UPDATE:
“Crafting yhe Language of Now”: Connexia lancia il suo nuovo posizionamento con una campagna su un media intramontabile: il Televideo“Tenga il resto”, al via il progetto contro lo spreco alimentare nei ristoranti di Roma, promosso dall’Assessorato all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti di Roma CapitaleFa’ la cosa giusta! da 20 anni la voce della sostenibilità. A Milano dal 22 al 24 marzo 2024.La 49^ Eurospin RomaOstia Half Marathon, organizzata da GSBRun in partnership con RCS Sports & Events, apre Casa RomaOstiaScuola Itinerante Fispes, Fondazione Conad ETS e Procter & Gamble a fianco della Federazione per il nuovo progetto "Sport Senza Confini"IKEA torna alla Milano Design Week 2024 con la mostra-evento “1st”(First) per accendere i sogni e ispirarePlenitude (Eni) e Leolandia si alleano per favorire la transizione energetica. Nell'accordo anche l'installazione di un Hub con 10 punti di ricarica nelle aree parcheggioPanetta (Unieuro): "La serie TikTok 'I creativi di Unieuro' un successo perchè risponde alla curiosità della fanbase di capire dove nascono le nostre idee di comunicazione. Digital e social integrano l'adv per rafforzare il legame emotivo con le persone"Casiraghi Greco& firma la campagna istituzionale MD con la storica testimonial Antonella Clerici. Ricorda i trent’anni di attività dell'insegnaPubblicità Progresso dà il via a una nuova campagna: sostiene la cura dell'udito con uno spot curato da P&Co in onda su emittenti tv pubbliche e private
People

POKE HOUSE nuove nomine: Elisa Pagliarani scelta come Direttore Generale. Francesco Minghini Chief Marketing Officer e Francesco Testa, Chief of Retail Italy

“Sono entusiasta di questo nuovo progetto professionale e personale; ho sempre creduto in Matteo e Vittoria e nelle potenzialità del brand che hanno creato. Non vedo l’ora di contribuire a guidare Poke House attraverso una nuova e ulteriore fase di crescita, basata su una leadership positiva e di collaborazione, in cui ognuno si senta parte di un meccanismo più grande riuscendo a dare il meglio di sé." ha dichiarato Elisa Pagliarani, Direttore Generale Poke House.

Poke House, leader globale delle healthy bowl, nato in Italia nel 2018 e presente oggi con oltre 160 insegne attive a livello di Gruppo (tra Italia, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Francia, Romania, Austria, Olanda e USA), oltre 1000 dipendenti nel mondo e un giro di affari 2022 di 100 milioni, ha nominato Elisa Pagliarani come Direttore Generale.

Elisa, figura di spicco nel settore, vanta un brillante percorso in Glovo Italia, azienda in cui ha rivestito in un primo momento il ruolo di Head of Operations e, successivamente, la carica di General Manager. Elisa è stata inclusa tra le prime “100 donne italiane di successo” da Forbes sia nell'edizione del ‘19 sia in quella del ‘22 e inserita tra le 40 manager “under 40” del 21 di Fortune Italy. 

Laureatasi nel 2013 in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, inizia la sua carriera in Vodafone dove cresce - tra la sede di Milano e quella di Londra - fino al 2017, anno in cui riveste il ruolo di Senior Project Manager. Dal ‘17 al 23 è in Glovo Italia, realtà in cui ha modo di condividere anni di stretta collaborazione con Matteo Pichi - allora General Manager – che la seleziona come Strategic Project Manager. L’avventura in Glovo, contesto aziendale caratterizzato da una crescita vertiginosa dei ricavi in questi ultimi anni, le ha permesso di conseguire significativi traguardi professionali fino a divenire General Manager dell’azienda. 

Pagliarani rappresenta una nuova figura di riferimento per Poke House, fino ad oggi diretta dai suoi stessi fondatori Matteo Pichi e Vittoria Zanetti, che andrà a dirigere un leadership team sempre più rafforzato e strutturato che oggi annuncia ulteriori nuove nomine: Francesco Minghini è infatti stato nominato nuovo Chief Marketing Officer (CMO) e Francesco Testa come Chief of Retail.

“Sono particolarmente felice per questi ingressi perché da un lato ci rafforzano ulteriormente per affrontare la prossima fase di crescita internazionale e dall’altro dimostrano come Poke House sia in grado di attrarre talenti giovani e manager affermati come Elisa, Francesco e Francesco.” commenta Matteo Pichi, CEO & Co-Founder.

Francesco Minghini, romagnolo d’origine laureatosi alla Nottingham Trent University, dopo un master in Brand Communication presso il Politecnico di Milano inizia la sua carriera in aziende multinazionali orientate al marketing come Nestlé, Unilever e Pepsico. Grazie a un’esperienza significativa nel mondo dell’intrattenimento come Marketing Manager di Discovery Italia, decide di addentrarsi nella sfera digitale applicata al mondo delle startup con l’ingresso in ruoli di responsabilità dapprima in Cortilia nel 2014 e poi, in Greenchic nel 2018.

Entrato in Poke House in qualità di Head of International Growth, Francesco sarà a capo di un team di 19 risorse, rispondendo direttamente a Elisa Pagliarani.

Francesco Testa, ha conseguito un master in Store Management presso l’Università di Parma nel 2008, ma inizia a muovere i primi passi nel mondo del food già nel ’99 con l’ingresso in McDonald, un percorso che lo accompagnerà fino al 2015 rivestendo diversi incarichi; nello stesso anno passa a Burger King Italia dapprima come District Manager e successivamente, nel 2016, come Area Manager incaricato della gestione e dello sviluppo di 25 store. Nel 2017 passa ad Hana Group, fino all’approdo in Miscusi come Chief Operation Officer nel 2019.

Oggi è chiamato a dirigere una squadra di più di 450 persone per la gestione e lo sviluppo del retail in Italia, riportando direttamente ad Elisa Pagliarani.

Le nuove nomine si inseriscono in una prima fase dell’anno già ricca di novità, a partire dall’apertura della seconda House nel cuore di Miami che conferma la solidità del percorso di internazionalizzazione intrapreso dal brand già nel 2022, come testimoniano i importanti investimenti che hanno riguardato Sweetfin, brand iconico della California e precursore del poke, e Honu Tiki Bowl, il leader austriaco del poke di cui è diventato azionista di maggioranza. Ottime anche le performance finanziarie, con una chiusura di 100 milioni di fatturato a livello di Gruppo nell’anno appena trascorso. 

Si prospettano dunque anni pieni di sfide e nuovi progetti tra espansione della catena, In Italia e all’estero, nuove soluzioni omni channel oltre alle nuove proposte culinarie e ai numerosi eventi dedicati alla community dei Poke House Lovers.