People

Juri Persiani è il nuovo Chief Commercial Officer di Compagnia dei Caraibi

La nomina di Juri porterà un contributo significativo al nuovo assetto manageriale dell'azienda per sostenere l’evoluzione del business portata avanti negli ultimi anni.

Compagnia dei Caraibi – azienda impegnata nell’importazione, sviluppo, brand building e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia da premium a ultra-premium di tutto il mondo, nonché birre craft italiane – prosegue il suo percorso di rafforzamento dell’assetto manageriale annunciando la nomina di Juri Persiani a Chief Commercial Officer a guida dell’area sales e marketing della Società.

“L'ingresso di Juri Persiani come nuovo Chief Commercial Officer” - dichiarano il CEO Edelberto Baracco e il Direttore Generale Fabio Torretta, - “conferma la volontà di Compagnia dei Caraibi di consolidarsi tra i top player del settore. La sua visione manageriale porterà un contributo significativo al nuovo assetto aziendale per sostenere l’evoluzione del business che stiamo portando avanti in questi anni. Juri Persiani guiderà verso un’integrazione sempre maggiore tra le units sales e marketing, sviluppando ancor di più l’attività di brand building, da sempre punto distintivo della nostra società.”

“È con grande entusiasmo che accolgo l’opportunità di entrare in qualità di Chief Commercial Officer in Compagnia dei Caraibi, azienda dinamica che ha fatto dell’approccio innovativo e omnicanale al mercato due delle sue caratteristiche distintive.” - dichiara Juri Persiani. “Il mio impegno sarà quello di contribuire ulteriormente nel declinare e concretizzare questa vision, portandola nelle strategie marketing e sales, rafforzando la posizione dell’azienda sui mercati italiani ed esteri.”

Umbro, classe 1969, dopo aver conseguito la Laurea in Economia e Commercio, acquisisce e consolida la propria esperienza in ambito marketing e sales in aziende nazionali e internazionali del settore food & beverage. La sua carriera lavorativa inizia nell’area marketing del Gruppo Colussi, dove sviluppa il brand Misura. Si sposta poi in Gruppo Sangemini, dove viene chiamato a riposizionare le acque minerali Sangemini e Fiuggi, rilanciare il canale ingrosso e sviluppare nuovi canali. Seguono due esperienze in aziende multinazionali.

La prima in Cameo, dove riorganizza il Trade Marketing e guida il progetto di adozione e sviluppo della Sales Business Intelligence. La seconda in Eismann, dove contribuisce alla crescita del food home delivery durante il periodo pandemico e post pandemico, e all’avvio del canale e-commerce.