UPDATE:
People

Lisa Di Feliciantonio nominata External Relations & Sustainability Officer di Fastweb

A diretto riporto dell’Amministratore Delegato Alberto Calcagno, a Lisa Di Feliciantonio farà capo la responsabilità dei rapporti con le istituzioni e gli organi di informazione in Italia e all’estero, con l’obiettivo di garantire un dialogo costante e trasparente con tutti gli stakeholder in una fase particolarmente delicata e di trasformazione del settore

Lisa Di Feliciantonio è stata nominata External Relations & Sustainability Officer di Fastweb.

A diretto riporto dell’Amministratore Delegato Alberto Calcagno, a Lisa Di Feliciantonio farà capo la responsabilità dei rapporti con le istituzioni e gli organi di informazione in Italia e all’estero, con l’obiettivo di garantire un dialogo costante e trasparente con tutti gli stakeholder in una fase particolarmente delicata e di trasformazione del settore; inoltre,  coordinerà la comunicazione interna -  che ha svolto un ruolo critico nel corso della pandemia e del prolungato periodo di remote working del 100% dei dipendenti - e i programmi di sostenibilità ambientale e sociale di Fastweb, sempre più integrati nella strategia infrastrutturale della società.

Nel suo nuovo ruolo, e in continuità con la cifra distintiva di responsabilità e inclusione che la società ha fortemente perseguito e continuerà a perseguire, Lisa Di Feliciantonio avrà l’obiettivo di generare valore, amplificando ancora di più le ricadute positive delle attività di Fastweb per i clienti, i partner, il territorio e l’intero comparto.

Laureata in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Roma La Sapienza e con un MBA conseguito al Politecnico di Milano, Lisa Di Feliciantonio è in Fastweb da 12 anni, dove si è occupata inizialmente di Regulatory Policy e EU Affairs per assumere, dal 2015, il ruolo di Head of Public Affairs and Media Relations. Prima di entrare in Fastweb, ha maturato un’importante esperienza in AGCOM come consigliere di uno dei membri del Consiglio e nel dipartimento di regolamentazione, e prima ancora è stata responsabile della pianificazione e dello sviluppo della rete in Orbit, prima TV satellitare digitale per Medio Oriente e Nord Africa. Scrive per pubblicazioni economiche specializzate e ha pubblicato due libri (“I media della convergenza”, nel 1998 e “Switchover”, nel 2004).