Premi

Fondazione Italia Patria della Bellezza premia il talento italiano anche nel 2022: annunciati i vincitori del bando per la promozione del patrimonio nazionale

Ad Arte Sella e La Rivoluzione delle Seppie il primo premio in denaro di 30 mila euro. Un premio a sostegno di progetti culturali di varia natura per supportarli nel comunicare la bellezza, intesa nella sua accezione più ampia e universale: arte, turismo, storia, cura del paesaggio, creatività e design, ricerca scientifica e tecnologica, patrimonio agroalimentare ed eccellenze manifatturiere.

Un premio a sostegno di progetti culturali di varia natura su tutto il territorio italiano, per affiancarli e supportarli nel comunicare la bellezza, intesa nella sua accezione più ampia e universale: arte, turismo, storia, cura del paesaggio, creatività e design, ricerca scientifica e tecnologica, patrimonio agroalimentare ed eccellenze manifatturiere.

Giunto alla sua seconda edizione, il bando della Fondazione Italia Patria della Bellezza, volto a promuovere il talento italiano nelle sue differenti declinazioni, ha visto la partecipazione di 140 progetti da tutta Italia, tra cui sono stati selezionati i quattro vincitori diretti, a cui si aggiungono le iniziative scelte per i premi speciali promossi da importanti realtà, come Gruppo Montenegro, Luxottica e IGP Decaux, e i progetti “adottati” dalle agenzie di comunicazione.

Mai come oggi la Bellezza si mostra in tutta la sua fragilità e, vedendo con quanto lavoro e quanta dedizione viene prodotta, dobbiamo molto riflettere sull’orrore della guerra e sull’importanza di dare sempre più spazio al buono e al bello, con una grande pena e preoccupazione per l’attualità”, sottolinea Maurizio di Robilant, Presidente della Fondazione.

Tra i quattro vincitori del bando, due riceveranno un premio in denaro del valore di 30.000 euro ciascuno, mentre gli altri due classificati potranno avvalersi di un voucher del valore di 50.000 euro per un progetto di rebranding messo a disposizione da Robilant Associati, società di consulenza milanese prima nel mercato italiano e tra le più riconosciute a livello internazionale, prima sostenitrice della Fondazione.

 

- I progetti vincitori

Selezionate dai membri dell’Advisory Board della Fondazione, le due realtà che si sono aggiudicate il premio in denaro per finanziare i loro progetti di comunicazione sono Arte Sella – progetto volto a comunicare la transizione in atto dell’art in nature, di cui Arte Sella è pioniera in Italia, e delle nuove direzioni di ricerca che sta intraprendendo, coinvolgendo artisti che basano la loro pratica su una forte multidisciplinarietà, in cui arte e scienza, poesia e tecnica dialogano per immaginare un nuovo futuro – e La Rivoluzione delle Seppie, un ipercollettivo che ha l’obiettivo di attivare pratiche tese a realizzare forme di rigenerazione di aree definite marginali, e in particolare il paese di Belmonte Calabro, sperimentando nuovi modelli di vita e lavoro, utilizzando un approccio relazionale che coinvolge la popolazione locale e i nuovi abitanti (studenti, accademici, nomadi digitali, richiedenti d'asilo) in arrivo da diverse zone d’Italia e d’Europa, per una comunità plurale, multietnica e internazionale.

I progetti che si sono aggiudicati il premio “in kind”, messo a disposizione da Robilant Associati, sono Post Disaster Rooftops - piattaforma di produzione culturale nella città di Taranto che trasforma i tetti della città vecchia in spazi pubblici temporanei, per offrire un punto di vista alternativo sulle trasformazioni in corso, con il contributo di artisti, pensatori, ricercatori, progettisti, e dare vita a un immaginario rinnovato, che vada oltre la narrazione dominante del disastro (ambientale, economico e sociale), affrontando questioni rilevanti e di interesse globale – e l’Accademia del Teatro alla Scala, per le attività di comunicazione rivolte in particolare ai più giovani, relative all’ampliamento della propria offerta formativa per questa fascia di età e alla realizzazione di un nuovo campus, tecnologicamente avanzato e competitivo con le più prestigiose università a livello internazionale.

Siamo fermamente convinti dell’importanza di portare passione e cultura al servizio dell’industria”, afferma Roger Botti, General Manager di RobilantAssociati.Cerchiamo di dare ogni giorno, con il nostro lavoro, un contributo concreto per la promozione e la valorizzazione della bellezza nel nostro Paese, consapevoli dell’impatto positivo sulle persone e sui territori coinvolti. Il nostro sostegno ai progetti partecipanti è per noi una forma di restituzione. La bellezza è nutrimento a cui ci ispiriamo ogni volta che ci è possibile.”

Nel definire i vincitori è stato seguito un criterio di equilibrio, che tenesse insieme grandi istituzioni culturali e iniziative sperimentali di giovani avanguardie, da nord a sud del Paese. “I premi assegnati dalla Fondazione e dal suo board”, spiega Giovanni Lanzone, Segretario generale e consigliere della Fondazione,comprendono progetti di sviluppo territoriale, giovani ed arte. Tratto costante di quasi tutti i progetti è, da un lato, lo sbilanciamento verso le prossime generazioni, e, per un altro verso, la convinzione di voler sostenere zone remote del nostro territorio.

Il nostro obiettivo è quello di confermare la vocazione della Fondazione di scoprire e premiare talenti che operano in aree complesse e di creare un network di operatori che lavorano per la valorizzazione del nostro Paese”, aggiunge Alessia del Corona, Direttrice della Fondazione.

Quest’anno sono 140 le partecipazioni al nostro Bando e tra queste ben 19 saranno premiate dalla Fondazione e dai suoi Partner, anche se, per l’elevata qualità di tutte le proposte, molti più progetti avrebbero meritato un supporto per comunicare quanto lavoro viene fatto nel Paese per lo sviluppo e la promozione della Bellezza”, commenta Maurizio di Robilant.

 

- Premio Gruppo Montenegro – “Human Spirit”

L’attenzione ai giovani e al rapporto con la formazione e il lavoro è una componente viva in moltissimi progetti, in particolare in quello scelto da Gruppo Montenegro per il premio speciale dedicato allo “Human Spirit”, all’aggregazione e al valore umano.

 

Si tratta di “Una Scuola, un Lavoro”, ideato dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte per promuovere su tutto il territorio nazionale l’inserimento di giovani talenti nel mondo dell’alto artigianato artistico, attraverso master seguiti da 6 mesi di tirocinio in bottega.

Human Spirit per noi significa mettere al centro i valori dello stare insieme, dell’amicizia e della convivialità, in modo autentico”, commenta Cristina Danelatos, Director HR & Digital Innovation Gruppo Montenegro.Valori che da sempre ci appartengono. Il nostro premio vuole promuovere uno ‘stare insieme collettivo’, grazie alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, dove la bellezza è senso estetico ma anche cultura, territorio e avanguardia tecnologica.

 

-Premi speciali

Con il Premio Luxottica Digitale, l’azienda ha scelto di dare visibilità al progetto “La Bellezza delle cose che siamo” della Fondazione ADI, volto alla valorizzazione dello storico “Compasso d’Oro”, e al progetto Arte Sella, offrendo spazio per un mese alle attività sugli schermi digitali del Gruppo a Milano.

Il Premio IGP Decaux, messo a disposizione dell’azienda leader in Italia nella comunicazione esterna, punta ad aumentare la visibilità dei quattro progetti vincitori del bando, attraverso alcuni dei propri media territoriali.

 

- Progetti adottati

Il lungo lavoro di esame dei tanti progetti pervenuti (140, il doppio della scorsa edizione) e la ricchezza dei valori rappresentati ha consentito di produrre un risultato importante: un lavoro svolto dal basso con risorse totalmente autonome che è un piccolo ma sostanzioso contributo alla ripresa del nostro Paese, rafforzato e confermato dalla lista dei progetti ‘adottati’, che quest'anno sarà ancora più lunga grazie alla generosità delle molte agenzie di comunicazione che hanno aderito alla nostra iniziativa.

Tra le realtà che hanno risposto all’appello fin dallo scorso anno, Studiolabo conferma l’adozione per Firenze Greenway, un’infrastruttura urbana verde lunga quasi 15 km immersa nella natura, nella cultura e nell’architettura, mentre Studio Tiss adotta il progetto sperimentale di arti performative promosso dall’Associazione SlowMachine nel territorio di Belluno.

Encanto Public Relations prosegue nel supportare IN LOCO. Museo Diffuso dell’Abbandono, progetto culturale di valorizzazione del territorio di Forlì, Strategic Footprints ha scelto di affiancare Hypermaremma, associazione di promozione sociale per la produzione di eventi artistici in Maremma, mentre IDEA supporterà l'impresa culturale Kalatà nel progetto di valorizzazione del Battistero della Cattedrale di Padova, sviluppato in collaborazione con la Diocesi.

Tra le agenzie che si sono aggiunte in occasione del bando 2022, Crafted adotta il progetto Archipelago de Le Dimore del Quartetto, ciclo di concerti e residenze artistiche alla Fondazione G. Cini di Venezia, mentre TBWA ha scelto il progetto Il Golfo dei Delfini dell’associazione Jonian Dolphin Conservation di Taranto, che svolge attività di ricerca scientifica e di tutela dei cetacei nel Mar Ionio Settentrionale.

M&C Saatchi aiuterà AMACI, Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani, realtà istituzionale punto di riferimento per lo studio e la promozione della ricerca artistica contemporanea, The Branding Letters ha adottato Eolie Music Fest, appuntamento per esplorare il territorio attraverso la musica, mentre Reflektor svilupperà il progetto di brand identity de La Fondazione Biblioteca Capitolare di Verona, la più antica biblioteca al mondo ancora oggi in attività.

White Lady adotta YouTopic Fest festival internazionale promosso dell’associazione Rondine Cittadella della Pace, per favorire il confronto tra giovani provenienti da tutto il mondo con istituzioni, scuole, imprese, giornalisti e accademici sul tema del conflitto, e Le vie dei Medici, museo diffuso en plein air del Comune di Cerreto Guidi (Firenze). Infine, H-FARM Digital Marketing supporta il progetto di storytelling multimediale Fuori Campo |Segni e sogni dai coltivatori della terra di Boniviri, che racconta, con una chiave di lettura innovativa, strumenti, territorio e prodotti agro-alimentari di eccellenza locale.

 

- Progetti patrocinati

Oltre ai quattro premiati, la Fondazione ha riconosciuto meritevoli di ricevere patrocinio numerosi altri progetti, di diverso tipo e contenuto, distribuiti su tutta Italia, dal Piemonte alla Sicilia, dalla Lombardia alle Marche, dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia, dal Lazio alla Campania e al Veneto.

(L’elenco completo è disponibile in cartella stampa)

 

- Media partnership

Con l’obiettivo di valorizzare e supportare al massimo tutti i progetti che hanno partecipato al bando, la Fondazione Italia Patria della Bellezza ha confermato la collaborazione con la rivista Lonely Planet Magazine Italia, che continuerà a dedicare ampio spazio al racconto delle tante realtà italiane che hanno risposto al bando.

Parte inoltre, da questa edizione, una collaborazione con Instagramers Italia ETS, associazione che riunisce oltre 80 communities e fa parte di un network presente in tutto il mondo. Instagramers Italia, che può contare sull’importante apporto di realtà locali, contribuirà a divulgare la bellezza e il talento italiani attraverso il canale social.