Evento pubblico

Comune di Milano e BASE inaugurano il nuovo spazio per i giovani Open Casello

Al via così le attività all'ex casello daziale di Porta Genova che diventa un vero e proprio centro di progettazione e sperimentazione giovanile. Giovedì 13 giugno opening con performance musicali, teatrali e di danza, videoproiezioni, esposizioni, dj set e talk.

Il 13 giugno 2024 negli spazi dell'ex casello daziario di Porta Genova a Milano (Piazzale Cantore 14) apre alla città Open Casello, un nuovo spazio di progettazione e sperimentazione dei giovani e per i giovani dove, a partire da settembre 2024, convergeranno tutti i progetti e le idee a loro dedicati.

Open Casello è un progetto sperimentale, basato sulla co-progettazione e co-gestione dello spazio, luogo di incontro e di dialogo tra pubblico, operatori culturali e sociali, spazi ibridi e youth workers. Le attività qui ospitate saranno organizzate dal Comune di Milano insieme a BASE Milano, Avanzi Sostenibilità per Azioni – società indipendente cittadina che promuove la sostenibilità attraverso l'innovazione sociale – e Codici | Ricerca e intervento, organizzazione indipendente che promuove percorsi di ricerca e trasformazione in ambito social: è a queste tre realtà che il Comune ha assegnato la gestione delle iniziative di animazione, che si aggiungeranno a colloqui, laboratori e corsi promossi dai servizi di orientamento di Giovani Milano.

Frutto di questa sinergia, Open Casello si propone come piattaforma in grado di coinvolgere il proprio target di riferimento oltre a differenti stakeholder e realtà sul territorio.

L'identità visiva è stata ideata con un gruppo di studenti del Politecnico di Milano, insieme al progetto di urbanismo tattico e arredo interno che verrà realizzato nel corso del 2024. In questi primi mesi, inoltre, un primo nucleo di ragazze e ragazzi attivi sul territorio è stato coinvolto in un processo di ingaggio e co-progettazione coordinato insieme a Meraki Desideri Culturali, associazione culturale che si occupa di ideare e sviluppare processi di ascolto, empowerment e partecipazione attiva (in particolare in ambito culturale): l'obiettivo a lungo termine è quello di dare voce alle nuove generazioni, offrendo loro uno spazio fisico di sperimentazione e co-produzione.

Gli eventi della giornata inaugurale, organizzati in quattro aree tematiche – animare, pensare, osservare e praticare – e aperti alla cittadinanza, avranno inizio alle 16.30 con la parata in CargoBike da porta Genova a piazzale Cantore e con il GeCo Camp: un ciclo di laboratori, punti informativi, co-progettazioni e consulenze su specifici progetti finalizzati all'intraprendere nuovi percorsi professionali o di studio dedicato ai giovani e alle giovani tra i 18 e i 30 anni. GeCo Camp si terrà a Emit, in piazzale Cantore 10, presso l'Auditorium Isnardi dalle 16.30 alle 18.30. A seguire, dalle 17, inizierà ufficialmente la grande apertura di Piazzale Cantore.

Fino alle ore 20 Open Casello ospiterà attività di danza, performance, musica, esposizioni e discussioni radiofoniche curate da Shareradio, web radio con sede a Baggio, nella periferia Ovest di Milano, che dal 2009 promuove la coesione sociale in città. A seguire, dalle 20 a mezzanotte, sono previsti interventi musicali, videoproiezioni, performance teatrali, dj set e talk organizzati da gruppi di giovani di età tra i 18 e i 30 anni.