNA le principali aziende radiofoniche nazionali, che vedono, in questa loro struttura di categoria, il migliore strumento per la salvaguardia dei propri interessi imprenditoriali nel settore della radiodiffusione. Appartengono all'Associazione, certamente la più rappresentativa della radiofonia nazionale, emittenti indipendenti, gruppi editoriali dello spessore di RCS Media Group, l'Espresso, Il Sole 24 Ore, Mondadori, ed emittenti appartenenti ad aree politiche e religiose.

La RNA è interlocutore unico delle Istituzioni, Parlamento, Governo e Pubblica Amministrazione, delle forze sociali e sindacali e delle Istituzioni Europee. Proprio al fine di seguire la politica comunitaria in materia di telecomunicazioni e radiodiffusione dal 1996 è stata istituita una sede di rappresentanza della RNA a Bruxelles. L'Associazione è firmataria, inoltre, del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro di categoria, rappresenta la radiofonia nazionale privata nei rapporti con le organizzazioni che tutelano il diritto d'autore e connessi (SIAE e Ass. dei Fonografici) e ha promosso la costituzione del primo consorzio italiano per la sperimentazione delle nuove tecnologie digitali e lo sviluppo della radiodiffusione privata in tecnica numerica (Club DAB Italia). Aderisce all'istituto di Autodisciplina della Pubblicità ed è presente nella Commissione del Ministero della Comunicazione per l'Assetto Radiotelevisivo, così come nella Commissione consultiva per la radiofonia della Presidenza del Consiglio dei Ministri.