UPDATE:
D'Amico partner del Padiglione della Repubblica di San Marino alla 60ma Biennale di Venezia con il progetto NomaderFuture of Employee Experience. Nel report sul mondo del lavoro TBWA\Italia svela le nuove tensioni e ciò che sarà necessario per attrarre e trattenere i talenti in futuro. Miglioramento delle competenze, futuro flessibile, gestire il cambiamentoI Metamostri del gruppo editoriale Ciaopeople escono dalla dimensione digitale per partecipare al lancio dei Kid Pass alla Città della Scienza di GenovaA Modena, al convegno inaugurale del Motor Valley Fest, le figure chiave dell’automotive a confronto sui nuovi scenari della mobilitàGIVI debutta al Fuori Salone 2024 negli spazi dell’antico Casello del Dazio in piazza Cinque Giornate con un evento a cura di Galleria & FriendsLive presentation delle campagne in shortlist ai BC&E Awards e ai BC&E Sustainability Awards 2024Ring (Amazon) festeggia il primo anno dal lancio del dispositivo Intercom con un'installazione immersiva ed eventi da Toiletpaper StudioCasta Diva Group Società Benefit aderisce al network di Fondazione Libellula. Al via un percorso di formazione che accompagnerà le risorse dell’azienda verso una maggiore consapevolezza sulle tematiche di genereA Milano, Interni celebra 70 anni di storia con la mostra-evento "cross vision": oltre 40 installazioni distribuite in 6 locationStazione Radio è in TV sulle reti del gruppo Mediapason per promuovere Radiobici, il servizio di cicloturismo che collega Milano all’Adda lungo il Naviglio. Firma Insolito Cinema
Premi

Bea World, le agenzie più premiate nella storia della kermesse (12 anni) sono: Filmmaster Events (Italia), Insglück (Germania) e Magic Garden (Francia)

Sul gradino più alto del podio l’agenzia italiana, che ha vinto un totale di 56 premi in 12 anni, tra cui tre Grand Prix (2006, 2007 e 2017), un Iconic Event Award (2017) e il titolo di Best Bea World Event Agency (2017). Nella classifica delle Bea World Top 30 Event Agencies, 9 strutture provengono dalla Germania, 5 dalla Francia, 4 dall'Italia, 3 dalla Spagna, 3 dal Regno Unito e una da ciascuno dei seguenti Paesi: Belgio, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Russia e Slovacchia.

Filmmaster Events (Italia), Insglück Gesellschaft für Markeninszenierung (Germania) e Magic Garden (Francia) sono queste le tre agenzie che occupano il podio della Bea World Hall of Fame, ossia le agenzie più premiate nella storia del Bea World, che abbiamo riunito stilando la classifica delle Bea World Top 30 Event Agencies

Ricordiamo che il Bea World, ideato e organizzato da ADC Group, è nato come EuBea nel 2006 e tale rimasto fino all’edizione del 2016, per poi trasformarsi in premio mondiale e non più solo continentale a partire dall’edizione del 2017.

La classifica si basa sulla somma totale dei punti ottenuti per ogni premio vinto a partire dalla prima edizione del 2006. Da allora, oltre 280 agenzie di 29 Paesi hanno partecipato alla kermesse. 

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE LA CLASSIFICA COMPLETA DELLE TOP 30 EVENT AGENCIES.

Attualmente sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2018 del Bea World - Where Creativity Meets Business (LEGGI NEWS), che si svolgerà a Coimbra, in Portogallo, dal 21 al 24 novembre 2018.

La kermesse si articola in due diversi premi, il Best Event Awards (CLICCA QUI PER ISCRIVERTI) e il Best Location Awards (CLICCA QUI PER ISCRIVERTI).

Fino al 31 luglio è possibile iscriversi ai premi e acquistare i biglietti (CLICCA QUI PER COMPRARE I BIGLIETTI) per la tre giorni del Bea World Festival a un prezzo speciale tramite Facebook

Da 12 anni a questa parte, il Bea World rappresenta il palcoscenico più ambito per le agenzie di eventi di tutto il mondo. Ovviamente, non si tratta solo di fama e gloria, ma anche di brand awareness e di nuove opportunità di business, generate dalla partecipazione al premio.

La Hall of Fame del Bea World premia le agenzie per la loro creatività, per il loro approccio innovativo, per il loro pensiero strategico e per i risultati ottenuti dai loro eventi in termini di impatto e Roi; e premia altrettanto la fidelizzazione delle agenzie nei confronti del premio nel corso degli anni.

L'agenzia di eventi più premiata, come detto, è l’italiana Filmmaster Events. La struttura non ha mai perso un solo appuntamento con il Bea World, per un totale di 56 premi vinti in 12 anni, tra cui tre Grand Prix (2006, 2007 e 2017), un Iconic Event Award (2017) e il titolo di Best Bea World Event Agency (2017).

“In tutti questi anni - commenta Andrea Varnier, Ceo Filmmaster Events - ci siamo approcciati al Bea World con passione e grande impegno. Ogni anno, la competizione diventa più complessa e impegnativa. Alcuni anni sono stati più facili e altri meno. Sapere di essere l'agenzia più premiata è una dimostrazione della dedizione e della passione che mettiamo nel nostro lavoro quotidiano. Attualmente deteniamo il titolo di Best Event Agency, non sarà facile migliorare questi risultati, ma ci impegneremo in questo senso”.

Al secondo posto si posiziona un’agenzia tedesca, Insglück Gesellschaft für Markeninszenierung. Struttura che partecipa alla competizione fin dal 2008, Insglück ha vinto un Grand Prix nel 2008 e 33 premi in diverse categorie, di cui quattro solo l'anno scorso.

Al terzo posto, la francese Magic Garden, che ha partecipato per 7 volte ai premi, e ha vinto due Grand Prix (2014 e 2016) e altri 21 premi.

Il quarto posto va alla portoghese Desafio Global Ativism + Action4 Ativism, che ha partecipato al Bea World per 8 anni, vincendo un totale di 29 premi.

Al quinto posto abbiamo Vok Dams Events & Live Marketing, un'altra agenzia tedesca che è riuscita a vincere 31 premi in 7 anni.

Delle 30 principali agenzie di eventi, 9 provengono dalla Germania, 5 dalla Francia, 4 dall'Italia, 3 dalla Spagna, 3 dal Regno Unito e una da ciascuno dei seguenti Paesi: Belgio, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Russia e Slovacchia.

Non sorprende che tale classifica sia attualmente dominata dalle agenzie europee, in quanto, come detto in precedenza, il Bea World era un concorso riservato alle agenzie europee solo fino al 2016. A partire dall'anno scorso, i premi sono stati aperti all'industria mondiale degli eventi, quindi è molto probabile che, in questo senso, qualcosa cambi nei prossimi anni.

MG