People

Mauro Invernizzi e Claudio Galasso ai vertici di Sagem Communication

I nuovi incarichi acquisiti sono, rispettivamente, Managing Director di Sagem Communication Italia e European NSO Department Managing Director di Sagem Communication.

Importante giro poltrone ai vertici di Sagem Communication, uno dei principali attori nel settore delle comunicazioni mobili e a banda larga con oltre 10,228 dipendenti e un fatturato 2006 di 2,167 milioni di euro.

inve1.JPGDal 15 gennaio 2007 Mauro Invernizzi (nella foto), riveste il ruolo Managing Director di Sagem Communication Italia. Nato nel 1956, coniugato con due figli, Mauro Invernizzi vanta una lunga esperienza dirigenziale nell’ambito delle telecomunicazioni. Esordisce nel 1990 come Direttore Commerciale nell’azienda di telefonia Martin Dawis, carica mantenuta per nove anni prima di ricoprire il ruolo di Sales Manager in International Sound tra il 1999 e il 2001. La parentesi presso l’operatore IPSE lo avvicina al canale degli operatori, esperienza che approfondisce all’interno di Compact HP dove opera in qualità di Business Development Manager Operator fino al 2003.
Nello stesso anno avviene il suo passaggio  in SAGEM Communication Italia, azienda nella quale assume la carica di Mobile BU manager, ruolo mantenuto per tre anni e momento di svolta della carriera di Invernizzi. Durante questi tre anni la divisione di telefonia mobile della casa francese segna una crescita continua, ritagliandosi uno spazio importante nella distribuzione retail dei cellulari e siglando decisive partnership commerciali con gli operatori. Gli importanti risultati raggiunti nella posizione di guida della divisione Mobile gli valgono a inizio 2007 la promozione a Managing director di tutta SAGEM Communication Italia.

“Assumendo la responsabilità della filiale italiana di Sagem Communication desidero dare continuità a quanto fin ora ho realizzato nella Business Unit dedicata alla telefonia mobile” ha commentato Mauro Invernizzi, Managing director di SAGEM Communication Italia. “L’obiettivo è sicuramente quello di consolidare la presenza di SAGEM sia nel mercato operatori che nel mercato retail, rafforzando le attuali partnership commerciali e dando vita ad iniziative mirate sul trade per  incrementare la market share di SAGEM in Italia”

Claudio Galasso copia.JPGClaudio Galasso (nella foto), è invece il nuovo European NSO Department Managing Director di Sagem Communication. Classe  55, coniugato con una figlia, Claudio Galasso inizia la sua carriera a fine anni Settanta in Fiat Aviazione, ricoprendo il ruolo di New Manufacturing Technologies Manager, un’esperienza quinquennale che lo prepara professionalmente ad entrare in Hewlett Packard prima come Marketing Engineer e, in seguito, come Solution KA Manager. In Computer Vision lavora nel decennio compreso tra il 1986 – 1996, un’importante tappa verso la sfera internazionale ed in particolare i mercati europei: ricopre diversi ruoli (European Automotive Accounts Manager ) e nel 1995 viene nominato South European Region Sales and Marketing Manager. Sulla scia di queste esperienze nel 1996 entra in Canon assumendo direttamente la carica di amministratore delegato Canon Milano meritandosi dopo la fusione della azienda ed un quadriennio di buon governo la promozione a livello internazionale come European Corporate Communication SGM nel 2001.

La Olivetti Tecnost lo chiama alla fine del 2001 a ricoprire il ruolo di Vice President Home/ Office Operations & Marketing  per nominarlo nel 2003 Professional BU Manager e Managing Director di Francia / Belgio ed Olanda. Nel 2005 Galasso passa alla filiale italiana di Sagem Communication. Dove rimane come Managing Director, rafforzando la quota di mercato detenuta dall’azienda francese che lo premia nominandolo a fine 2006 European NSO (national sales organization) Department Managing Director di Sagem Comunication .

“La chiamata di un manager italiano nel comitato di direzione di una multinazionale francese non è un fatto comune - commenta Claudio Galasso - Questo incarico mi conferma la validità della scuola manageriale italiana e del lavoro svolto alla guida della filiale italiana e mi incoraggia a esportare la mia esperienza per aiutare il processo di evoluzione continuo della  Sagem Communication”.