UPDATE:
Medallia lancia quattro innovazioni rivoluzionarie nel campo dell'intelligenza artificialeAl via l’edizione primaverile di “La Lettura Intorno – BookCity tutto l’anno”, ideato con Fondazione Cariplo. Dal 21 al 24 marzo oltre 50 appuntamenti in tutti i Municipi della cittàLactalis lancia il programma “DISrACTIVE” per educare e agire contro le condizioni di fragilità e disagio e a favore dell’inclusioneEugenio De Marco è il nuovo Direttore di Facile.itOMG nel 2023 supera il miliardo di billing (+12%) e segna +15% dei ricavi. Il 2024 anno della svolta: attesa ulteriore crescita del +10% e focus su dati, martech & AI, retail media, misurazione, CSR e nuovi modelli di sviluppo global. Mercato adv a +2,5%Rai Pubblicità presenta la politica commerciale per la primavera 2024. Previsto un recupero di ascolti di due punti sul 2023. Listino in continuità rispetto al primo trimestre, con una variazione del 3,5% di cpg a prodotto omogeneoGruppo Matches sbarca in Sardegna. All’agenzia romana la co-organizzazione di una stagione di eventi sportivi, con l’apertura di un corner nell’isolaUn’analisi di GfK su IA generativa e AR/VR racconta i due trend emergenti che potrebbero risollevare il mercato della Telefonia. Nel 2023 le vendite totali di dispositivi legati al Metaverso diminuite del 2% a unità, i ricavi generati a +15%Agricoltura e cibo: le donne che guidano la transizione ecologica al centro della “Festa del BIO” di Milano, organizzata da FederBio, in programma per sabato 9 marzoComma3 festeggia 25 anni di attività con la riorganizzazione, la gara di Primadonna Collection e nuovi ingressi tra i quali quello di Debora Ferranti nel ruolo di Project Manager
Poltrone

Eventi senza limiti

Sponsorizzazioni, eventi, pubblicità. Ogni media è utilizzato da Samsung Eletronics Italia al meglio e con un unico fine: arrivare al cuore dei consumatori, clienti e partner, per renderli attivamente partecipi alla filosofia del brand. Ne parliamo con Tiziana Ruberto, public relations manager Samsung Italia. L'intervista è stata pubblicata sul numero di e20 di giugno-luglio.

Samsung Electronics Italia è la filiale commerciale della multinazionale attiva nella produzione di semiconduttori, telecomunicazioni, display a schermo piatto e convergenza digitale. Quattro le divisioni dell'azienda (Audio-Video, Home Appliances, Information-Technology, Telecommunication), che dal 1997 è partner olimpico per quanto riguarda la fornitura di attrezzature per la comunicazione wireless e uno tra i partner Olimpici più attivi nel mondo. L'importante performance della società, in termini di risultati finanziari e di design del prodotto, è stata riconosciuta anche da vari premi industriali e classifiche, tra cui tre premi dell'Industrial Design Excellence Awards (Idea), due argenti e un bronzo e tre premi dalla European Imaging and Sound Association (Eisa) per la superiorità del design e la concezione del prodotto nel 2005. Inoltre, gli IF Design Awards del 2006 hanno riconosciuto il grande valore del design di Samsung assegnandole ben venticinque premi.

Dal 2002 Samsung Electronics persegue strategie di marketing globale, che consentono di veicolare messaggi maggiormente unitari sia per il posizionamento aziendale che per i prodotti, i servizi e l'immagine del marchio. Per continuare a sfruttare questa situazione favorevole, Samsung Electronics aumenterà i propri investimenti nelle iniziative di marketing globale per gli anni futuri, così da raggiungere l'obiettivo che si è preposta: diventare, entro il 2010, il marchio di riferimento nel mercato della consumer electronics. A tale scopo, molte sono le strategie di comunicazione utilizzate dall'azienda: sponsorizzazioni, eventi, pubbliche relazioni e advertising. Ne parliamo con Tiziana Ruberto, public relations manager Samsung Italia.

Samsung e la comunicazione. In che rapporto sono?
La comunicazione è la chiave per far conoscere Samsung e il suo mondo. Partendo dal fatto ormai consolidato che i prodotti Samsung sono altamente tecnologici, dal design particolare e ricercato, è necessario che un'azienda come la nostra, così attiva nell'ambito delle sponsorizzazioni e organizzazioni di eventi importanti, faccia conoscere al pubblico anche questi aspetti che rispecchiano allo stesso modo i valori in cui Samsung crede. Molte volte le nostre sponsorizzazioni parlano da sole per l'importanza di ciò che si sponsorizza, come nel caso delle Olimpiadi, però pensiamo che la comunicazione sia essenziale per coinvolgere in toto i nostri consumatori e tutte le persone che si avvicinano al nostro variegato universo.

Quali sono le strategie di comunicazione sulle quali investe attualmente l'azienda?
Noi comunichiamo ciò che siamo: un'azienda senza limiti, altamente innovativa, che viene incontro ai bisogni dei consumatori, ma che è anche attenta al mondo che la circonda non solo creando prodotti sempre nuovi e adatti a uno stile di vita senza limiti, ma appoggiando sport, eventi e manifestazioni di diverso tipo che simboleggiano i valori in cui crede. La nostra strategia è quella di riuscire a comunicare in modo efficace tutto il mondo Samsung e di trasmettere tramite ogni nostra attività quello in cui crediamo.

Come è cambiato negli ultimi anni l'approccio alla comunicazione, in termini di strategia e mezzi utilizzati?
Pensiamo che comunicare sia la chiave per arrivare ai nostri consumatori, clienti e partner. Negli anni, la nostra strategia è diventata molto più diretta e i mezzi utilizzati più specifici. Proprio per questo, oltre alle campagne pubblicitarie, utilizziamo ormai da anni le sponsorizzazioni per comunicare l'immagine del nostro brand e i nostri valori.

Quale ruolo rivestono eventi, pubbliche relazioni e pubblicità per la vostra società?
Sono tutte attività che rivestono un ruolo cruciale. Infatti, questi sono i mezzi che ci permettono di avvicinarci di più ai nostri consumatori, riuscendo ad avere un contatto, per capire meglio le loro esigenze e i loro bisogni. Sono inoltre fondamentali perché Samsung, tramite queste forme di comunicazione, è riuscita sempre a migliorare la propria immagine di brand. Non solo riusciamo a costruire una relazione più vicina e più personale con i nostri clienti, ma, nello stesso tempo, creiamo relazioni importanti con i nostri partner e le persone con cui ci troviamo a lavorare più spesso. Con la pubblicità e le attività di Pr, in particolare l'azienda vuole trasmettere i valori fondamentali del proprio brand e la filosofia dei prodotti, dal design particolare e ricercato, sicuri e altamente tecnologici così come lo è il brand Samsung. Creiamo prodotti tecnologici che danno la possibilità ai nostri consumatori di vivere la vita al massimo, senza limiti.

Quanto investite in comunicazione?
Non fa parte della politica di Samsung discutere il valore finanziario degli investimenti in ambito Atl e Btl. Sta di fatto che abbiamo chiuso il 2005 con un fatturato delle quattro divisioni commerciali (Telecomunicazioni fisse e mobili, Audio Video, Home Appliances e Information Technology, ndr) che si attesta a 1.2 miliardi di euro e che registra una crescita del 31% rispetto al 2004. Grazie a questi ottimi risultati, continuiamo a investire in pr e sponsorizzazioni, come dimostrano tutti gli eventi di cui Samsung è main sponsor, e, naturalmente, anche in pubblicità.

Secondo lei, quale futuro spetta a eventi, sponsorizzazioni e pubblicità nel media mixdelle aziende? E per quanto riguarda la vostra società?
Eventi, sponsorizzazioni e pubblicità sono sicuramente destinati a diventare mezzi di marketing e comunicazione fondamentali per ogni azienda. In questo modo, ogni compagnia può oltrepassare i propri limiti. Per esempio, Samsung non è solo uno dei primi produttori di dispositivi tecnologici al mondo, ma è anche un grande mecenate dello sport e della cultura, e questa visione più ampia della nostra azienda si può dedurre da eventi, manifestazioni e campagne pubblicitarie che organizziamo.

Che ruolo ha lo sport nel mondo Samsung?
Lo sport ha per noi un ruolo fondamentale. Il grande supporto che ormai da molti anni diamo allo sport nasce dal fatto che l'azienda crede che questo sia il mezzo efficace per promuovere la cooperazione e la fratellanza tra la gente di tutto il mondo. Realizziamo sempre partnership con sport che impersonano i valori del brand e rafforzano il marchio a livello globale, per coinvolgere ancora di più i fan e per rendere lo sport più accessibile a tutti. Inoltre, il nostro impegno nelle sponsorizzazioni sportive permette alla nostra compagnia di costruire una relazione più vicina e personale con i clienti. Una casa history eccellente è rappresentata dalla Samsung Hockey Women World Cup Qualifier, le qualificazioni della Coppa del Mondo di Hockey Femminile su prato che si sono tenute a Roma dal 25 aprile al 7 maggio. Questo grande evento ha attirato a Roma fan di questo sport da tutto il mondo. Samsung, in qualità di main partner della Federazione Internazionale di Hockey su prato, ha supportato la sua sponsorship con attività promozionali e di marketing a livello locale.

Cultura e sociale, invece?
Anche la cultura e il sociale hanno un ruolo importante per Samsung. L'ultimo evento di carattere culturale organizzato è stato il Samsung Korea Film Fest, una rassegna di film dei migliori registi coreani tenutasi a Firenze dal 31 marzo al 10 aprile. Tra prime visioni e classici contemporanei, il Festival, unico nel suo genere in tutta Italia, ha offerto al suo pubblico oltre 20 film, 30 corti, un ampio ventaglio di proposte culturali targate Corea del Sud e 3 ampie retrospettive sui principali maestri della cinematografia coreana, Park Chan-wook, Kim Jeewoon e Song Il-gon, che sono anche intervenuti durante il Festival a Firenze. Anche nel campo del sociale ci impegniamo molto. Quest'anno, durante le Olimpiadi Invernali di Torino 2006, Samsung, in collaborazione con Right to Play, un'associazione benefica che opera nei paesi del terzo mondo per aiutare i bambini in difficoltà, ha organizzato diverse aste di beneficenza presso l'Olympic Rendezvous@Samsung, il padiglione di Samsung a Torino, mettendo all'asta cimeli di grandi icone delle Olimpiadi invernali. Tra i vari oggetti, c'erano la tuta da sci di Alberto Tomba e i guanti di Stefania Belmondo. Alla fine dei Giochi, abbiamo consegnato più di 30.000 euro all'associazione, che li utilizzerà per il finanziamento di progetti a favore di bambini meno fortunati.

Eventi dedicati al consumatore. Ci fa un esempio recente?
Abbiamo partecipato a marzo, come ormai da molti anni, al Cebit, la fiera internazionale di Hannover dedicata ai prodotti del settore delle Telecomunicazioni e It. Questo evento, così come tutte le fiere a cui partecipiamo, è dedicato al consumatore e Samsung è sempre presente con stand molto ampi, in cui vengono presentate, per la prima volta al pubblico, le novità tecnologiche più all'avanguardia. Tutti i visitatori hanno la possibilità di provare i nostri prodotti, testarli e chiedere informazioni. Inoltre, al Cebit, così come durante le altre fiere, proponiamo attività di intrattenimento e ludiche per i consumatori, tramite l'utilizzo dei nostri prodotti, o grazie anche all'intervento di alcuni testimonial particolari e amati dal pubblico. Per esempio, durante l'edizione 2006, abbiamo presentato il primo 'cameraphone' al mondo da 10 megapixel, i più grandi televisori esistenti, la più compatta stampante laser multi-funzione al mondo e il primo jukeboxe portatile con memoria flash ad alta capacità. Inoltre, durante la fiera, l'International Design Forum Tedesco ha nuovamente voluto premiare l'innovativo design dei prodotti di Samsung Electronics, attribuendo a 25 modelli utra-tecnologici gli iF Design Awards 2006. Una grande festa sia per noi che per i consumatori venuti a trovarci.

Quali messaggi vuole comunicare Samsung attraverso gli eventi?
Di solito, quando decidiamo di sponsorizzare un evento, abbiamo sempre motivazioni che ci spingono a farlo, e cerchiamo di sfruttarlo al massimo per diffondere i messaggi in cui crediamo. Per esempio, nel caso delle sponsorizzazioni sportive, di solito decidiamo di sponsorizzare uno sport o gli atleti che condividono e rappresentano i valori del brand. Le sponsorizzazioni e gli eventi sono strumenti che rispecchiano sempre la 'mission' della nostra azienda, proprio per questo non scegliamo di sponsorizzare qualsiasi tipo di sport o di partecipare a ogni evento, ma supportiamo solamente quelli che possono rappresentare Samsung e che possano diffondere i messaggi di lealtà, cooperazione e serietà.

Gli eventi e le sponsorizzazioni vengono pianificati secondo un calendario predefinito?
I nostri eventi e sponsorizzazioni scandiscono tutte le stagioni dell'anno e in questo modo siamo certi che il consumatore avrà diverse occasioni di testare i nostri prodotti o di vivere esperienze speciali. Per fare un esempio concreto, nel 2006 l'inverno si è aperto con la sponsorizzazione delle Olimpiadi Invernali di Torino; la primavera è iniziata con il torneo Samsung Basket 3, il Festival cinematografico Korea Film Fest, le qualificazioni mondiali della Samsung Hockey World Cup e si è conclusa con la Samsung Super League; un'estate ancora più calda vedrà il Festival dello Sport e le Qualificazioni italiane del Samsung World Cyber Games, e in autunno ci sarà l'evento di punta, il Gran Finale dei World Cyber Games a Monza.

Quando, secondo lei, si può affermare che l'evento organizzato è pienamente riuscito e che si tratta di un evento di qualità?
Quando Samsung organizza un evento, la cosa fondamentale è che il pubblico accorra numeroso, ma soprattutto che le persone intervenute possano testare i nuovi prodotti, divertirsi e vivere un'esperienza particolare. Di solito, il successo degli eventi viene confermato da un'esponenziale crescita della brand awareness e da un aumento delle vendite, e queste per noi sono le conferme più importanti.

Può citare l'evento e o la sponsorizzazione che nell'ultimo anno le ha dato maggiore soddisfazione?
Sicuramente le Olimpiadi Invernali di Torino 2006. Il coinvolgimento di Samsung con il Movimento Olimpico è ormai di vecchia data. Ha origine da una sponsorizzazione locale in occasione dei Giochi di Seul del 1988 che portano l'azienda a diventare Partner nella categoria del Wireless Communication Equipment per le Olimpiadi Invernali di Nagano nel 1998. L'esperienza è proseguita con Sidney 2000, Salt Lake City 2002 e Atene 2004, con i Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006 e continuerà anche con le Olimpiadi di Pechino del 2008. Parlando di Torino 2006, posso dire che Samsung ha ottenuto un grandissimo successo. Infatti, la compagnia è stata prima presenting partner del Viaggio della Fiamma Olimpica e ha portato in giro per l'Italia la Fiamma, dando il suo contributo scegliendo 1.910 tedofori che hanno vissuto una fantastica esperienza. Inoltre, è stata top sponsor dei Giochi di Torino 2006 e ha riscosso un grandissimo successo con l'OR@S (Olympic Rendezvous@Samsung, ndr) il padiglione dell'azienda situato nello Sponsor Village in Piazza Solforino, dove più di 400.000 visitatori hanno potuto provare gli ultimi prodotti arrivati in casa Samsung, il cellulare D-600, telefono ufficiale delle Olimpiadi, e hanno avuto l'opportunità di incontrare Alberto Tomba, Samsung Atlete Ambassador, insieme ad altri atleti. Inoltre, l'OR@S è stato il punto di ritrovo di circa 2.400 atleti e le loro famiglie, e con le aste di beneficenza organizzate in collaborazione con l'Associazione Right to Play sono stati donati più di 30.000 euro in beneficenza. La sponsorizzazione ha avuto sicuramente un grande ritorno in termini di vendite e di visibilità del brand, ma soprattutto siamo sicuri di essere riusciti a offrire ai fan un'esperienza unica grazie al supporto che la nostra tecnologia ha dato alle Olimpiadi, e questa è la cosa più importante.

Può citare un evento e una sponsorizzazione in programma per il prossimo futuro?
La sponsorizzazione su cui stiamo concentrando già da adesso tutte le nostre forze è quella dei World Cyber Games, le Olimpiadi dei Videogiochi, che quest'anno si terranno a Monza, dal 18 al 22 ottobre, nel bellissimo scenario dell'autodromo. La città diventerà il centro del mondo per tutti gli appassionati dell'universo virtuale. Samsung, quale sponsor principale della manifestazione, vuole far vivere a tutti i partecipanti quest'esperienza unica. L'azienda è Worldwide e Local Sponsor dei World Cyber Games fin dalla prima edizione del 2000 e guarda con interesse al mondo dell'intrattenimento digitale, ricercando per i propri clienti occasioni di socializzazione sempre nuove. Infatti, quest'anno i partecipanti arrivano da ben 67 paesi diversi e questo sarà anche un'occasione per condividere modi di pensare e di 'giocare' diversi. Anche quest'anno lo slogan dei World Cyber Games sarà 'Beyond the Game' (Oltre il gioco, ndr), soprattutto perché questi giochi sono un 'World Culture Festival' ispirato alle Olimpiadi tradizionali, dove la lingua e le barriere culturali sono assenti e lo scambio e l'armonia internazionali sono promossi. Dal 23 al 25 giugn, ci saranno inoltre le Qualificazioni Italiane, che si terranno sempre all'autodromo di Monza e già da allora saremo presenti con attività di marketing e di supporto.

Cosa le piace di più del suo lavoro?
Lavorare in Samsung è una grande sfida che ogni giorno mi dà tantissime soddisfazioni. Al di là di ogni retorica, l'aspetto che mi piace di più è il respiro internazionale di ogni nostro progetto. In particolare, quest'anno ho avuto modo di vivere in prima persona un evento grandissimo come le Olimpiadi Invernali di Torino 2006, e sicuramente la cosa che ho apprezzato di più è stata la possibilità di confrontarmi con partner che provengono da mercati, esperienze e culture differenti, dalle quali abbiamo tutti imparato una modalità diversa di confrontarci con il pubblico. Aggiungerei anche le attività frenetiche e a volte 'sovrapposte', che però danno una grande soddisfazione quando convergono verso lo svolgersi efficace dell'evento. Inoltre, un aspetto delle Olimpiadi che mi è piaciuto molto è stato il piacere di sentirsi parte di un evento unico, soprattutto per i suoi valori.

Come si inserisce la sua figura all'interno dell'organigramma aziendale?
Il pr manager di Samsung Italia lavora all'interno di un team affiatato e motivato, che ha la funzione di intermediario con la presidenza italiana e l'headquarter, che si trova direttamente in Corea; infatti, funge da interfaccia con il team internazionale coordinando le attività delle divisioni commerciali coinvolte.

Quali sono le doti indispensabili per fare il suo lavoro?
Non si può parlare di vere e proprie doti, ma di piccoli trucchi che permettono di fare bene il proprio lavoro. Tra questi, sicuramente, vivere con entusiasmo la sfida, e ripartire con determinazione ogni mattina, anche quando sembra che gli eventi siano sfuggiti al controllo.

Nella progettazione di eventi vi appoggiate a strutture specializzate? In base a quali criteri le scegliete?
Per le attività di ufficio stampa e organizzazione di eventi ci appoggiamo a strutture specializzate esterne all'azienda in base alle loro competenze specifiche e alla creatività con cui sanno interpretare gli input forniti da noi. Entusiasmo e flessibilità completano idealmente questo profilo.

Qual è il futuro degli eventi Samsung?
L'azienda valuta costantemente le varie richieste di sponsorizzazioni ed eventi che ci vengono fatte. Sono sempre di più le associazioni sportive che chiedono di sponsorizzare i loro eventi o i loro sportivi, perché Samsung è sinonimo di garanzia e di successo nell'ambito delle sponsorizzazioni e degli eventi.

 

Marina Bellantoni