UPDATE:
Tornano le Arena Opera Festival Experience, emozioni esclusive per le aziende. Il progetto, esclusiva di Fondazione Arena, è realizzato in collaborazione con il Gruppo Noahlity“Portiamo la Street Art nello spazio”: Star Bottle lancia un museo virtuale nel Deep SpaceSigep World approda a Singapore. Al via la prima edizione di Sigep Asia. Presenti oltre 300 Brand del Food&Beverage da 31 PaesiIPG Mediabrands. UEFA EURO 2024. Per Italia - Spagna 12,3 mln di spettatori e share del 57,9%. Di Rocco (UM Italy): “Un pubblico importante incollato alla tv. Un'audience eterogenea e rilevante, una grande opportunità per aziende e brand"Chi “Al Chiaro di Luna”: l’esclusivo summer party di “Chi” illumina quest’anno il Palace Hotel di Milano Marittima che firma l’allestimento insieme all’agenzia Left&RightRadio Norba Cornetto Battiti Live: per il quarto anno consecutivo Cornetto Algida è al fianco del festival musicale più atteso dell’estateFrancesco Poletti (Publicis Italy/Le Pub): "Cannes Lions 2024 conferma che la creatività che arriva all’audience si distingue per innovazione, impatto ed efficacia"illycaffè presenta “6 minuti per farla innamorare", il cortometraggio che celebra il caffè come gesto d’amorePeroni Nastro Azzurro torna a essere protagonista dell’estate italiana con Stile Capri Wave on Tour. Roadshow a cura di TrampCannes Lions 2024. Con 2 bronzi a Small NY/Indiana per Coordown (Film) e a Michele Mari per Amnesty International (Sustainable Development Goals) il medagliere italiano tocca quota 26 Leoni, 21 dei quali targati LePub Milan
Agenzie

ABG Lake Como porta sul lago "Tower of Light", inedito spettacolo di laser e fuochi d'artificio: effetti pirotecnici e laser

L'evento ha richiesta una appostita struttura per essere messo in scena: una torre alta 20 metri sulla quale sono stati posizionati laser e fuochi d’artificio, il tutto allestito su una piattaforma galleggiante di 18x22 metri.

Il 26 maggio, le acque del Lago di Como hanno brillato sotto le luci del primo spettacolo pirotecnico con laser realizzato nella zona: a firmare l’evento è stato ABG Lake Como, il DMC comasco di riferimento per eventi corporate caratterizzati da qualità, innovazione e attenzione al dettaglio.

Lo spettacolo è stato ribattezzato “Tower of light” per la struttura che ha permesso di metterlo in scena: una torre alta 20 metri sulla quale sono stati posizionati laser e fuochi d’artificio, il tutto allestito su una piattaforma galleggiante di 18x22 metri. 

Alla base dell’idea creativa dello show la dicotomia luce e ombra messa in scena attraverso effetti pirotecnici e laser in perfetta sincronia tra di loro e con la colonna sonora: una selezione musicale dei migliori brani musicali internazionali legati proprio al concetto di luce e colore. Un crescendo di intensità che ha tenuto il pubblico con il naso all’insù, incantato da uno show mai visto prima, reso ancora più magico dalle luci riflesse sull’acqua scura del lago.

Tanti minuti di grandi emozioni, resi possibili grazie alla profonda conoscenza che ABG Lake Como ha del territorio. Il Lago di Como, così amato all’estero, nasconde infatti parecchie insidie dovute alla sua stessa conformazione: per l’implementazione di questo show è stato necessario studiare attentamente il punto esatto nel quale tenere la piattaforma in stand by considerando sia le correnti del lago sia la corretta distanza dalla riva per garantire contemporaneamente la sicurezza del pubblico e la migliore fruizione possibile dello spettacolo; non è mancato d’altra parte un costante allineamento con le autorità competenti per un corretto svolgimento dell’evento. 

Il nostro DMC ha l’obiettivo di offrire ai clienti un servizio di eccellenza che mira a valorizzare il territorio, motivo per cui le aziende scelgono Como come destinazione per i loro eventi” afferma Alessia Bianchi (foto), Chairman e Founder di ABG PR, società a cui fa capo ABG Lake Como.  “Non è la prima volta che portiamo sul nostro lago uno spettacolo mai visto prima” prosegue Bianchi. “Lo scorso anno, infatti, abbiamo emozionato gli spettatori con una performance di una ballerina “volante” che sembrava emergere dalle acque del Lario: un’esibizione tecnicamente molto complessa a causa dei venti e delle correnti presenti in quella zona, ma che pianificata nei minimi dettagli ha lasciato un ricordo indelebile negli astanti”.