Evento educational

“Achille Lauro nelle Scuole”: un progetto con H-FARM per incontrare gli studenti e confrontarsi con loro sul futuro che li aspetta

Il format coinvolge i ragazzi dell’ultimo triennio delle scuole superiori e i loro formatori con strumenti interattivi. Il progetto è rivolto a tutti gli studenti delle scuole italiane, e prevede una serie di tappe in alcuni istituti delle principali città italiane. Prossima tappa: Milano, dal 12 al 16 dicembre.

Una sensibilità comune verso i giovani e verso la necessità di dar loro voce per renderli protagonisti del futuro che li aspetta. C’è questo alla base della collaborazione tra H-FARM e Achille Lauro, che li ha portati a ideare il format “Achille Lauro nelle Scuole”: un’iniziativa che ha l’obiettivo di entrare in contatto con i giovani e di raccontare in modo introspettivo i dubbi che le nuove generazioni vivono quotidianamente.

Il format coinvolge i ragazzi dell’ultimo triennio delle scuole superiori e i loro formatori con strumenti interattivi. Il progetto è rivolto a tutti gli studenti delle scuole italiane, e prevede una serie di tappe in alcuni istituti delle principali città italiane.

L’incontro con Achille Lauro – reduce dall’uscita proprio del singolo “Che sarà” (singolo manifesto che si interroga sul senso del domani) – si baserà sull’integrazione di una componente di ispirazione, di orientamento e di racconto. L’obiettivo è quello di ingaggiare le nuove generazioni sui temi del futuro, stimolandole a misurarsi con aspettative e timori, con una maggiore consapevolezza delle tante opportunità che hanno oggi a disposizione. Le voci e i volti dei ragazzi verranno poi raccolti all’intero di un canale dedicato.

 “Volevo fare qualcosa che fosse vicino ai ragazzi - racconta Achille Lauro (nella foto con Riccardo Donadon) -. Legare l'uscita musicale a un’attività che fosse veramente d'aiuto. L'idea è incontrare gli studenti e parlare di orientamento, di futuro, dell’importanza di credere in quello che si fa e anche di saper sbagliare per poi trovare il proprio percorso. Ognuno di noi è portato per qualcosa e non è impossibile far diventare un sogno una professione”.

Il primo appuntamento si è svolto il 5 dicembre proprio nel Campus di H-FARM, di fronte agli studenti della scuola internazionale. L’evento, aperto a tutti in live streaming, è cominciato con una performance di Achille Lauro, a cui è seguito un momento di confronto sul palco e una sessione interattiva che ha coinvolto tutta l’audience.

Il progetto poi si sposterà a Milano nella settimana dal 12 al 16 Dicembre, con un programma che coinvolgerà 5 scuole superiori meneghine; a gennaio proseguirà con un’altra settimana dedicata ad altrettanti istituti romani per proseguire a Brindisi. Le tappe per la seconda fase saranno scelte in base alle candidature che verranno raccolte dal sito del progetto: https://chesarà.h-farm.com

Parte centrale il contest “una lettera al futuro” per il quale i ragazzi possono attraverso parole, video o altre forme di espressione indirizzare un messaggio ai sé stessi del futuro per raccontare ciò vorrebbero essere, aspettative o desideri, darsi dei consigli e ricordare le persone importanti.

La chiusura avverrà a fine febbraio, sempre in H-FARM, in cui i più meritevoli saranno premiati con una settimana di orientamento universitario e premi in tecnologia – messi in palio da Amazon, partner del progetto – per l’equivalente di 50mila euro che riceverà la scuola dello studente vincitore.