Premi

Giuria BEA Italia 2021. Un progetto vincente nel nuovo contesto post pandemia per Antonella Mandarano (Simest, Gruppo CDP) deve essere: "Immersivo e coinvolgente grazie alla tecnologia e all’innovazione"

Pubblichiamo oggi il sentiment della Responsabile Advertising, Events & Engagement di Simest (Gruppo CDP), sui punti di forza di un evento per risultare vincente nella nuova era della live communication. Tutte le informazioni sul premio di ADC group sul sito www.besteventawards.it
‘Welcome to the new stage’ è il claim dell’edizione 2021 del BEA Italia. Frase che intende invitare all’ottimismo, essere un segnale di ripartenza per continuare a lavorare con positività e, allo stesso tempo, dire quanto agli addetti ai lavori manchi la realtà del palco fisico. Come pure, ‘Welcome to the new Stage’, significa che, proprio grazie alla pandemia, siamo entrati su un altro livello di ‘gioco’. 
 
Abbiamo raccolto le testimonianze e i suggerimenti dei giurati della prossima edizione.
 
La parola a Antonella Mandarano, Responsabile Advertising, Events & Engagement, Simest (Gruppo CDP)
 
Gli ultimi due anni sono stati molto difficili per il mondo degli eventi. La industry ha reinventato – e ancora continua a farlo – format e modalità di engagement per continuare a parlare ai propri target. Un progetto vincente nel nuovo contesto post pandemia per la manager deve: “tener conto della nuova normalità a cui ci siamo oramai abituati e allineati. Un progetto ibrido tra fisico e digitale deve cercare di avere comunque scambi e interazioni tra i partecipanti così da renderlo comunque immersivo e coinvolgente grazie alla tecnologia e all’innovazione.”
 

Laureata in Scienze statistiche, assunta in Telecom Italia nel 2004, Antonella in azienda si è occupata di Strategia pubblicitaria per quasi 10 anni. Ha lavorato sui piani media e ha studiato le loro performance per migliorarne l’impatto presso i clienti e non. Si è dedicata all’analisi ed elaborazione di indicatori di efficacia di business (vendite, ricordo, attivazione, etc) che permettono di confrontare l’efficacia delle pianificazioni media sul business di Telecom Italia.

Ha sviluppato una lunga esperienza nell’ambito digitale, occupandosi della comunicazione sul web, introducendo le campagne a performance, e sui social network. Content manager, ha gestito la produzione e implementazione dei contenuti (testi, foto, video) per intranet e per altre testate editoriali aziendali.

In TIM ha lavorato per il progetto di rebranding, seguendo la reputation dell’azienda su tutti i media, sostenendo le scelte di comunicazione tramite ricerche innovative (come il neuromarketing), supportando la content strategy con lo studio dei touch point digitali e collaborando ai cantieri di People Value.

Da settembre del 2017 è entrata come responsabile della Brand strategy e Media in Open Fiber, società costituita da Enel nel dicembre 2015 con l’obiettivo di realizzare l’installazione, la fornitura e l’esercizio di reti di comunicazione elettronica ad alta velocità in fibra ottica su tutto il territorio nazionale. Si occupa del media, dell’advertising e delle ricerche di comunicazione con l’obiettivo di far crescere la notorietà e la reputazione del brand. Referente per la comunicazione interna, coordina e realizza progetti destinati ai dipendenti.

La comunicazione è la sua passione, oltre l’ambito in cui lavora da sempre. Ha seguito diversi corsi sulla comunicazione (la comunicazione efficace, public speaking..). E’ brand ambassador e presenta le case history aziendali nei convegni o conferenze (i.e Assirm, Top management forum, Conferenza sulle neuroscienze..) e nelle università. Supporta infine gli studenti che decidono di discutere di brand nelle proprie tesi.

Attualmente è Responsabile Advertising, Events & Engagement di Simest (Gruppo CDP).

Ricordiamo che il premio italiano di ADC Group andrà in scena da lunedì 29 novembre e si concluderà giovedì 2 dicembre, con un format rinnovato alla luce dei profondi cambiamenti che hanno riguardato la event industry negli anni della pandemia. 

Anche quest'anno un prestigoso panel di aziende giudicherà gli eventi in concorso al BEA Italia, eleggendo il nuovo benchmark per il settore che giovedì 2 dicembre salirà sul palco della cerimonia di premiaizone.

Per informazioni dettagliate visita il nuovo sito ufficiale del concorso www.besteventawards.it